Beauty and the Dogs (2017)
On Body and Soul (2017)
Handia (2017)
Valley of Shadows (2017)
Laissez bronzer les cadavres (2017)
I Am Not a Witch (2017)
The Square (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

PRODUZIONE Finlandia

email print share on facebook share on twitter share on google+

Dome Karukoski porta l'artista gay Tom of Finland sul grande schermo

di 

- Il regista finlandese sta preparando il suo primo lungometraggio in lingua inglese, un biopic ufficiale dell'artista finlandese Touko Laaksonen

Dome Karukoski porta l'artista gay Tom of Finland sul grande schermo
Il regista Dome Karukoski

Il regista finlandese Dome Karukoski - la cui commedia del 2014 The Grump [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, su un uomo duro a morire di fronte al mondo che cambia, è diventata il quarto film finlandese dal 2000 a superare le 400.000 presenze - il prossimo febbraio girerà il suo primo lungometraggio in lingua inglese, un biopic sull'artista finlandese omosessuale Touko Laaksonen, alias Tom of Finland.

Karukoski stesso ha scritto The Grump, che ha venduto 458.637 biglietti - quasi ¼ di tutti i biglietti a tariffa locale - e portato a casa un Jussi, premio nazionale cinematografico finlandese (Miglior Attore, per Antti Litja). Questa volta lavorerà con il produttore finlandese Aleksi Bardy (che ha vinto il Premio Jussi al Miglior Film con They Have Escaped [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: J-P Valkeapää
scheda film
]
di J-P Valkeapää).

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Bardy ha anche scritto la sceneggiatura di Tom of Finland, che produrrà con Miia Haavisto e Annika Sucksdorff, per Helsinki Filmi, e con partner internazionali ancora da annunciare. Sviluppato con la Tom of Finland Foundation di Los Angeles, il progetto da €3,8 milioni è stato sostenuto dalla Finnish Film Foundation (€0,8 milioni) e dal Nordisk Film & TV Fond (€240.000).

"L'hanno chiamata spazzatura - è diventata una rivoluzione" è lo slogan del film biografico ufficiale dell'artista finlandese, il "creatore più influente di immagini pornografiche gay", secondo lo storico culturale americano Joseph W Slade. Nato nel 1920 a Kaarina, nella Finlandia sud-occidentale, da genitori insegnanti, si trasferì a Helsinki nel 1939 per studiare pubblicità e cominciò a disegnare immagini erotiche per piacere personale. Nel 1956 presentò le sue prime opere alla rivista americana Physique Pictorial, dove divenne l'artista di copertina. Nel corso di quattro decenni ha prodotto circa 3.500 "disegni omoerotici enfaticamente maschili", che hanno raggiunto lo status di icona nel loro genere, influenzando la cultura pop e la moda. Nel 1980, il suo amico fotografo Robert Mapplethorpe lo aiutò a realizzare la sua prima grande mostra a New York.

"I suoi falli disegnati, emblematici e smisurati non solo minacciano l'ordine simbolico esistente dell'eterosessualità, ma riorganizzano anche i principi secondo cui i desideri (omo)sessuali sono strutturati", ha concluso l'Artists Space di New York, che a settembre ha chiuso la più grande mostra sulla carriera di Tom of Finland fino ad ora.

(Tradotto dall'inglese)

Warsaw
EPI Distribution
LIM
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss