The Square (2017)
The Erlprince (2016)
Grain (2017)
A Gentle Creature (2017)
Scary Mother (2017)
120 battements par minute (2017)
Western (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

USCITE Italia

email print share on facebook share on twitter share on google+

Natale col boss: il cinepanettone passa all’azione

di 

- Volfango De Biasi dirige Lillo, Greg, Mandelli e Ruffini in una riuscitissima action comedy, con guest star Peppino Di Capri. In sala anche Vacanze ai Caraibi, Star Wars e Irrational Man

Natale col boss: il cinepanettone passa all’azione
Lillo & Greg in una scena di Natale col boss

Ve lo immaginate Peppino Di Capri con la pistola in mano, a capo di una spietata gang di camorristi? Questa veste inedita del popolare cantante melodico napoletano è solo una delle tante sorprese del nuovo cinepanettone targato Filmauro, Natale col boss [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, affidato anche quest’anno alla regia di Volfango De Biasi (già alle redini di Un Natale stupefacente). Il nuovo corso che il produttore Aurelio De Laurentiis ha voluto dare al film di Natale, dopo il divorzio dalla coppia De Sica-Parenti, trova conferma quest’anno in questa inarrestabile action comedy che segna un ritorno al film di genere, con scambi d’identità, equivoci, inseguimenti e colpi di scena, ricca di citazioni (Gomorra [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Domenico Procacci
intervista: Jean Labadie
intervista: Matteo Garrone
scheda film
]
, Il padrino, Matrix…), trovate divertenti e mai volgari.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Le strade della sgangherata coppia di poliziotti Leo e Cosimo (Paolo Ruffini e Francesco Mandelli) e dei due affermati chirurghi plastici Alex e Dino (Lillo & Greg) si incontrano quando, dopo essere stato fotografato dai due agenti durante un’operazione illecita, un temibile boss della camorra decide di cambiarsi i connotati. Lui voleva la faccia di Leonardo DiCaprio, ma i due chirurghi capiscono male e gli danno il volto di Peppino di Capri. Dopo l’iniziale disappunto, il boss comincia ad apprezzare la sua nuova identità, la fama e la dolce vita, e prende persino lezioni di canto, tanto che sarà impossibile distinguere il malvivente dal vero Di Capri (il cantante interpreta abilmente entrambi i ruoli). Natale col boss esce oggi in 600 sale con Filmauro.

Stesso numero di sale per il suo diretto concorrente, Vacanze ai Caraibi [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
(Medusa), dove il regista Neri Parenti e l’attore Christian De Sica ripropongono la formula del cinepanettone doc, quello più sboccato e farsesco, ambientato in location esotiche, incentrato su sesso, soldi e matrimoni; nel cast, anche Massimo Ghini, Angela Finocchiaro, Luca Argentero, Ilaria Spada e Dario Bandiera. I film di Natale di casa nostra se la dovranno vedere questa settimana con il ciclone Star Wars - Il risveglio della forza (Disney), settimo capitolo della saga da oggi in 850 sale, ma anche con il nuovo film di Woody Allen, Irrational Man (Warner, 300 sale), protagonisti Joaquin Phoenix ed Emma Stone, e il thriller di Steven Spielberg, Il ponte delle spie (Fox, 300 schermi) con Tom Hanks.

Esce invece domani, 17 dicembre, il titolo franco-tedesco-olandese Francofonia - Il Louvre sotto occupazione [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
, ammirato in concorso all’ultima Mostra di Venezia (premio FEDEORA), un inno all’arte, all’Europa e alla bellezza del maestro russo Aleksandr Sokurov. Academy Two lo lancia su 10 schermi.

Sarajevo Report
Locarno Report
Midpoint Feature
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss