Glory (2016)
Waves (2016)
María (y los demás) (2016)
Un padre, una figlia (2016)
United States of Love (2016)
Personal Shopper (2016)
Zoology (2016)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

MERCATO Francia

email print share on facebook share on twitter share on google+

Vetrina sfarzosa per i Rendez-Vous del cinema francese a Parigi

di 

- UniFrance colpisce duro con 84 film di cui 57 prime di mercato, 400 attori, un junket per 110 artisti francesi e 100 giornalisti da 40 paesi

Vetrina sfarzosa per i Rendez-Vous del cinema francese a Parigi

Produrre film diversificati e di qualità è cosa buona, ma saperlo presentare per dinamizzare la loro diffusione nel mondo è ancora meglio. In questo ambito, la maestria di UniFrance, l’agenzia di promozione del cinema francese nel mondo, è innegabile e la squadra di Jean-Paul Salomé e Isabelle Giordano ne è la prova un’altra volta con i 18esimi Rendez-Vous del cinema francese a Parigi (dal 14 al 18 gennaio). Prima di mercato e più grande “press junket” dedicato al cinema francese nel mondo, l’evento riunirà nella capitale francese 400 attori, 100 giornalisti stranieri da 40 paesi, 110 artisti francesi e 40 società francesi di vendite internazionali che presenteranno 84 film (di cui 57 prime di mercato) e tratteranno per l’insieme delle loro numerose line-up.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)Cine Iberoamericano Int

Tra le prime, La Dream Deam [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
(A Mighty Team) di Thomas Sorriaux inaugurerà i Rendez-Vous. Venduto da Other Angle Pictures, il film con gli attori Medi Sadoun e Gérard Depardieu racconta le disavventure di un giocatore di calcio che non ha un’immagine molto positiva a causa delle sue malefatte e che viene mandato dal suo agente al suo villaggio natale allo scopo di ritrovare i valori ed eventualmente riconciliarsi con suo padre. E la star si mette ad allenare e far vincere la squadra giovanile locale… Da notare altre otto prime di mercato per Other Angle Pictures con Louis-Ferdinand Céline [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Emmanuel Bourdieu (leggi l'articolo), L'origine de la violence [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
(The Origin of Violence) di Elie Chouraqui (articolo), West Coast [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
 di Benjamin Weill (articolo) e le commedie Le grand partage (The Roommates Party) [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Alexandra Leclère (che mira a 940.000 ingressi in Francia in 19 giorni), Les naufragés [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
(Shipwrecked) di David Charhon (articolo), Amis publics (Public Friends) [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Edouard Pluvieux, Comment c'est loin [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
del duo Orelsan - Christophe Offenstein e Dieumerci [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Lucien Jean-Baptiste

Wild Bunch presenterà La fille du patron (The Boss’s Daughter) [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Olivier Loustau e farà partire le prevendite per Rodin di Jacques Doillon (una produzione Les Films du Lendemain che avrà Vincent Lindon come protagonista), trattando tra gli altri per i titoli in post-produzione Rester Vertical [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Alain Guiraudie
scheda film
]
(Staying Vertical) di Alain Guiraudie (news), Dans la forêt (In The Forest) di Gilles Marchand (articolo), De sas en sas (Visiting Hours) di Rachida Brakni (news) e Grave [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Julia Ducournau
scheda film
]
(Raw) di Julia Ducournau (articolo).

StudioCanal svelerà Five [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
 di Igor Gotesman (articolo), Au nom de ma fille [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
(Kalinka) di Vincent Garenq (articolo), Eperdument [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
(Down By Love) di Pierre Godeau (articolo) e Pension complète (French Cuisine) di Florent Siri.

Le Pacte presenterà Médecin de campagne [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
(Irreplaceable) di Thomas Lilti (articolo), il documentario Le complexe de Frankenstein (The Frankenstein Complex) del duo Alexandre Poncet - Gilles Penso e Tête baissée (Face Down) [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Kamen Kalev.

Pyramide International punterà su Les ogres [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
 (Ogres) di Léa Fehner (articolo) e su Ce sentiment de l'été (This Summer Feeling) [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Mikhaël Hers
scheda film
]
di Mikhaël Hers.

Films Distribution conterà su Good Luck Algeria (Good Luck Sam) di Farid Bentoumi (articolo), Diamant noir [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Arthur Harari
scheda film
]
 (Dark Inclusion) di Arthur Harari (articolo), Paris-Willouby [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
(Meet The Guilbys) di Arthur Delaire e Quentin Reynaud e Je vous souhaite d'être follement aimée [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Ounie Lecomte.

Bac Films proporrà Vendeur [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
(Who's Your Daddy) di Sylvain Desclous (articolo), Je ne suis pas un salaud (A Decent Man) [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Emmanuel Finkiel e Arrête ton cinéma ! [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
(Vive le cinéma !) di Diane Kurys (con Sylvie Testud, tratto dal suo romanzo C'est le métier qui rentre).

Doc & Film International mostrerà Le coeur régulier [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
(Kokoro) di Vanja d'Alcantara (articolo), il documentario Democracy di David Bernet e Simon di Eric Martin e Emmanuel Caussé (articolo).

Nel menu di EuropaCorp ci sono Encore heureux (Hopefully) [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Benoît Graffin (con Sandrine Kiberlain in cartellone) e Arrêtez-moi là (Stop Me Here) [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Gilles Bannier.

Gaumont sarà in azione con le commedie Pattaya [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Franck Gastambide e Vicky Banjo [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
 di Denis Imbert.

Elle Driver che presenterà il documentario ecologico Demain [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
del duo Mélanie Laurent - Cyril Dion negozierà probabilmente dietro le quinte per Quand on a 17 ans [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
Q&A: André Téchiné
scheda film
]
di André Téchiné che sarà in anteprima mondiale in competizione a Berlino.

Da notare per TF1 International, Le fantôme de Canterville [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
(The Canterville Ghost) di Yann Samuell e le commedie Joséphine s'arrondit (Josephine, Pregnant & Fabulous) [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Marilou Berry e Tout pour être heureux [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
(Dad In Training) di Cyril Gelblat.

Jour2Fête conterà su Baden Baden di Rachel Lang (article) e sul documentario Free To Run di Pierre Morath.

Nella line-up Pathé International si distinguono in particolare le prime di mercato delle commedie Retour chez ma mère [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
(Back to Mom's) di Eric Lavaine, Marseille [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di e con Kad Merad e Les Tuche 2 (The Tuche - The American Dream) e Les nouvelles aventures d'Aladin [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Arthur Benzaquen (successo francese al box-office 2015),così come quelle diEn mai, fais ce qu'il te plaît (Come What May) [+leggi anche:
trailer
making of
scheda film
]
di Christian Carion e Le Caravage (Caravage) [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Alain Cavalier

Il menu da SND è dominato da Rosalie Blum [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Julien Rappeneau (articolo). Sono anche in programma La vie très privée de Monsieur Sim (The Terrible Privacy of Mr Sim) [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Michel Leclerc, Braqueurs (The Crew) [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
 di Julien Leclercq e le commedie Logement partagé [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
(Roomates Wanted) di François Desagnat e Tout schuss! (Off piste) di François Prévôt-Leygonie e Stephan Archinard.

Indie Sales conterà sul film d'animazione Dofus - Livre 1: Julith [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Anthony Roux e Jean-Jacques Denis, mentre Alpha Violet su Marie et les naufragés [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
(Marie and The Misfits) di Sébastien Betbeder

Reel Suspects presenterà Blind Sun [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Joyce NashawatiOrage (The Storm Inside) [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Fabrice Camoin, mentre WTFilms ripone le sue speranze su Je compte sur vous (Thank You For Calling) di Pascal Elbé e su Les bêtises (The Cocktail Party) [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Rose e Alice Philippon.

Kinology presenterà L'odeur de la mandarine (The Scent of The Mandarin) [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Gilles Legrand, e sarà certamente sollecitato sullo stato di avanzamento dell’attesissimo Planetarium [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Rebecca Zlotowski
scheda film
]
 di Rebecca Zlotowski (news).

Infine, Capricci Films svelerà la sua produzione L'ange blessé (The Wounded Angel [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
) di Emir Baigazin, mentre Wide Management punta su Pseudonym di Thierry Sebban e Cinexport su Port-au-Prince, Dimanche 4 janvier (Port-au-Prince Sunday 4th January) [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di François Marthouret.

Oltre ai film presentati nelle prime di mercato, tutti i venditori internazionali francesi saranno in azione a Parigi con molti titoli a venire, compreso Les Films du Losange con il suo futuro concorrente berlinese L'avenir (Things To Come) [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
Q&A: Mia Hansen-Løve
scheda film
]
di Mia Hansen-Love, Memento Films International con in particolare Des nouvelles de la planète Mars (News From Planet Mars) di Dominik Moll (articolo - uscirà il 9 marzo nelle sale francesi), MK2 International (leggi la news - con in piu Mrs. Hyde di Serge Bozon - leggi articolo), Celluloïd Dreams, Ecce Films, Alfama Films, Premium Films, SBS International, Funny Balloons, Cité Films, Arizona, The Bureau Sales, Versatile o ancora UDI.

(Tradotto dal francese)

Seneca's Day Lithuania
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss

Home Sweet Home