La vendetta di un uomo tranquillo (2016)
Orpheline (2016)
Félicité (2017)
Paris La Blanche (2016)
Waldstille (2016)
The Other Side of Hope (2017)
Noces (2016)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

OSCAR 2016 Francia

email print share on facebook share on twitter share on google+

Mustang prosegue la sua fantastica cavalcata

di 

- La nomination all’Oscar al miglior film in lingua straniera è un’ulteriore conquista dell’opera prima di Deniz Gamze Ergüven

Mustang prosegue la sua fantastica cavalcata
Una scena di Mustang di Deniz Gamze Ergüven

Scommessa vinta per il comitato di selezione del candidato francese per l’edizione 2016 degli Oscar. La sua audace scelta non solo di una produzione delegata francese in lingua turca, ma anche di un’opera prima, ha avuto successo: Mustang [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Deniz Gamze Ergüven
scheda film
]
di Deniz Gamze Ergüven fa parte dei cinque candidati all’Oscar al miglior film in lingua straniera, che sarà conferito il prossimo 28 febbraio. Una nomination apprezzata soprattutto da Frédérique Bredin, presidente del la CNC: "E’ un riconoscimento formidabile per questo film luminoso ed emblematico di un cinema francese aperto al mondo”. Si noti che il precedente candidato all’Oscar per la Francia in lingua straniera, Orfeu Negro di Marcel Camus, vinse la statuetta nel 1960 e che l’ultimo film francese in questa categoria degli Oscar fu Indochine di Régis Wargnier nel 1993. 

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Prodotto da Charles Gillibert per la società parigina CG Cinéma e coprodotto da Turchia e Germania, Mustang ha goduto del sostegno dell’aiuto ai cinema del mondo del CNC e del mini-trattato di coproduzione franco-tedesco. Già venduto in tutto il mondo da Kinology, il lungometraggio ha sedotto 457 000 spettatori in Francia (distribuzione: Ad Vitam), numero che aumenterà, dato che il film è stato inserito nella selezione di 25 titoli che compongono “Gli imperdibili UGC” (dal 13 al 19 gennaio nei 22 multisala del gruppo francese) e delle 16 opere in programma al 19mo festival Télérama (dal 20 al 26 gennaio in più di 300 sale art & essai di tutta la Francia).

L'industria cinematografica francese è tra i nominati all’Oscar al miglior film in lingua straniera anche mediante altre tre società di vendite internazionali, perché nella line-up di Films Distribution ci sono Il figlio di Saul [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
Q&A: László Nemes
intervista: László Rajk
scheda film
]
dell’ungherese Laszlo Nemes (distribuzione in Francia: Ad Vitam), la sua filiale tedesca Films Boutique vanta il lungometraggio L'étreinte du serpent di Ciro Guerra (distribuzione francese: Diaphana) e StudioCanal il film danese A War [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Tobias Lindholm
scheda film
]
di Tobias Lindholm (che il gruppo distribuirà nelle sale francesi in data ancora da stabilire). 

Tra i nominati ai prossimi Oscar c’è un’altra produzione francese: Ave Maria del palestinese Basil Khalil. Prodotto dalla società parigina Incognito Films e coprodotto dai tedeschi di Flying Moon Filmproduktion, il film che è stato svelato al Festival di Cannes ambirà alla celebre statuetta hollywoodiana nella categoria miglior cortometraggio "live action".

(Tradotto dal francese)

Bridging the Dragon
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss

CASI HECHO Home