Son of Sofia (2017)
Le Redoutable (2017)
The Square (2017)
A Ciambra (2017)
Ava (2017)
Western (2017)
Les Fantômes d'Ismaël (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

PRODUZIONE Francia

email print share on facebook share on twitter share on google+

Benoît Poelvoorde protagonista di Un Conte Indien

di 

- Alexandra Lamy e Pitobash Tripathy sono nel cast del primo lungometraggio da regista dello sceneggiatore Héctor Cabello Reyes, prodotto da 22h22 e Ciné@

Benoît Poelvoorde protagonista di Un Conte Indien
L'attore Benoît Poelvoorde

Lunedì 18 gennaio sono cominciate le sette settimane di riprese della coproduzione franco-belga Un Conte Indien, il primo lungometraggio da regista dello sceneggiatore francese di origine cilena Héctor Cabello Reyes (autore dell’idea originale de Il concerto [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Radu Mihaileanu
scheda film
]
di Radu Mihaileanu, collaboratore alla sceneggiatura di 9 mois ferme [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
e collaboratore alla scrittura di tutti i film di Eric Lavaine, tra cui Incognito [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
e Barbecue [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
). Nel cast troviamo il belga Benoît Poelvoorde (nominato al César 2005 e 2006 come miglior attore per Podium e Entre ses mains [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, al Magritte del miglior attore dal 2012 al 2015 con Emotivi anonimi [+leggi anche:
trailer
making of
scheda film
]
, Le grand soir [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, Une place sur la Terre [+leggi anche:
trailer
festival scope
scheda film
]
e Les rayures du zèbre [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
; recentemente apprezzato per Dio esiste e vive a Bruxelles [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Jaco van Dormael
scheda film
]
e presto sugli schermi con Saint Amour [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
), la francese Alexandra Lamy (apprezzata soprattutto in Ricky [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
e Possessions [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, che vedremo nel 2016 in Vincent et la fin du monde e Retour chez ma mère) e l’indiano Pitobash Tripathy (ammirato in Shor in the City e in Million Dollar Arm).

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Liberamente adattata dal regista dal lungometraggio Cosa piove dal cielo? [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Sebastián Borenzstein (eletto miglior film nel suo paese nel 2011 e vincitore, tra gli altri, del premio del pubblico a Roma), la sceneggiatura percorre la storia insolita di un francese e un indiano uniti da un incontro improvviso. Ajith arriva misteriosamente in Francia. Perso e incapace di dire una parola in francese, cade letteralmente su Pierre, commerciante maniaco e single brontolone, che lo aiuta suo malgrado. Questo granello di sabbia nella vita lineare di Pierre lo porterà pian piano, attraverso situazioni assurde e buffe coincidenze, a cambiare impercettibilmente…

Prodotto da Léonard Glowinski per22h22 e da Philippe Carcassonne per Ciné@, Un Conte Indien gode della coproduzione dei belgi di Umedia Production, del pre-acquisto da parte di OCS e del sostegno delle Sofica La Banque Postale Image, Cofinova e SofiTVCiné. Le riprese termineranno il 6 maggio e si svolgeranno in Belgio e Francia, con Frédéric Noirhomme alla direzione della fotografia. La distribuzione in Francia e le vendite internazionali sono affidate a SND.

(Tradotto dal francese)

Producers on the Move
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss

Swiss Films Cannes