Muchos hijos, un mono y un castillo (2017)
Soleil battant (2017)
The Nothing Factory (2017)
Out (2017)
Corpo e anima (2017)
Il mio Godard (2017)
Thelma (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

BERLINO 2016 Portogallo

email print share on facebook share on twitter share on google+

Altri film portoghesi diretti a Berlino

di 

- Salomé Lamas e Hugo Vieira da Silva presenteranno i loro ultimi film in anteprima mondiale; anche i vincitori del DocLisboa Maya Kosa e Sérgio da Costa nella line-up del Forum

Altri film portoghesi diretti a Berlino
An Outpost of Progress di Hugo Vieira da Silva

Tre nuovi film portoghesi sono stati annunciati come parte della line-up della prossima Berlinale (11-21 febbraio). A seguito della selezione del film di Ivo Ferreira Letters from War [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
Q&A: Ivo M. Ferreira
scheda film
]
(per saperne di più) nella sezione ufficiale, il contingente portoghese si è rafforzato ieri con l'annuncio del programma del Forum, che comprende Eldorado XXI di Salomé Lamas, Rio Corgo [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
del duo Maya Kosa e Sérgio da Costa, e An Outpost of Progress di Hugo Vieira da Silva.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

O Som e a Fúria, la società dietro al titolo di Ferreira, ha aggiunto altre due sue produzioni alla line-up. Il secondo film di Lamas, Eldorado XXI [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, che è stato girato sul set più alto del mondo, La Rinconada y Cerro Lunar, nelle Ande peruviane, avrà la sua anteprima mondiale all'evento, mentre Rio Corgo di Kosa e da Costa ha ottenuto la sua prima selezione ad un festival internazionale dopo la sua anteprima nazionale all'ultimo DocLisboa, dove ha portato a casa il Premio al Miglior Film Locale.

Il produttore Paulo Branco (Alfama Films) è, dal canto suo, riuscito ad inserire anche An Outpost of Progress nel programma dell'evento. Tratto da un romanzo di Joseph Conrad, il film è interpretato da Nuno Lopes e Ivo Alexandre nei panni di due colonizzatori portoghesi in Africa. Il regista di origini portoghesi che vive in Austria Vieira da Silva aveva già presentato la sua pellicola precedente, Swans, alla Berlinale nel 2011. An Outpost of Progress è il suo terzo film e sarà proiettato in anteprima mondiale.

Il talento portoghese a Berlino viene completato dai cortometraggi Balada de Um Batráquio di Leonor Teles, Freud und Friends di Gabriel Abrantes e L'oiseau de la nuit di Marie Losier. Gli ultimi due erano originariamente parte del film Here in Lisbon, prodotto dall'IndieLisboa Festival (per saperne di più).

(Tradotto dall'inglese)

ArteKino
Les Arcs call
Unwanted_Square_Cineuropa_01
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss