Jupiter's Moon (2017)
In the Fade (2017)
Jeune femme (2017)
Makala (2017)
A Ciambra (2017)
120 battements par minute (2017)
Happy End (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

FESTIVAL Serbia

email print share on facebook share on twitter share on google+

Il Küstendorf Film Festival festeggia la sua nona edizione

di 

- Il festival, diretto da Emir Kusturica, porterà una selezione variegata di film di registi emergenti ed affermati sulle montagne serbe

Il Küstendorf Film Festival festeggia la sua nona edizione

La nona edizione del Küstendorf Film & Music Festival è pronta, ed alzerà il sipario oggi. Ogni anno, l'evento (che quest'anno si svolgerà dal 22 al 27 gennaio) attira appassionati e rinomati professionisti del cinema nelle montagne serbe. Il festival, diretto dal due volte vincitore della Palma d'Oro Emir Kusturica, ha luogo infatti a Küstendorf (nota anche come Drvengrad e Mećavnik), il villaggio tradizionale che ha costruito vicino a Višegrad, in Serbia, per il suo film del 2004 La Vita È Un Miracolo. Anche quest'anno, l'evento presenterà una selezione variegata di film di registi emergenti ed affermati a questa enclave più unica che rara.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Il film di apertura, Il Racconto Dei Racconti [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
Q&A: Matteo Garrone
scheda film
]
di Matteo Garrone, darà il via alla sezione Contemporary Trends, che presenta i migliori film degli ultimi anni, seguiti da workshop e colloqui con i registi o i produttori dei film. The Clan [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Pablo Trapero, Dheepan [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
Q&A: Jacques Audiard
scheda film
]
di Jacques Audiard, Youth [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Paolo Sorrentino
scheda film
]
di Paolo Sorrentino, The Treasure [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Corneliu Porumboiu
intervista: Corneliu Porumboiu
scheda film
]
di Corneliu Porumboiu e Blanka [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Kohki Hasei
scheda film
]
di Kohki Hasei sono il resto dei film premiati che compongono la sezione.

Le due sezioni dal titolo Decolonization of Film e Retrospective of Greatness condivideranno con gli spettatori pensieri e domande sulla società e il cinema, rispettivamente. La prima affronterà la rappresentazione cinematografica del neocolonialismo e delle società contemporanee, con film come Concerning Violence [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Goran Hugo Olsson, Captain Thomas Sankara di Christophe Cupelin, A German Youth [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Jean-Gabriel Periot e Al Di Là Delle Montagne [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Jia Zhangke. La seconda, invece, è dedicata a Jacques Audiard, e comprende inoltre uno sguardo al lavoro del produttore Karl Baumgartner, recentemente scomparso, e a quello di František Vláčil, attraverso delle conferenze tenute dallo stesso Emir Kusturica.

Come di consueto, la sezione competitiva, riservata ai cortometraggi e curata da Dunja Kusturica, punterà i riflettori sul cinema fresco e nuovo di tutto il mondo. Film dell'islandese Gudmundur Arnar Gudmundsson, dello spagnolo Pedro Collantes, dell'ungherese David Borbás e di una serie di registi serbi (Katarina Stanković, Marko Grba, Igor Simić, Maša Šarović, Kosta Ristić e Maša Nešković), tra gli altri, si contenderanno l'Uovo d'Oro, Argento e Bronzo, così come il Premio Vilko Filač alla Miglior Fotografia.

Infine, un programma sapientemente curato di concerti concluderà ogni giornata del festival, che comprenderà inoltre una presentazione dei lavori degli studenti dell'Accademia di Cinema e Teatro di Nikita Mikhalkov l'ultimo giorno, quando durante la cerimonia di chiusura verranno consegnati i premi.

(Tradotto dall'inglese)

Producers on the Move
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss

Italian Pavilion Cannes