The Other Side of Hope (2017)
Félicité (2017)
Orpheline (2016)
La vendetta di un uomo tranquillo (2016)
Waldstille (2016)
Dall'altra parte (2016)
Paris La Blanche (2016)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

PREMI Francia

email print share on facebook share on twitter share on google+

Mustang trionfa ai Lumières

di 

- Il film di Deniz Gamze Ergüven si aggiudica quattro trofei, tra cui il titolo di miglior film. Vincent Lindon e Catherine Frot premiati come migliori interpreti

Mustang trionfa ai Lumières
Mustang di Deniz Gamze Ergüven

Consegnati, come i Golden Globe, ai migliori artisti del cinema francese e francofono da giornalisti stranieri a Parigi, i 21mi premi Lumières svoltisi ieri sera hanno consacrato il dominio di Mustang [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Deniz Gamze Ergüven
scheda film
]
di Deniz Gamze Ergüven, vincitore in quattro categorie: miglior film, migliore opera prima, migliore rivelazione femminile (per le sue cinque giovani protagoniste) e migliore fotografia (per David Chizallet, nominato anche per altre due opere). Si noti che sono il produttore Charles Gillibert (CG Cinéma) e la co-sceneggiatrice Alice Winocour a essere saliti sul palco per ricevere il premio a nome della regista e delle giovani interpreti, attualmente in piena campagna in California per il prossimo Oscar al miglior film in lingua straniera, per il quale Mustang è ancora in corsa (leggi la news).

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Per quanto riguarda gli interpreti, sono stati premiati i favoriti: i premi Lumières al migliore attore e alla migliore attrice sono stati attribuiti rispettivamente a Catherine Frot per Marguerite [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Xavier Giannoli
scheda film
]
e a Vincent Lindon per La legge del mercato [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Stéphane Brizé
scheda film
]
e per Journal d'une femme de chambre [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
.

Tra gli altri vincitori troviamo Arnaud Desplechin (miglior regista per Trois souvenirs de ma jeunesse [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
) e Philippe Faucon (migliore sceneggiatura per Fatima [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Philippe Faucon
scheda film
]
), la serata si è tinta dell’emozione del giovane Rod Paradot (rivelazione maschile per A testa alta [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Emmanuelle Bercot
scheda film
]
) e ha visto un omaggio speciale a Isabelle Huppert, ospite d’onore di questa edizione dei premi Lumières, il cui podio ha dato segnali interessanti in vista dei prossimi César (news).

Lista completa dei vincitori dei Lumières 2016:

Miglior film
Mustang [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Deniz Gamze Ergüven
scheda film
]
- Deniz Gamze Ergüven

Miglior regista
Arnaud Desplechin - Trois souvenirs de ma jeunesse [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]

Migliore attrice
Catherine Frot - Marguerite [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Xavier Giannoli
scheda film
]

Miglior attore
Vincent Lindon - La legge del mercato [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Stéphane Brizé
scheda film
]
e Journal d'une femme de chambre [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]

Migliore sceneggiatura
Philippe Faucon - Fatima [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Philippe Faucon
scheda film
]

Rivelazione femminile
Güneş Nezihe Şensoy, Doğa Zeynep Doğuşlu, Elit Işcan, Tuğba Sunguroğlu e Ilayda Akdoğan - Mustang

Rivelazione maschile
Rod Paradot - A testa alta [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Emmanuelle Bercot
scheda film
]

Migliore opera prima
Mustang - Deniz Gamze Ergüven

Fotografia
David Chizallet - Mustang, Les Anarchistes [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, Je suis un soldat [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Laurent Larivière
scheda film
]

Musica
Grégoire Hetzel - La belle saison [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
e Trois souvenirs de ma jeunesse

Miglior documentario
The Pearl Button [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Patricio Guzmán e L’image manquante [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Rithy Panh

Miglior film francofono (non francese)
Much Loved [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
- Nabil Ayouch (Francia, Marocco)

(Tradotto dal francese)

Bridging the Dragon
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss

CASI HECHO Home