La ragazza senza nome (2016)
Il più grande sogno (2016)
King of the Belgians (2016)
Un padre, una figlia (2016)
La mia vita di zucchina (2016)
The Ornithologist (2016)
Things to Come (2016)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

BERLINO 2016 Mercato

email print share on facebook share on twitter share on google+

I venditori francesi prendono d’assalto Berlino

di 

- Con quattro candidati all’Orso d’oro e una moltitudine di titoli allettanti, i venditori internazionali francesi sono in prima linea all’EFM

I venditori francesi prendono d’assalto Berlino
L’avenir di Mia Hansen-Løve

Primo mercato maggiore dell’anno per i professionisti, l'EFM del 66mo Festival di Berlino (dall’11 al 21 febbraio 2016) apre oggi i battenti. Fedeli alle loro buone abitudini, le società francesi di vendite internazionali intendono avere un ruolo attivo, disponendo di una considerevole forza d’urto diversificata e di qualità, che lascia l’imbarazzo della scelta ai distributori del mondo intero.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)Cine Iberoamericano Int

Sulle line-up francesi brillano quattro film in corsa all’Orso d’oro: L’avenir [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
Q&A: Mia Hansen-Løve
scheda film
]
di Mia Hansen-Løve (venduto da Les Films du Losange - leggi l'intervista di Bérénice Vincent), Quand on a 17 ans [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
Q&A: André Téchiné
scheda film
]
di André Téchiné (vendite: Elle Driver - leggi l'articolo line-up), Fuocoammare [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Gianfranco Rosi
scheda film
]
dell’italiano Gianfranco Rosi (venduto da Doc & Films - leggi la news line-up) e Hedi [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
del tunisino Mohamed Ben Attia, i cui diritti sono negoziati dalla giovane società Luxbox (articolo).

Molti altri esportatori francesi si affacceranno sul mercato con titoli inseriti in altre sezioni della Berlinale, tra cui Memento Films International (articolo line-up), Films Distribution (news), Indie Sales (articolo) e Wide Management (news).

È il caso di Le Pacte, che vende Saint Amour [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
del duo Benoît Delépine - Gustave Kervern (selezionato fuori competizione), che proietterà in anteprima L'esprit d'équipe [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
(Team Spirit) di Christophe Barratier e Médecin de Campagne [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
(Irreplaceable) di Thomas Lilti e che pre-venderà titoli molto promettenti in post-produzione, come Orpheline [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
(Orphan) di Arnaud des PallièresL'économie du couple [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Joachim Lafosse
scheda film
]
 di Joachim Lafosse e il documentario Wrong Elements [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Jonathan Littell.

Wild Bunch non mancherà all’EFM, dove presenterà due titoli (Les Premiers, les Derniers [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Bouli Lanners
scheda film
]
del belga Bouli Lanners al Panorama e The Patriarch del neozelandese Lee Tamahori fuori competizione), numerosi film che puntano al prossimo festival di Cannes (firmati, tra gli altri, dai Dardenne, da Mungiu, Kore-Eda, Kusturica, Mihaileanu, Guiraudie, Gilles Marchand, ecc.) e avvierà le vendite del documentario Rocco [+leggi anche:
trailer
intervista: Thierry Demaizière, Alban …
scheda film
]
 di Thierry Demaizière e Alban Teurlai (sulla vita della pornostar Rocco Siffredi) e le prevendite di Kiki Love To Love [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Paco León
scheda film
]
dello spagnolo Paco LeonHigh Life di Claire Denis (leggi la news - nel cast Robert Pattinson) e Rodin di Jacques Doillon (con protagonista Vincent Lindon).

A Berlino, i venditori internazionali francesi confermano la loro eccezionale apertura alle cinematografie del mondo intero con molti titoli selezionati al Panorama: il film ceco I, Olga Hepnarová [+leggi anche:
recensione
trailer
making of
film focus
intervista: Tomáš Weinreb, Petr Kazda
scheda film
]
del duo Tomás Weinreb - Petr Kazda venduto da Arizona, The Wounded Angel [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
del kazako Emir Baigazin venduto da Capricci, Time Was Endless [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
dei brasiliani Sérgio Andrade e Fábio Baldo venduto da UDI (che prevende anche l’attraente film d’animazione Zombillenium) e Don’t Call me Son della loro connazionale Anna Muylaert venduto da Loco Films (società lanciata lo scorso maggio da Laurent Danielou). La stessa tendenza che troviamo per i titoli in programma al Forum, con Illegitimate [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Adrian Sitaru
scheda film
]
del rumeno Adrian Sitaru nella line-up di Versatile e Barakah Meets Barakah di Mahmoud Sabbagh (produzione dell’Arabia Saudita) per MPM, mentre la nuova struttura Still Moving (diretta da Pierre Menahem e Juliette Lepoutre) vende il lungometraggio argentino The Black Frost (al Panorama) e In the Last Days of the City [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
dell’egiziano Tamer El Said (al Forum). Nella sezione Generation, DreamLab Films si occupa di due titoli iraniani: Starless Dreams di Mehrdad Oskouei e Valderama di Abbas Amini.

Si segnalano anche Jour2Fête, che negozia per Baden Baden [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
della belga Rachel Lang (selezionato al Forum), Ecce Films che vende la sua produzione Théo et Hugo dans le même bateau [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
del duo Olivier Ducastel - Jacques Martineau (in anteprima al Panorama), e Wide House con tre documentari: la produzione danese Les Sauteurs [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
del trio Moritz Siebert - Estephan Wagner - Abou Bakar Sidibé al Forum, il film turco-olandese Young Wrestlers [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Mete Gümürhan alla Generation e Who Is Oda Jaune? di Kamilla Pfeffer in programma al Perspektive Deutsches Kino.

Gaumont, presente al Forum con The End [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
(ex Dans les bois) di Guillaume Nicloux, lancia a Berlino le prevendite di Au revoir là-haut (See You Up There) di e con Albert Dupontel (un adattamento del romanzo omonimo di Pierre Lemaître, premio Goncourt nel 2013 - riprese a marzo) e presenterà, tra gli altri, Chocolat [+leggi anche:
trailer
making of
scheda film
]
di Roschdy Zem, Les malheurs de Sophie [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Christophe Honoré e Un homme à la hauteur [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
(Up for Love) di Laurent Tirard.

Per quanto riguarda Pyramide International, verranno proiettati all’EFM Les Ogres [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Léa Fehner (premio del pubblico a Rotterdam) e Ce sentiment de l'été [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Mikhaël Hers
scheda film
]
di Mikhaël Hers, senza dimenticare le prevendite di film che saranno pronti in primavera (come The Empty Box di Claudia Sainte Luce, Moka [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
 di Frédéric Mermoud e Clash [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Mohamed Diab).

Celluloid Dreams ha recentemente aggiunto alla sua line-up la promettente opera prima in post-produzioneValley of Shadows del norvegese Jonas Matzow Gulbrandsen (articolo) e affiancherà The Bureau Sales nelle vendite di Leon on Pete, il prossimo film del britannico Andrew Haig (45 anni [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
Q&A: Andrew Haigh
scheda film
]
). 

MK2 Films pianifica il futuro con la sua line-up di alto livello (i prossimi film di Assayas, Brizé, Abel & Gordon, ecc. - leggi l'articolo), ai quali si è aggiunto il nuovo arrivato Madame Hyde (Mrs Hyde) di Serge Bozon (news - con Isabelle Huppert, Gérard Depardieu e Romain Duris).

Sulla line-up di Pathé International potrebbe arrivare a Berlino Rock'n Roll di Guillaume Canet, una produzione Les Films du Trésor, attualmente in fase di riprese in totale segreto, nel cast Johnny Hallyday e Marion Cotillard. Ma la squadra di Muriel Sauzay ha anche altri assi nella manica all’EFM con, tra gli altri, i titoli in post-produzione Eternité [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
(Eternity) di Tran Anh Hung (con Mélanie Laurent, Audrey Tautou, Bérénice Bejo e Jérémie Renier), Cézanne et moi [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Danièle Thompson (articolo - con Guillaume Gallienne e Guillaume Canet nel ruolo di Paul Cézanne e Emile Zola), Souvenir [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
 di Bavo Defurne (con Isabelle Huppert, Kevin Azaïs e Johan Leysen - articolo) e Viceroy's House della britannica Gurinder Chadha, senza dimenticare la commedia La vache [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
(One Man and His Cow) di Mohamed Hamidi (articolo) in proiezione di mercato.

TF1 International punterà sul progetto L'Extraordinaire Voyage Du Fakir di Marjane Satrapi (con Dhanush, Uma Thurman, Laurent Lafitte, Alexandra Daddario e Gemma Arterton) e sui titoli in post-produzione Radin! [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
(Penny Pincher!) di Fred Cavayé (con Dany Boon) e Le secret des banquises [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
(Artic Heart) di Marie Madinier (con Guillaume Canet - articolo).

Un’ampia line-up anche per StudioCanal (leggi l'articolo), che punterà, tra gli altri, su Goodbye Berlin [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
del tedesco Fatih Akin (articolo), Mal de pierres [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
(From The Land Of The Moon) di Nicole Garcia (con Marion Cotillard - articolo), mentre Bac Films ripone le sue speranze sui lungometraggi in post-produzione Le locataire (A Bun In The Oven) di Nadège Loiseau (news) e La pazza gioia [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
Q&A: Paolo Virzì
scheda film
]
dell’italiano Paolo Virzì.

SND, che ha aggiunto alla sua line-up il film in corso di riprese Un conte indien (An Indian Tale) di Héctor Cabello Reyes (articolo) e punterà sul titolo in post-produzione La confession (The Confession) di Nicolas Boukhrief (con Romain Duris e Marina Vacth - articolo), proietterà sul mercato, tra gli altri, Vulcania [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
dello spagnolo Jose Skaf.

Be for Films conterà sul tanto atteso La loi de la jungle [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
(Struggle For Life) di Antonin Peretjatko (in post-produzione - articolo) e su Welcome Home [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
del belga Philippe de Pierpont, continuando le vendite di opere prime come Keeper [+leggi anche:
recensione
trailer
making of
intervista: Guillaume Senez ­
scheda film
]
, Par accident [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
e Parasol [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
.

All’EFM, queste dinamiche società francesi di vendite internazionali saranno affiancate anche da EuropaCorp (con il blockbuster in corso di riprese Valerian di Luc Besson e il thriller il pre-produzione Miss Sloane di John Madden, interpretato da Jessica Chastain), Kinology, SBS Films, Alfama Films, Funny Balloons (con il titolo in post-produzione Neruda [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
del cileno Pablo Larrain), Alpha Violet (che svelerà al mercato Marie et les naufragés [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
- Marie and the Misfits - di Sébastien Betbeder, proseguirà le vendite di Thirst [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Svetla Tsotsorkova
scheda film
]
della bulgara Svetla Tsotsorkova e prevende Luxembourg di Myroslav Slaboshpystkiy, attualmente in fase di riprese), Coproduction OfficeStray DogsReel Suspects, Other Angle Pictures, New Morning Films (article), Cité Films, WTFilms e Premium Films.

(Tradotto dal francese)

Home Sweet Home
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss

Les Arcs