The Party (2017)
The Square (2017)
Beauty and the Dogs (2017)
Laissez bronzer les cadavres (2017)
The Basics of Killing (2017)
Loving Vincent (2016)
Nico, 1988 (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

BERLINO 2016 Francia

email print share on facebook share on twitter share on google+

Cinéma Defacto tesse la sua tela a Berlino

di 

- Due produzioni firmate Petr Václav e Ognjen Glavonić al Forum, e un progetto d’animazione adattato da Haruki Murakami al Co-Production Market

Cinéma Defacto tesse la sua tela a Berlino
We Are Never Alone di Petr Václav

Presenza regolare nei cartelloni dei grandi festival degli ultimi anni con le sue coproduzioni tra cui The Here After [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Magnus von Horn
scheda film
]
di Magnus von Horn, Zaneta (The Way Out [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Petr Václav
scheda film
]
) di Petr Václav, The Summer of Flying Fish [+leggi anche:
trailer
festival scope
scheda film
]
di Marcela Said, As We Were Dreaming [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
Q&A: Andreas Dresen
scheda film
]
di Andreas Dresen, Layla Fourie [+leggi anche:
recensione
trailer
festival scope
scheda film
]
di Pia Marais, All Good Children [+leggi anche:
recensione
scheda film
]
di Alicia Duffy e Adrienn Pál [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Agnes Kocsis, regista di P…
scheda film
]
di Ágnes Kocsis, la società parigina Cinéma Defacto guidata da Tom Dercourt (affiancato da Sophie Erbs) torna a distinguersi in occasione del 66° Festival di Berlino (dall’11 al 21 febbraio 2016).

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Cinéma Defacto conta due coproduzioni minoritarie che avranno la loro prima mondiale nella sezione Forum della Berlinale: We Are Never Alone [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Petr Vaclav
scheda film
]
del ceco Petr Václav (leggi l'articolo – che ha beneficiato di un aiuto in post-produzione della regione Ile-de-France ed è venduto all’estero da Wide Management) e il documentario Depth Two [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
del serbo Ognjen Glavonić. "Adoriamo il cinema di Petr Václav e abbiamo voluto costruire un rapporto a lungo termine accompagnandolo in coproduzione nel suo progetto di trilogia cominciato con The Way Out, che ora prosegue con We Are Never Alone e terminerà con Skoran, attualmente in post-produzione, sostenuto dall’aiuto ai cinema del mondo del CNC, e che sarà pronto in primavera", sottolinea Tom Dercourt. "Per quanto riguarda Ognjen Glavonić, siamo anche partner del suo primo lungometraggio di finzione, The Load, che è in pre-produzione ed è ugualmente sostenuto dall’aiuto ai cinema del mondo del CNC".

A Berlino, Cinéma Defacto brilla anche al 13mo Co-Production Market (dal 14 al 16 febbraio 2016) dove è stato selezionato il progetto Blind Willow, Sleeping Woman cui sono collegati il regista Pierre Földes e come coproduttori gli ungheresi di Proton Cinema (alla guida, fra gli altri, di tutti i film di Kornél Mundruczó) e gli olandesi di Lemming Film. "Si tratta di un adattamento di sei racconti brevi del celebre romanziere giapponese Haruki Murakami, riuniti in un unico arco di tempo nel 2011 e centrati sull’impatto dello tsunami su tre personaggi", spiega Tom Dercourt. "Murakami è giustamente molto esigente, cede raramente i suoi diritti e non è affatto un fan del cinema d’animazione, ma ha amato l’adattamento di Pierre, che è riuscito a convincerlo, e ha dato il suo assenso. E’ un progetto molto eccitante se si conosce il realismo magico delle opere di Murakami. Ora cerchiamo un rivenditore internazionale, dei distributori e dei partner in "equity" negli Stati Uniti e in Giappone, due paesi dove Murakami è molto conosciuto. La lavorazione dovrebbe cominciare l’inverno prossimo e presenteremo un pilota a Cannes".

Tra gli altri progetti di Cinéma Defacto figurano due film le cui riprese partiranno a settembre prossimo: la sua produzione delegata La grande muraille (Love Wall) di Romain Cogitore (con Déborah François protagonista) e la sua coproduzione Après la guerre di Annarita Zambrano (un progetto guidato dalla società parigina Sensito Films e coprodotto dagli italiani di Movimento Film). Dovrebbe entrare presto in produzione anche Los Perros [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
della cilenaMarcela Said, e Cinéma Defacto ha inoltre in sviluppo What Will People Say [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Iram Haq
scheda film
]
della norvegese Iram Haq (molto apprezzata per il suo primo lungometraggio, I Am Yours [+leggi anche:
recensione
trailer
festival scope
scheda film
]
) che sarà prodotto in delegato da Mer Film.

(Tradotto dal francese)

Jihlava
LIM
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss