Home (2016)
El bar (2017)
Sage Femme (2017)
The Fixer (2016)
The Giant (2016)
Fiore (2016)
Brimstone (2016)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

FESTIVAL Regno Unito

email print share on facebook share on twitter share on google+

BFI Flare si aprirà con The Pass di Ben A Williams

di 

- Summertime di Catherine Corsini chiuderà il festival; Holding the Man di Neil Armfield sarà il film di gala

BFI Flare si aprirà con The Pass di Ben A Williams
The Pass di Ben A. Williams

Il BFI Flare: London LGBT Film Festival (16-27 marzo) si aprirà con la prima mondiale di The Pass [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Ben A. Williams (Regno Unito). Summertime [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Catherine Corsini (Francia/Belgio) chiuderà il festival. Holding the Man di Neil Armfield (Australia) sarà il film di gala. Il festival compie 30 anni quest'anno ed è uno degli eventi LGBT più longevi al mondo. Tra i film clou del festival Who’s Gonna Love Me Now? [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Barak e Tomer Heymann (Israele/Gran Bretagna), Mapplethorpe: Look at the Pictures di Fenton Bailey e Randy Barbato (USA), Departure [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Andrew Stegall (Regno Unito/Francia) e Paris 05:59 [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Olivier Ducastel e Jacques Martineau (Francia). In tutto, il festival presenterà oltre 50 lungometraggi e più di 100 cortometraggi. 

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Il programma è diviso in tre sezioni Hearts, Minds e Bodies. In Hearts, la selezione di film d'amore, romanticismo e amicizia comprende il vincitore del Leone d'Oro allo scorso Festival di Venezia, From Afar di Lorenzo Vigas (Venezuela/Messico), The Girl King [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Mika Kaurismäki (Finlandia/Germania/Canada/Svezia/Francia), Barash di Michal Vinik (Israele) e Bare di Natalia Leite (USA).

In Bodies, l'assortimento di storie di sesso, identità e trasformazione include Carmin Tropical di Rigoberto Perezcano (Messico), Real Boy di Shaleece Haas (USA), The Chambermaid Lynn [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Ingo Haeb (Germania) e Vergine Giurata [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
Q&A: Laura Bispuri
scheda film
]
di Laura Bispuri (Italia/Svizzera/Germania/Albania/Kosovo/Francia).

In Minds, riflessioni su arte, politica e comunità, sarà proiettato il lavoro dell'artista pop londinese Duggie Fields, Welcome to this House di Barbara Hammer (USA/Brasile/Canada) e Women He’s Undressed di Gillian Armstrong (Australia).

(Tradotto dall'inglese)

CASI HECHO Home
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss

Doc Spring