Loving Vincent (2016)
Beauty and the Dogs (2017)
The Square (2017)
Laissez bronzer les cadavres (2017)
Handia (2017)
Spoor (2017)
On Body and Soul (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

PREMI Grecia

email print share on facebook share on twitter share on google+

Il figlio di Saul miglior film dell'anno secondo la critica greca

di 

- Il film concorrente all'Oscar di Laszlo Nemes è stato eletto Miglior Film Internazionale, mentre Wednesday 04:45 di Alexis Alexiou, proiettato a Tribeca, è in cima alla categoria greca

Il figlio di Saul miglior film dell'anno secondo la critica greca
Il figlio di Saul di Laszlo Nemes

Il film proiettato a Cannes e concorrente all'Oscar di Laszlo Nemes Il figlio di Saul [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
Q&A: László Nemes
intervista: László Rajk
scheda film
]
è stato eletto Miglior Film Internazionale del 2015 dalla Greek Film Critics’ Association, che ha stilato le sue liste dei migliori film dell'anno, in vista della pubblicazione del suo Almanacco, il documento dell'associazione che esamina l'anno cinematografico.

Il figlio di Saul ha ottenuto 23 voti dagli oltre 40 membri dell'associazione, assicurandosi così un leggero vantaggio su Leviathan [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Andrey Zvyagintsev, al secondo posto con 19 voti. Il film vincitore della Palma D'Oro di Nuri Bilge Ceylan Winter Sleep [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Nuri Bilge Ceylan
scheda film
]
è arrivato terzo con 18 voti, mentre la pellicola premio Oscar di Alejandro González Iñárritu Birdman e il film indipendente di successo di Damien Chazelle Whiplash completano la top five, con 16 e 12 voti, rispettivamente.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Sul fronte greco, il neo-noir proiettato a Tribeca di Alexis Alexiou Wednesday 04:45 [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, che narra del proprietario di un jazz-club che lotta per salvare la sua attività in fallimento dagli artigli di un usuraio, è in testa ai film nazionali dell'anno. Il film, che ha inoltre vinto il premio alla miglior opera dell'associazione al Festival di Salonicco lo scorso novembre, si è guadagnato il primo posto con una vittoria schiacciante di 20 voti.

L'acclamato documentario di Filippos Koutsaftis Hail Arcadia è finito al secondo posto con un totale di dieci voti, mentre il film di Athina Rachel Tsangari premiato a Londra Chevalier [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
ha condiviso il terzo posto con Norway [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, dell'esordiente Yiannis Veslemes, premiato dalla Hellenic Film Academy.

Il film premiato a Cannes The Lobster [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
Q&A: Yorgos Lanthimos
scheda film
]
di Yorgos Lanthimos era assente sia dalla lista dei migliori film greci che internazionali, a causa della sua duplice ammissibilità che ha causato una sfortunata votazione disgiunta.

(Tradotto dall'inglese)

EPI Distribution
Focal Production Value
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss