Brimstone (2016)
El bar (2017)
Sage Femme (2017)
The Fixer (2016)
The Giant (2016)
Fiore (2016)
Nocturama (2016)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

PREMI Italia

email print share on facebook share on twitter share on google+

Nastri d’Argento Doc: premiati Louisiana e Bella e perduta

di 

- Consegnati ieri i riconoscimenti dei giornalisti cinematografici del SNGCI ai migliori documentari dell’anno. Nastri speciali a Fuocoammare e Ridendo e scherzando

Nastri d’Argento Doc: premiati Louisiana e Bella e perduta
Louisiana (The Other Side) di Roberto Minervini

Sono Louisiana (The Other Side) [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Roberto Minervini
scheda film
]
di Roberto Minervini, Bella e perduta [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Pietro Marcello ­
scheda film
]
di Pietro Marcello e Alfredo Bini ospite inatteso di Simone Isola i migliori documentari dell’anno – rispettivamente nelle categorie Cinema del reale, Docufilm e Film sul cinema – secondo i giornalisti cinematografici del SNGCI che ieri hanno consegnato i Nastri d’Argento Documentari 2016. Due Nastri speciali sono stati attribuiti a Gianfranco Rosi per Fuocoammare [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Gianfranco Rosi
scheda film
]
, Orso d’Oro a Berlino, e a Paola e Silvia Scola autrici di Ridendo e scherzando, ritratto di un regista all’italiana, sul padre Ettore Scola.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

I Premi dei 70 anni, decisi per aprire un anno speciale per il Sindacato e i Nastri, vanno a Gianfranco Pannone, autore di L’esercito più piccolo del mondo [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, e a Antonietta De Lillo, che ha curato nel 2015 il progetto collettivo Oggi insieme, domani, per la loro storia appassionata e coerente con la narrazione del cinema del reale; premiati anche Il segreto di Otello [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Francesco Ranieri Martinotti e Filmstudio mon amour di Toni D’Angelo.

Altri tre premi speciali vanno ad altrettanti film che hanno sottolineato con forza temi nei quali è forte il rapporto tra cinema e giornalismo e la riflessione sull’attualità più urgente e drammatica: Esuli: le guerre di Barbara CupistiTorn - Strappati di Alessandro Gassmann87 ore di Costanza Quatriglio. Su un argomento particolarmente “caldo” decisa la menzione a Prima di tutto di Marco Simon Puccioni, storia di una coppia omogenitoriale nel suo rapporto con la paternità.

Personaggio dell’anno è il capitano astronauta Samantha Cristoforetti, la cui straordinaria forza comunicativa e la capacità divulgativa di valori non solo scientifici sono raccontate nel film Astrosamantha - La donna dei record nello spazio [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Gianluca Cerasola.

La lista di tutti i premiati:

Nastri d’Argento
Louisiana [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Roberto Minervini
scheda film
]
– Roberto Minervini (Cinema del reale)
Bella e perduta [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Pietro Marcello ­
scheda film
]
– Pietro Marcello (Docufilm)
Alfredo Bini ospite inatteso – Simone Isola (Film sul cinema)
Fuocoammare [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Gianfranco Rosi
scheda film
]
– Gianfranco Rosi (speciale)
Ridendo e scherzando – Ritratto di un regista all’italiana – Paola e Silvia Scola (speciale)

Premi dei 70 anni e altri riconoscimenti speciali
Gianfranco Pannone e Antonietta De Lillo
Il segreto di Otello [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
– Francesco Ranieri Martinotti
Filmstudio mon amour – Toni D’Angelo

Cinema del reale
Esuli: Le guerre – Barbara Cupisti
Torn-Strappati – Alessandro Gassmann
87 ore – Costanza Quatriglio
Samantha Cristoforetti personaggio dell’anno (Astrosamantha [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
– Gianluca Cerasola)

Cinema cultura spettacoli
Firenze e gli Uffizi in 3D – Luca Viotto
Pasolini, il corpo e la voce – Maria Pia Ammirati, Arnaldo Colasanti e Paolo Marcellini

Menzioni speciali
La voce di Pasolini – Matteo Cerami e Mario Sesti
Pasolini maestro corsaro – Emanuela Audisio
Harry’s bar – Carlotta Cerquetti
Street opera – Haider Rashid 

Gli attori protagonisti
Elio Pandolfi (A qualcuno piacerà – Caterina Taricano e Claudio de Pasqualis)
Silvana Stefanini (Mia madre fa l’attrice [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
– Mario Balsamo)

CASI HECHO Home
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss

Doc Spring