Quello che so di lei (2017)
Bigfoot Junior (2017)
The Party (2017)
Western (2017)
Que Dios nos perdone (2016)
L'altro volto della speranza (2017)
Out (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

OSCAR 2016

email print share on facebook share on twitter share on google+

Amy e Il figlio di Saul brillano per l'Europa agli Oscar

di 

- Mad Max: Fury Road fa quasi piazza pulita delle categorie tecniche

Amy e Il figlio di Saul brillano per l'Europa agli Oscar
Asif Kapadia (sinistra) e il produttore James Gay-Rees ricevono l'Oscar al Miglior documentario per Amy

La domanda principale di questi Oscar era se Leonardo DiCaprio avrebbe finalmente vinto il suo Oscar al Miglior Attore e l'ha puntualmente fatto per Revenant di Alejandro G. Iñárritu, che è valso un altro premio alla regia consecutivo al cineasta messicano ed il terzo di fila per il direttore della fotografia Emmanuel Lubezki. Il caso Spotlight di Thomas McCarthy ha vinto come miglior film.

L'Europa si è unita alla festa con Amy [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
del regista britannico Asif Kapadia che ha vinto la categoria documentario e Il figlio di Saul [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
Q&A: László Nemes
intervista: László Rajk
scheda film
]
di László Nemes che ha vinto la categoria film straniero. L'attrice svedese Alicia Vikander ha vinto la categoria attrice non protagonista per The Danish Girl [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Paco Delgado
scheda film
]
di Tom Hooper, mentre l'attore britannico Mark Rylance ha vinto l'equivalente maschile per la produzione americana Il ponte delle spie di Steven Spielberg. L'attrice americana Brie Larson ha vinto la categoria attrice protagonista per il suo ruolo nella co-produzione irlandese-canadese di Lenny Abrahamson Room [+leggi anche:
recensione
trailer
making of
scheda film
]
.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Altri trionfi europei sono stati quello della leggenda italiana Ennio Morricone che ha vinto per la colonna sonora originale di The Hateful Eight e quello del giovane britannico Sam Smith che ha ottenuto l'Oscar per la canzone originale con Writing’s On The Wall di Spectre [+leggi anche:
trailer
making of
scheda film
]
, così come quello di Andrew Whitehurst, Paul Norris, Mark Ardington e Sara Bennett che hanno portato a casa l'Oscar ai migliori effetti speciali per Ex Machina [+leggi anche:
recensione
trailer
making of
scheda film
]
. Mad Max: Fury Road di George Miller ha vinto la maggior parte delle categorie tecniche.

I vincitori:

Miglior Film
Il caso Spotlight - Thomas McCarthy

Miglior Regia
Alejandro G. Iñárritu - Revenant

Miglior Attrice Protagonista
Brie Larson - Room [+leggi anche:
recensione
trailer
making of
scheda film
]

Miglior Attore Protagonista
Leonardo DiCaprio - Revenant

Miglior Attrice Non Protagonista
Alicia Vikander - The Danish Girl [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Paco Delgado
scheda film
]

Miglior Attore Non Protagonista
Mark Rylance - Il ponte delle spie

Miglior Sceneggiatura Originale
Il caso Spotlight - Josh Singer, Tom McCarthy

Miglior Sceneggiatura Non Originale
La grande scommessa - Charles Randolph, Adam McKay

Miglior Film Straniero
Il figlio di Saul [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
Q&A: László Nemes
intervista: László Rajk
scheda film
]
- László Nemes

Miglior Documentario
Amy [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
- Asif Kapadia

Miglior Film d'Animazione
Inside Out - Pete Docter, Ronaldo del Carmen

Miglior Fotografia
Revenant - Emmanuel Lubezki 

Migliori Effetti Speciali
Ex Machina [+leggi anche:
recensione
trailer
making of
scheda film
]
- Andrew Whitehurst, Paul Norris, Mark Ardington, Sara Bennett

Miglior Montaggio
Mad Max: Fury Road - Margaret Sixel 

Migliori Costumi
Mad Max: Fury Road - Jenny Beavan 

Miglior Scenografia
Mad Max: Fury Road - Scenografie: Colin Gibson; allestimento set: Lisa Thompson

Miglior Trucco e Acconciatura
Mad Max: Fury Road - Lesley Vanderwalt, Elka Wardega, Damian Martin

Miglior Montaggio Sonoro
Mad Max: Fury Road - Mark Mangini e David White

Miglior Sonoro
Mad Max: Fury Road - Chris Jenkins, Gregg Rudloff, Ben Osmo

Miglior Colonna Sonora
The Hateful Eight - Ennio Morricone

Miglior Canzone Originale
Writing’s on the Wall - Musica e parole di Jimmy Napes e Sam Smith (da Spectre [+leggi anche:
trailer
making of
scheda film
]
)

Miglior Cortometraggio Live Action
Stutterer - Benjamin Cleary

Miglior Cortometraggio Documentario
A Girl in the River: The Price of Forgiveness - Sharmeen Obaid-Chinoy

Miglior Cortometraggio d'Animazione
Bear Story - Gabriel Osorio Vargas

(Tradotto dall'inglese)

Film Business Course
WBImages Locarno
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss