La vendetta di un uomo tranquillo (2016)
Paris La Blanche (2016)
Félicité (2017)
Waldstille (2016)
The Other Side of Hope (2017)
Noces (2016)
El bar (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

INDUSTRIA Francia/Stati Uniti

email print share on facebook share on twitter share on google+

Rendez-Vous With French Cinema a New York

di 

- 21 lungometraggi, di cui otto diretti da donne, e una bella delegazione di artisti per la 21a edizione dell’evento organizzato da UniFrance

Rendez-Vous With French Cinema a New York
Valley of Love di Guillaume Nicloux

Alla presenza del suo regista e della sua attrice principale Isabelle Huppert, Valley of Love [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Guillaume Nicloux aprirà oggi i 21mi Rendez-Vous With French Cinema a New York. Organizzata fino al 13 marzo da UniFrance e la Film Society del Lincoln Center, questa edizione presenterà 21 lungometraggi, di cui 14 in prima americana, iniziativa molto apprezzata dai cinefili newyorchesi e piattaforma di lancio efficace su un territorio che è un’area di esportazione importante per il cinema francese.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

I Rendez-Vous, che hanno in programma Fatima [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Philippe Faucon
scheda film
]
di Philippe Faucon (vincitore del César del miglior film) e la Palma d’Oro cannense Dheepan [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
Q&A: Jacques Audiard
scheda film
]
di Jacques Audiard in chiusura, hanno anche scelto otto film diretti da donne: i selezionati a Cannes A testa alta [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Emmanuelle Bercot
scheda film
]
di Emmanuelle Bercot, Maryland [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Alice Winocour
scheda film
]
di Alice Winocour e Mon roi [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Maïwenn, la rivelazione Bang Gang (une histoire d'amour moderne) [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Eva Husson
scheda film
]
di Eva Husson, l'eccellente La Belle Saison [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Catherine Corsini, Le tre sorelle di Valeria Bruni-Tedeschi (adattamento del dramma omonimo di Chekhov con la troupe della Comédie Française), la commedia Lolo [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Julie Delpy, Dany Boon
scheda film
]
di Julie Delpy (presentata ai Venice Days) e il toccante Peur de rien [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Danielle Arbid.

Diversi giovani registi saranno presenti con Le Grand Jeu [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Nicolas Pariser (premio Louis-Delluc della miglior opera prima), Le Nouveau [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Rudi Rosenberg
scheda film
]
di Rudi Rosenberg (miglior film della sezione Nuovi Registi a San Sebastian), Les Deux Amis [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Louis Garrel (svelato alla Semaine de la Critique cannense), l'originale Des Apaches [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Nassim Amaouche e Diamant noir [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Arthur Harari
scheda film
]
di Arthur Harari (che uscirà in Francia l’8 giugno prossimo).

Si segnalano inoltre l’agghiacciante Je ne suis pas un salaud [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Emmanuel Finkiel, il truculento 21 nuits avec Pattie [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
dei fratelli Arnaud e Jean-Marie Larrieu, Much Loved [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Nabil Ayouch (attrazione della Quinzaine des réalisateurs cannense) e due titoli firmati da autori sempre affascinanti: Canto d’inverno [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Otar Iosseliani e Histoire de Judas [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Rabah Ameur-Zaïmèche.

I film del programma newyorchese saranno accompagnati per la maggior parte dai registi che parteciperanno ai Q&A al termine delle proiezioni, accompagnati in alcuni casi dagli attori, come ad esempio Diane Kruger. Infine, sono in menù quattro Free Talks con Isabelle Huppert, Julie Delpy, Melvil Poupaud e "Les Compositeurs de la French Touch" (Grégoire Hetzel, Nicolas Jaar, Morgan Kibby, Mathieu Lamboley e Mark Snow).

(Tradotto dal francese)

CASI HECHO Home
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss

Doc Spring