Glory - Non c'e tempo per i onesti (2016)
One Step Behind the Seraphim (2017)
The Nothing Factory (2017)
Mademoiselle Paradis (2017)
A Ciambra (2017)
On Body and Soul (2017)
The Nile Hilton Incident (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

PRODUZIONE Francia

email print share on facebook share on twitter share on google+

Les versets de l'oubli per House on Fire

di 

- La società parigina termina le riprese in Cile del film di Alireza Khatami e ha in post-produzione O Ornitólogo di Joao Pedro Rodrigues

Les versets de l'oubli per House on Fire
Il regista Alireza Khatami

Sabato 19 marzo sarà battutto il ciak finale del primo lungometraggio del cineasta iraniano in esilio Alireza Khatami: Les versets de l'oubli [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Alireza Khatami
scheda film
]
. Passato nel 2012 per la residenza della Cinéfondation del Festival di Cannes, il regista, il cui film è prodotto in delegato dalla società parigina House on Fire, è al lavoro dal 22 febbraio in Cile, a Santiago e a Valparaiso, con un cast composto dagli spagnoli Juan Margallo (noto per il suo lavoro in teatro e apprezzato al cinema in La soledad [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
), Manuel Moron (El Bola, Cella 211 [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Daniel Monzón
scheda film
]
), Itziar Aizpuru (ammirato in For 80 Days [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
e Loreak [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
) e Tomas Del Estal. Da notare anche la presenza alla direzione della fotografia di Antoine Héberlé (premio Vulcano a Cannes nel 2013 per Grigris [+leggi anche:
recensione
trailer
festival scope
scheda film
]
, ma distintosi anche con Paradise Now [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, Mademoiselle Chambon [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
e Quelques heures de printemps [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
).

Scritta da Alireza Khatami, Dominique Welinski e il cileno René Ballesteros, la sceneggiatura è ambientata in un paese del Sud America nel 2009 e comincia in un immenso cimitero alla periferia della città. In fondo a questo cimitero si trova l’obitorio degli indigenti. L’impiegato delle pompe funebri, quasi 70 anni, ricorda ogni dettaglio della sua vita, tranne il nome delle persone. Alcuni miliziani arrivano per sbarazzarsi dei corpi di civili uccisi durante le manifestazioni. Dopo che se ne sono andati, l’impiegato scopre il corpo dimenticato di una giovane donna uccisa da una pallottola in gola. Chiederà aiuto al suo amico becchino e a una vecchia donna alla ricerca di sua figlia scomparsa, per dare una degna sepoltura alla ragazza prima che i miliziani facciano ritorno.

Prodotto da Vincent Wang, Fred Bellaiche e Dominique Welinski per House on Fire, Les versets de l'oubli è coprodotto dai tedeschi di Endorphine Production, gli olandesi di Lemming e i cileni di Don Quijote Films, con il sostegno di Eurimages, dell’aiuto ai cinema del mondo del CNC, della Fondation Gan, di Media Développement, del Talent Campus Berlin e del fondo Hubert Bals. Le vendite internazionali sono guidate da Urban Distribution International.

House on Fire ha anche in post-produzione O Ornitólogo [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: João Pedro Rodrigues
scheda film
]
di João Pedro Rodrigues (leggi l'articolo - con il francese Paul Hamy protagonista - coproduzione minoritaria francese con il Portogallo e il Brasile, sostenuta dall’aiuto ai cinema del mondo del CNC e il fondo allo sviluppo delle coproduzioni franco-portoghesi) e The Road to Mandalay [+leggi anche:
trailer
intervista: Midi Z
scheda film
]
 di Midi Z (in coproduzione con Taïwan). E nella filmografia recente della struttura parigina spiccano Le Dos rouge [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
del francese Antoine Barraud (Forum della Berlinale 2015), Peace to Us in Our Dreams [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Sharunas Bartas
scheda film
]
del lituano Sharunas Bartas (Quinzaine des réalisateurs cannense 2015) e Underground Fragrance [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Pengfei
scheda film
]
del cinese Peng Fei (Venice Days 2015).

(Tradotto dal francese)

Jihlava
San Sebastián Full
Focal Production Value
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss