Ava (2017)
120 battements par minute (2017)
Happy End (2017)
Jupiter's Moon (2017)
The Square (2017)
Le Redoutable (2017)
A Ciambra (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

FESTIVAL Italia

email print share on facebook share on twitter share on google+

Il Bif&st celebra Marcello Mastroianni ed Ettore Scola

di 

- La 7a edizione del festival si terrà dal 2 al 9 aprile. In programma, 8 anteprime internazionali, un concorso di film italiani in anteprima mondiale e conversazioni con i grandi del cinema

Il Bif&st celebra Marcello Mastroianni ed Ettore Scola
Marcello Mastroianni in Una giornata particolare, diretto da Ettore Scola

Sarà nel segno di Marcello Mastroianni ed Ettore Scola l’edizione numero 7 del Bif&st - Bari International Film Festival (dal 2 al 9 aprile). Al grande tributo già previsto per il ventennale della scomparsa del popolarissimo attore, viene infatti a incrociarsi quello al grande regista defunto lo scorso gennaio, che del Bif&st era presidente e che ha diretto Mastroianni in ben 9 film (più un film a episodi). All’attore sarà dedicata una retrospettiva di circa 50 film e una ricca mostra fotografica; in omaggio a Scola sono in programma una serie di incontri e dibattiti sul suo lavoro e una retrospettiva essenziale. Viene inoltre istituito quest’anno il Premio Ettore Scola per il miglior regista di opera prima o seconda.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Sono otto le anteprime in programma al Teatro Petruzzelli, di cui due mondiali: il nuovo film di Matteo Rovere, Veloce come il vento [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Matteo Rovere
scheda film
]
, con protagonista Stefano Accorsi, e Vieni a vivere a Napoli [+leggi anche:
recensione
scheda film
]
 di Guido Lombardi, Francesco Prisco, Edoardo De Angelis. Tra i titoli in programma in questa sezione internazionale non competitiva, anche L’uomo che vide l’infinito [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Matt Brown, con Jeremy Irons, Taularde [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Audrey Estrougo, con Sophie Marceau, Les Innocentes [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Anne FontaineCriminal [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Ariel Vromen.

Una novità di quest’anno è il concorso di otto film italiani in anteprima mondiale, che saranno valutati da una giuria di 30 spettatori presieduta dalla sceneggiatrice e critica cinematografica rumena Dana Duma: vi si potranno vedere, fra gli altri, Amo la tempesta [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Maurizio Losi, con protagonista Maya Sansa, Il traduttore [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Massimo Natale, con Claudia Gerini, e L’età d’oro [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Emanuela Piovano, con Laura Morante. Tra le anteprime mondiali fuori concorso, si segnala Nemiche per la pelle [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Luca Lucini, con Margherita Buy e Claudia Gerini. Il concorso opere prime e seconde, che oltre al Premio Ettore Scola assegnerà anche riconoscimenti al miglior attore e alla miglior attrice, include invece i migliori titoli dell’anno, tra cui Bella e perduta [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Pietro Marcello ­
scheda film
]
di Pietro Marcello, L’attesa [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Piero Messina
scheda film
]
di Piero Messina, Lo chiamavano Jeeg Robot [+leggi anche:
trailer
making of
film focus
intervista: Gabriele Mainetti
scheda film
]
di Gabriele Mainetti e Suburra [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Stefano Sollima
scheda film
]
di Stefano Sollima

Altra novità è la consegna dei premi, attribuiti da nove critici cinematografici del SNCCI, che non avverrà al termine bensì durante il festival, una sera dopo l’altra: tra i titoli assegnati, miglior regista a Matteo Garrone per Il racconto dei racconti [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
Q&A: Matteo Garrone
scheda film
]
, miglior produttore Kimerafilm per Non essere cattivo [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
, miglior soggetto a Paolo Genovese per Perfetti sconosciuti [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
, miglior sceneggiatura a Nanni Moretti, Francesco Piccolo e Valeria Santella per Mia madre [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Nanni Moretti
scheda film
]
, miglior attrice Valeria Golino per Per amor vostro [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Giuseppe M. Gaudino
scheda film
]
, miglior attore Luca Marinelli per Non essere cattivo, miglior fotografia a Luca Bigazzi per Youth - La giovinezza [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Paolo Sorrentino
scheda film
]
.

Una serie di Conversazioni pubbliche, dedicate in particolare a Mastroianni, Scola e al mestiere di attore, avranno come protagonisti Paolo Virzì, Toni Servillo, Ornella Muti, Jacques Perrin, e poi ancora Anna Maria Tatò, Pif e Sergio Rubini. Il programma è completato da masterclass con, fra gli altri, Liliana Cavani, Francesca Archibugi e Marco Bellocchio, un ricordo del compositore Armando Trovajoli, una tavola rotonda su Pier Paolo Pasolini, laboratori di recitazione e un panel sul casting.

Producers on the Move
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss

Italian Pavilion Cannes