Ava (2017)
120 battements par minute (2017)
Happy End (2017)
Jupiter's Moon (2017)
The Square (2017)
Le Redoutable (2017)
A Ciambra (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

FESTIVAL Repubblica Ceca

email print share on facebook share on twitter share on google+

Finále Plzeň entra in una nuova era

di 

- La vetrina annuale del cinema ceco ha rinnovato il suo concetto di programmazione

Finále Plzeň entra in una nuova era
I, Olga Hepnarová di Petr Kazda e Tomás Weinreb

L'annuale vetrina ceca di produzione nazionale, Finále Plzeň, ha subito un rinnovamento per la sua prossima 29a edizione. Con un concetto simile alla vetrina del cinema austriaco Diagonale di Graz, Finále Plzeň presenta una sintesi completa di quanto è successo nel cinema ceco nel corso degli ultimi 12 mesi, senza trascurare progetti di documentari e televisivi. La principale novità questa volta è il nuovo team organizzativo dietro al festival, guidato dalla neoeletta Eva Veruňková Košarová. "Vorremmo attingere dal meglio che Finále Plzeň ha offerto in passato e, allo stesso tempo, lanciare un nuovo futuro per l'evento. In pratica, significa che verrà mantenuta la sezione competitiva nel programma, ma l'intero concetto sarà reso più conciso. Vogliamo concentrarci sul rendere l'evento più prestigioso - il posto ideale sia per i registi che per il pubblico in generale - e puntiamo ad attrarre i giovani," dice la nuova direttrice.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

L'evento ha tre sezioni competitive, con un Golden Kingfisher in palio in ciascuna: parteciperanno i lungometraggi di finzione e i film d'animazione, i documentari, e le produzioni seriali e non seriali per il web e la televisione. La prima sezione della competizione presenta titoli di fama internazionale come Koza [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Ivan Ostrochovský
scheda film
]
, Eva Nová [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Marko Škop
scheda film
]
, The Snake Brothers [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Jan Prušinovský
scheda film
]
, Home Care [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Slávek Horák
scheda film
]
e Lost in Munich [+leggi anche:
trailer
intervista: Petr Zelenka
scheda film
]
, così come film nazionali che non sono usciti all'estero, per lo più di genere, come ad esempio la commedia Chasing 50, la commedia poliziesca Wilson City [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
e Gangster Ka: African [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
. La sezione documentari comprende Under the Sun [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Vitaly Mansky
scheda film
]
di Vitaly Mansky, un documentario russo co-prodotto dalla Repubblica Ceca e girato in Corea del Nord, Confession of the Vanished [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Petr Václav, Mallory di Helena Třeštíková e due episodi della docu-serie investigativa Czech Journal. Oltre alla gamma delle produzioni 2015, il nuovo concetto di programmazione prevede la sezione Riding the 2016 Wave, che conta film presentati in anteprima di recente quali I, Olga Hepnarová [+leggi anche:
recensione
trailer
making of
film focus
intervista: Tomáš Weinreb, Petr Kazda
scheda film
]
, We Are Never Alone [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Petr Vaclav
scheda film
]
, The Red Captain e la fiaba Crazy Kingdom. Un'altra novità, Czech Traces, metterà in luce progetti provenienti da oltre i confini nazionali, ma che la Repubblica Ceca ha co-prodotto come Paese minoritario, tra cui Aferim! [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Radu Jude
scheda film
]
, il dramma polacco The Red Spider [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Marcin Koszalka
scheda film
]
, il dramma bellico Child 44 [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, interpretato da Tom Hardy, Zero [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Gyula Nemes e Marguerite [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Xavier Giannoli
scheda film
]
di Xavier Giannoli.

Oltre alle proiezioni, Finále Plzeň dedicherà uno spazio speciale ai registi nazionali e internazionali in modo che possano incontrarsi e trovare soluzioni nel programma di settore. Oltre al workshop MIDPOINT, incentrato sullo sviluppo di progetti televisivi, e la terza edizione del laboratorio di drammaturgia del festival, una nuova iniziativa chiamata Czech Film Springboard sarà inaugurata dopo essere stata preparata in collaborazione con il Czech Film Center. L'evento ha lo scopo di "attirare l'attenzione di esperti internazionali competenti su interessanti progetti cechi a vari stadi del loro sviluppo", cosa che avverrà a porte chiuse. Altri incontri per i professionisti del cinema avranno come tema il sostegno regionale per le produzioni audiovisive e lo sviluppo di un film all'interno di un laboratorio internazionale.

Finále Plzeň ha luogo dal 15 al 21 aprile a Pilsen, in Repubblica Ceca.

(Tradotto dall'inglese)

Producers on the Move
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss

Swiss Films Cannes