The Other Side of Hope (2017)
Félicité (2017)
Orpheline (2016)
La vendetta di un uomo tranquillo (2016)
Waldstille (2016)
Dall'altra parte (2016)
Paris La Blanche (2016)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

FESTIVAL Stati Uniti/Francia

email print share on facebook share on twitter share on google+

70 film francesi in vetrina a Hollywood

di 

- La 20ma edizione del festival ColCoa, "City of Lights, City of Angels", parte oggi per nove giorni a Los Angeles

70 film francesi in vetrina a Hollywood
Un homme à la hauteur di Laurent Tirard

Chocolat di Roschdy Zem apre oggi a Los Angeles, in prima nordamericana, la 20a edizione del Festival ColCoa (City of Lights, City of Angels) che proporrà un numero record di 70 film e produzioni tv francesi nelle sale della Directors Guild of America (DGA). Tra questi, quattro prime mondiali (tra cui Un homme à la hauteur [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Laurent Tirard, che chiuderà la manifestazione, e Le Voyage de Fanny [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Lola Doillon), sette prime internazionali e 19 nordamericane o statunitensi, e film accompagnati da un gran numero di cineasti affiancati dai loro distributori locali come Samuel Goldwyn, Cohen Media Group, Kino Lorber, Film Movement, Music Box Films e Shout Factory.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

La sezione "French NeWave 2.0" presenterà fra gli altri Fatima [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Philippe Faucon
scheda film
]
di Philippe Faucon (recente vincitore del César 2016 del miglior film dell’anno), Bang Gang, une histoire d’amour moderne [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Eva Husson
scheda film
]
di Eva Husson, Tempête [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Samuel Collardey, Ni le ciel ni la terre [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Clément Cogitore, Je suis un soldat [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Laurent Larivière
scheda film
]
di Laurent Larivière e Comment c’est loin [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Orelsan e Christophe Offenstein.

Il programma "Films noirs" include Je ne suis pas un salaud [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Emmanuel Finkiel, Au nom de ma fille [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Vincent Garenq e Le Convoi [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Frédéric Schoendoerffer, mentre tra i titoli del menù "After 10" figurano Saint Amour [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
del duo Benoît Delépine - Gustave Kervern e Les Premiers, les derniers [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Bouli Lanners
scheda film
]
di Bouli Lanners.

Nella sezione "Cinéma du Monde produit par la France" brillano fra gli altri À peine j’ouvre les yeux [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Leyla Bouzid
scheda film
]
di Leyla Bouzid e Much Loved [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Nabil Ayouch.

Diversi cineasti affermati sono presenti con Les Innocentes [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Anne Fontaine, Un + une [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Claude Lelouch, Belles Familles [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Jean-Paul Rappeneau, L'Hermine [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Christian Vincent, Une histoire de fou [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Robert Guédiguian e En mai, fais ce qu’il te plait [+leggi anche:
trailer
making of
scheda film
]
di Christian Carion.

Se la première americana di Made in France [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Nicolas Boukhrief rischia di far discutere essendo il terrorismo il suo tema principale, la leggerezza e la commedia saranno ugualmente presenti con il romantico Ange et Gabrielle [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Anne Giafferi, La Vache [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Mohamed Hamidi, Encore heureux [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Benoît Graffin e Babysitting 2 [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Nicolas Benamou e Philippe Lacheau. E’ in programma anche l’animazione con Tout en haut du monde [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Rémi Chayé, così come i documentari, in particolare Demain [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Cyril Dion e Mélanie Laurent.

Il variegato programma di questa edizione di ColCoa è completato da una competizione di produzioni tv con, fra gli altri, la stagione 1 di 10% (Cédric Klapisch, Lola Doillon, Antoine Garceau), la première internazionale di Bébés volés di Alain Berliner e di Passe-muraille di Dante Desarthe, ma anche l’unitario Les Pieds dans le tapis di Nader Takmil Homayoun, Borderline di Olivier Marchal, Disparue di Charlotte Brändström o ancora la mini-serie Le Secret d’Elise (adattamento di Marchlands). Nel menù del festival figurano infine una competizione di cortometraggi, sei film classici restaurati, e dei Talks tra cui un Focus sul regista Jean-Paul Rappeneau e uno sul produttore Dominique Besnehard.

(Tradotto dal francese)

Bridging the Dragon
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss

CASI HECHO Home