The Other Side of Hope (2017)
Félicité (2017)
Orpheline (2016)
La vendetta di un uomo tranquillo (2016)
Waldstille (2016)
Dall'altra parte (2016)
Paris La Blanche (2016)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

DAVID DI DONATELLO 2016

email print share on facebook share on twitter share on google+

7 David a Jeeg Robot e Tale of Tales. Miglior film Perfetti sconosciuti

di 

- L'Accademia del cinema italiano ha consegnato i suoi premi annuali. Un solo David per Non essere cattivo, Youth premiato per le musiche

7 David a Jeeg Robot e Tale of Tales. Miglior film Perfetti sconosciuti
Gabriele Mainetti ritira il premio al Miglior regista esordiente

Le nomination davano il testa a testa tra Lo chiamavano Jeeg Robot [+leggi anche:
trailer
making of
film focus
intervista: Gabriele Mainetti
scheda film
]
e Non essere cattivo [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
(16 candidature ciascuno), e invece la cerimonia dei 60mi David di Donatello, celebratasi ieri sera a Roma in una veste del tutto rinnovata in stile Notte degli Oscar, se ha confermato il trionfo del film di Gabriele Mainetti, ha visto come altro protagonista della serata Il racconto dei racconti - Tale of Tales [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
Q&A: Matteo Garrone
scheda film
]
di Matteo Garrone, lasciando poco (forse troppo) alla pellicola dello scomparso Claudio Caligari.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Sette David quindi per la rivelazione dell’anno Lo chiamavano Jeeg Robot: Miglior regista esordiente, produttore, attrice e attore protagonisti per Ilenia Pastorelli e Claudio Santamaria, attrice e attore non protagonisti per Antonia Truppo e Luca Marinelli, montatore; stesso numero di David (sette) per l’incursione nel fantasy del regista di Gomorra [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Domenico Procacci
intervista: Jean Labadie
intervista: Matteo Garrone
scheda film
]
, ovvero Il racconto dei racconti: Miglior regista, autore della fotografia (Peter Suschitzky), scenografo, costumista, truccatore, acconciatore, effetti digitali.

Il titolo di Miglior film va però quest’anno a Perfetti sconosciuti [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Paolo Genovese, altro fenomeno della stagione con 16 milioni di incasso, che si aggiudica anche il David per la sceneggiatura. “Un film su segreti e bugie”, ha commentato dal palco il regista visibilmente stupito ed emozionato, “ma questo premio lo voglio dedicare alla verità” (tutti i protagonisti della serata hanno sfilato sul tappeto rosso con indosso l’adesivo “Verità per Giulio Regeni”).

Al candidato italiano di quest’anno per l’Oscar, Non essere cattivo di Claudio Caligari, va sorprendentemente un solo David, quello al Miglior fonico di presa diretta. Youth - La giovinezza [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Paolo Sorrentino
scheda film
]
di Paolo Sorrentino (che pure aveva 14 nomination) è stato invece premiato per le musiche e la canzone originale, entrambe opera di David Lang. Miglior documentario è S is for Stanley [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
 di Alex Infascelli, Miglior film dell’Unione europea è Il figlio di Saul [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
Q&A: László Nemes
intervista: László Rajk
scheda film
]
. Il David giovani va a La corrispondenza [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Giuseppe Tornatore

Lista dei vincitori:

Miglior film
Perfetti sconosciuti [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
- Paolo Genovese

Miglior regista
Matteo Garrone - Il racconto dei racconti [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
Q&A: Matteo Garrone
scheda film
]

Miglior regista esordiente
Gabriele Mainetti - Lo chiamavano Jeeg Robot [+leggi anche:
trailer
making of
film focus
intervista: Gabriele Mainetti
scheda film
]

Miglior sceneggiatura
Filippo Bologna, Paolo Costella, Paolo Genovese, Paola Mammini, Rolando Ravello - Perfetti sconosciuti

Miglior produttore
Gabriele Mainetti, Goon Films - Lo chiamavano Jeeg Robot

Miglior attrice protagonista
Ilenia Pastorelli - Lo chiamavano Jeeg Robot

Miglior attore protagonista
Claudio Santamaria - Lo chiamavano Jeeg Robot

Miglior attrice non protagonista
Antonia Truppo - Lo chiamavano Jeeg Robot

Miglior attore non protagonista
Luca Marinelli - Lo chiamavano Jeeg Robot

Miglior autore della fotografia
Peter Suschitzky - Il racconto dei racconti

Miglior musicista
David Lang - Youth - La giovinezza [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Paolo Sorrentino
scheda film
]

Miglior canzone originale
“Simple Song #3” (Musica e testi di David Lang interpretata da Sumi Jo) - Youth – La giovinezza

Miglior scenografo
Dimitri Capuani, Alessia Anfuso - Il racconto dei racconti

Miglior costumista
Massimo Cantini Parrini - Il racconto dei racconti

Miglior truccatore
Gino Tamagnini, Valter Casotto, Luigi D'Andrea, Leonardo Cruciano - Il racconto dei racconti

Miglior acconciatore
Francesco Pegoretti - Il racconto dei racconti

Miglior montatore
Andrea Maguolo con la collaborazione di Federico Conforti - Lo chiamavano Jeeg Robot

Miglior fonico di presa diretta
Angelo Bonanni - Non essere cattivo [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]

Migliori effetti digitali
Makinarium - Il racconto dei racconti

Miglior documentario di lungometraggio
S is for Stanley [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
 - Alex Infascelli

Miglior film dell’Unione europea
Il figlio di Saul [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
Q&A: László Nemes
intervista: László Rajk
scheda film
]
- Laszlo Nemes

Miglior film straniero
Il ponte delle spie - Steven Spielberg

Miglior cortometraggio
Bellissima - Alessandro Capitani

David giovani
La corrispondenza [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
- Giuseppe Tornatore

Bridging the Dragon
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss

CASI HECHO Home