The Nile Hilton Incident (2017)
The Party (2017)
Que Dios nos perdone (2016)
L'altro volto della speranza (2017)
Verano 1993 (2017)
Tom of Finland (2017)
Barrage (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

CANNES 2016 Mercato/Francia

email print share on facebook share on twitter share on google+

Line-up cannense extra-large per Doc & Film International

di 

- Tra gli assi nella manica, Chouf e Hissène Habré, une tragédie tchadienne in Selezione ufficiale, e Les vies de Thérèse alla Quinzaine

Line-up cannense extra-large per Doc & Film International
Les vies de Thérèse di Sébastien Lifshitz

Sull’onda di un European Film Market iper fruttuoso e chiusosi in bellezza con l’Orso d’Oro berlinese a Fuocoammare [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Gianfranco Rosi
scheda film
]
di Gianfranco Rosi, la società francese di vendite Doc & Film International si presenterà ben armata al Marché du Film del 69° Festival di Cannes (dall’11 al 22 maggio 2016). Nella line-up figurano due film che saranno svelati in proiezione speciale della Selezione ufficiale, un titolo alla Quinzaine des réalisateurs, due lungometraggi a Cannes Classics e uno nel programma alternativo dell'ACID.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Sulla Croisette, la squadra di Daniela Elstner punterà sul documentario  Hissène Habré, une tragédie tchadienne [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
(Hissein Habre, A Chadian Tragedy) di Mahamat-Saleh Haroun. Premio speciale della giuria a Venezia nel 2006 con Daratt [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
e premio della giuria a Cannes nel 2010 con Un homme qui crie [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
, il cineasta che aveva anche partecipato alla competizione cannense nel 2013 con Grisgris [+leggi anche:
recensione
trailer
festival scope
scheda film
]
ha stavolta abbandonato la finzione per un documentario che avrà la sua prima mondiale in proiezione speciale della Selezione ufficiale. Una produzione Pilifilms (con Goï-Goï Productions e Arte France) che incontra i sopravvissuti del regime dell’ex dittatore ciadiano Hissène Habré, arrestato in Senegal nel 2013 e giudicato l’anno scorso per crimini contro l'umanità.

Prima mondiale sempre in proiezione speciale della Selezione ufficiale per Chouf [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Karim Dridi (leggi la news) che segue un giovane studente imbarcatosi nel traffico di droga a Marsiglia e che scala rapidamente la gerarchia dei dealer locali, in una spirale crescente di violenza (produzione: Tessalit Productions e Mirak Films).

Doc & Film vende anche Les vies de Thérèse [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
(The Lives of Therese) di Sébastien Lifshitz, selezionato alla Quinzaine des réalisateurs. Prodotto da Agat Films & Cie, questo documentario è centrato sulla militante femminista Thérèse Clerc che compariva nel film precedente del cineasta, Les invisibles [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
(César 2013 del miglior documentario).

In line-up figurano inoltre due documentari nel programma Cannes Classics della Selezione ufficiale: Hospital dell’americano Frederick Wiseman e Bernadette Lafont, et Dieu créa la femme (Bernadette Lafont, and God Created The Free Woman) della francese Esther Hoffenberg. Si segnalano poi il documentario franco-coreano Madame B, histoire d'une nord-coréenne [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
(Mrs B. A North-Korean Woman) di Jero Yun nel programma alternativo dell’ACID, il film di finzione Jamais contente [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
della francese Emilie Deleuze (menzione speciale a Berlino nella sezione Generation Kplus) nel menù Cannes Junior, e il documentario musicale French Wave di Julien Starke come evento speciale al Doc Corner/Producers Network. Il tutto senza dimenticare le proiezioni di mercato per i documentari Tadmor [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
del duo Monika BorgmannLokman Slim (una produzione dal Libano, Francia e Svizzera premiata lo scorso weekend a Visions du Réel), Everything Under Control dell’austriaco Werner Boote e il selezionato berlinese Between Fences [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Avi Mograbi, oltre al lungometraggio di finzione Le coeur régulier [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
della belga Vanja d'Alcantara.

(Tradotto dal francese)

Emilia Romagna_site IT
Odessa site
Film Business Course
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss