Thelma (2017)
Soleil battant (2017)
The Nothing Factory (2017)
Muchos hijos, un mono y un castillo (2017)
Out (2017)
Corpo e anima (2017)
Il mio Godard (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

CANNES 2016 Mercato/Francia

email print share on facebook share on twitter share on google+

A suon di musica per Pathé International

di 

- Cominciano a Cannes le vendite di Rock'n'Roll di Guillaume Canet, Django Mélodies di Etienne Comar e Dalida di Lisa Azuelos

A suon di musica per Pathé International
Marion Cotillard e Guillaume Canet, protagonisti di Rock'n'Roll, a Cannes nel 2013

Malgrado la line-up della società francese di vendite Pathé International non includa alcun film in vetrina nelle varie selezioni del 69° Festival di Cannes (dall’11 al 22 maggio 2016), la squadra di Muriel Sauzay non mancherà di pezzi forti al Marché du Film con 15 titoli da negoziare, di cui nove in post-produzione. E tra questi spiccano tre lungometraggi che hanno come denominatore comune l’universo della musica.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Il primo è Rock'n Roll [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
 di e con Guillaume Canet, che divide il set con il premio Oscar Marion Cotillard. Nel cast del quinto lungometraggio da regista dell’attore (dopo Mon idole, Ne le dis à personne [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, Piccole bugie tra amici [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
e Blood Ties [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
) figurano anche Gilles Lellouche, Fanny Ardant, Philippe Lefebvre, Yvan Attal e Camille Rowe. Scritta da Canet con Rodolphe Lauga e Philippe Lefebvre, la sceneggiatura ha sapore di verità visto che è incentrata sul personaggio dell’attore-regista Guillaume Canet che ha schivato fino ad oggi la crisi dei quarant’anni e vive felice con Marion Cotillard e il loro figlio. Ma la giovane e bella attrice che divide con lui il set del suo nuovo film fa vacillare tutto quando gli rivela che lui non è più "rock'n'roll", che non lo è mai stato e che è scivolato ormai nella categoria degli attori "redditizi". Guillaume decide allora di cambiare il suo stile di vita e la sua immagine. Ma una volta innescato il meccanismo, niente lo può più fermare, e la celebrità e il mondo virtuale accelereranno la sua disintegrazione... Prodotto da Alain Attal per Les Productions du Trésor, il film sarà prevenduto su promo reel a Cannes e sarà distribuito in Francia da Pathé il 22 febbraio 2017.

Avvio ufficiale delle prevendite, sempre su promo reel, anche per Django Mélodies [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
Q&A: Etienne Comar
scheda film
]
di Etienne Comar (leggi l'articolo - con Reda Kateb e Cécile de France nel cast) ispirato a un episodio della vita del chitarrista Django Reinhardt, e per Dalida [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Lisa Azuelos (con interpreti Sveva Alviti, Jean-Paul Rouve, Nicolas Duvauchelle e Nils Schneider - prodotto dalla regista e da Julien Madon, Producer on the Move 2016 dell'European Film Promotion) che racconterà il destino della celebre cantante.

Promo reel anche per Raid Dingue [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di e con Dany Boon, protagonista con Alice Pol di una commedia su una poliziotta distratta e maldestra che sogna di diventare la prima donna del reparto scelto del RAID, che raggiunge il suo obiettivo e si ritrova come supervisore il più misogino dei capitani, "Eugène il volgare". Un duo improbabile che dovrà lavorare insieme per una serie di disavventure rocambolesche. Un film prodotto da Pathé e Les Productions du Ch'timi, coprodotto dai belgi di Artémis e che Pathé distribuirà in Francia il 1° febbraio 2017.

Tra i titoli tenuti ancora segreti, Pathé International ha in particolare La promesse de l'aube [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Eric Barbier

Gli altri titoli in post-produzione nella line-up cannense sono le produzioni britanniche A United Kingdom [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: David Oyelowo
scheda film
]
 di Amma Asante (articolo) e Viceroy's House [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Gurinder Chadha, Eternité di Tran Anh Hung (con Audrey Tautou, Bérénice Bejo e Mélanie Laurent - articolo), Cézanne et moi [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Danièle Thompson (articolo) e Souvenir [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
 di Bavo Defurne (con Isabelle Huppert - articolo). Si segnala inoltre la versione restaurata di Valmont di Milos Forman che sarà presentata in Cannes Classics.

(Tradotto dal francese)

ArteKino
Les Arcs call
Unwanted_Square_Cineuropa_01
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss