Quello che so di lei (2017)
Bigfoot Junior (2017)
The Party (2017)
Western (2017)
Que Dios nos perdone (2016)
L'altro volto della speranza (2017)
Out (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

CANNES 2016 Mercato

email print share on facebook share on twitter share on google+

La nazioni del sud-est dell'Europa uniscono le forze al Marché du Film-Festival de Cannes

di 

- Per il settimo anno, otto nazioni appartenenti all'area del sud-est europeo stanno accogliendo i professionisti del mercato cinematografico al SEE Pavilion nel Marché du Film-Festival de Cannes

La nazioni del sud-est dell'Europa uniscono le forze al Marché du Film-Festival de Cannes
Nightlife di Damjan Kozole

Per la settima volta, otto paesi del sud-est europeo stanno partecipando insieme al Marché du Film-Festival de Cannes. Nel corso degli ultimi dieci anni, Montenegro, Serbia, Slovenia, Bulgaria, Bosnia ed Erzegovina, l'Ex Repubbica Jugoslavia di Macedonia, Cipro e Croazia hanno sviluppato delle coproduzioni internazionali come fonte di finanziamento primaria per aumentare le proprie capacità e possibilità di raggiungere una distribuzione internazionale. Di recente, film di successo internazionale provenienti da quest'area comprendono Sole Alto [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Dalibor Matanic
scheda film
]
, The Lesson – Scuola di vita [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Kristina Grozeva, Petar Va…
intervista: Margita Gosheva
scheda film
]
 e Class Enemy [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Rok Biček
intervista: Rok Bicek
intervista: Rok Bicek
festival scope
scheda film
]

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

All'edizione del Marché du Film-Festival de Cannes di quest'anno, il SEE Pavilion presenterà diverse anteprime. La Slovenia presenterà quattro nuove uscite: Nightlife [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Damjan Kozole
scheda film
]
di Damjan Kozole, film sulla vita di una coppia agiata costretta ad affrontare le proprie paure più profonde (distribuito da Cinemania group); Come Along [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, diretto da Igor Šterk, che parla di una competizione fotografica a livello scolastico che si trasforma in una battaglia per la sopravvivenza; Houston, We Have a Problem! [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Žiga Virc
scheda film
]
 di Žiga Virc, uscito in anteprima al Tribeca Film Festival, il cui tema è il rumor risalente al 1961 secondo il quale, sembra, che la Yugoslavia abbia venduto il suo programma spaziale segreto agli Stati Uniti (gestito dalla Submarine Entertainment); infine, A Comedy of Tears di Marko Sosič, una storia sulla vita solitaria di un anziano cinico e razzista. La Slovenia proietterà inoltre un film nella Selezione Ufficiale Cannes Classic, La Valle della Pace (1956) di France Štiglic, che segue le vicende di due piccoli orfani i quali, durante la seconda guerra mondiale, scappano da una città che è stata appena bombardata. L'attore John Kitzmiller, presenter nel film, è stato il primo attore di colore a vincere il Prix d'Interprétation masculine (Premio al miglior attore) a Cannes.

La Serbia proietterà The Rift [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Dejan Zečević (venduto da Jinga Films), film su un satellite militare americano che si schianta nella parte est della Serbia e che porterà una squadra di agenti a dover mettere in sicurezza quello che ne rimane; il premiato A Good Wife [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
 di Mirjana Karanović (agente di vendita Films Boutique), una storia su una donna che capisce all'improvviso che il paradiso provinciale nel quale pensava di vivere è andato in frantumi; infine, un altro film serbo pluripremiato, Enclave [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
 di Goran Radovanović (agente di vendita EastWest Filmdistribution), che parla di un ragazzo cristiano che attraversa i confini nemici e diventa amico di alcuni ragazzi della comunità musulmana, in un Kosovo profondamente diviso a livello di religioni e devastato dalla guerra.

La Croazia porterà tre film al Marché du Film-Festival de Cannes: Goran [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Nevio Marasović
scheda film
]
 di Nevio Marasovic, un thriller su un uomo che lotta per la sopravvivenza mentre si prende cura della moglie non vedente (agente di vendita Wide); On the Other Side [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Zrinko Ogresta
scheda film
]
 di Zrinko Ogresta, su una donna di mezza età che riceve una chiamata che potrebbe cambiare drasticamente la sua vita (agente di vendita Cercamon); infine, A Two Way Mirror di Katarina-Zrinka Matijević, un documentario poetico che illustra i diversi stati mentali. Serbia e Croazia presenteranno inoltre la loro coproduzione Train Driver's Diary [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Milos Radović
scheda film
]
di Miloš Radovic (vendite internazionali Zillion), un film che rappresenta la difficile vita di un autista di treni che, nel corso della sua carriere, in media e in maniera non intenzionale dalle 20 alle 30 persone. 

La Bulgaria presenterà due film: Glory [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Petar Valchanov
intervista: Petar Valchanov, Kristina …
scheda film
]
, il nuovo progetto della coppia dietro The Lesson – Scuola di vita, Kristina Grozeva e Petar Valchanov, che racconta la storia di un operaio che lavora in ferrovia e trova un'importante somma di denaro (venduto da Wide). Il secondo film è Snow [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, una coproduzione bulgaro-ucraina di Ventislav Vasiley che affronta tematiche quali il tradimento e il perdono tra fratelli e figli (rivenditore estero Summerside International). La Macedonia proietterà Amok di Vardan Tozija, film che segue un tragico succedersi di eventi che trasformano un ragazzo tranquillo ed introverso in un leader spietato di un gruppo di giovani criminali (vendite Reel Suspects), mentre la Bosnia ed Erzegovina è rappresentata da Death in Sarajevo [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Danis Tanovic
scheda film
]
di Danis Tanovic: questo film segue le paure esistenziali e i drammi morali che affliggono l'Europa moderna, una coproduzione tra Bosnia ed Erzegovina e Francia (rivenditore estero The Match Factory).

Tra le coproduzioni internazionali dell'area del sud-est europeo che saranno presenti al Marché du Film-Festival de Cannes c'è Sieranevada [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
Q&A: Cristi Puiu
scheda film
]
 di Cristi Puiu (Romania, Francia, Croazia, Bosnia ed Erzegovina e Macedonia), in concorso per la Palma d'Oro e venduto dalla Elle Driver

L'indirizzo del SEE Pavilion al Marché du Film-Festival de Cannes è: SEE Pavilion n. 134 Village International Riviera. Cliccate qui per avere maggiori informazioni sulla programmazione.

(Tradotto dall'inglese)

DPC
WBImages Locarno
Swiss Locarno
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss