Miséricorde (2016)
6.9 on the Richter Scale (2016)
Belle Dormant (2016)
Callback (2016)
Sámi Blood (2016)
Grave (2016)
Lady Macbeth (2016)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

CANNES 2016 Palmarès

email print share on facebook share on twitter share on google+

La Palma d'Oro a I, Daniel Blake

di 

- CANNES 2016: L'inglese Ken Loach entra nella schiera dei doppi vincitori. Nel palmarès, anche Assayas, Mungiu, Arnold, Dolan e Farhadi

La Palma d'Oro a I, Daniel Blake
Ken Loach con la sua Palma d'Oro (© Festival de Cannes)

L'inglese Ken Loach (79 anni) è entrato questa sera nella leggenda del Festival di Cannes aggiudicandosi la seconda Palma d'Oro della sua carriera con il commovente e incisivo I, Daniel Blake [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
. Già vincitore nel 2006 con Il vento che accarezza l’erba [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Ken Loach
intervista: Rebecca O’Brien
scheda film
]
, il cineasta diventa l’ottavo cineasta ad aver ricevuto due Palme d’Oro conFrancis Ford Coppola, Michael Haneke, Shohei Imamura, Bille August, Emir Kusturica e i fratelli Jean-Pierre e Luc Dardenne. 

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Il cinema europeo ha avuto il suo posto d’onore nel palmarès della 69a edizione anche con il premio della regia attribuito ex æquo a Personal Shopper [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Artemio Benki
intervista: Olivier Assayas
scheda film
]
del francese Olivier Assayas e a Graduation [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
Q&A: Cristian Mungiu
scheda film
]
del rumeno Cristian Mungiu, e il Premio della Giuria (il terzo della sua carriera sulla Croisette) ottenuto dall’inglese Andrea Arnold con il vibrante American Honey [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
Q&A: Andrea Arnold
scheda film
]
.

Al termine di una competizione di alto livello quest’anno secondo l’opinione generale, la giuria presieduta dal cineasta australiano George Miller ha assegnato il Grand Prix a uno dei film che ha più diviso la critica, Juste la fin du monde [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
del canadese Xavier Dolan, e ha ignorato il grande favorito dalla stampa: Toni Erdmann [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
Q&A: Maren Ade
scheda film
]
della tedesca Maren Ade.

Anche l'Asia è celebrata nel palmarès con il premio all’interpretazione femminile ottenuto da Jaclyn Jose per Ma' Rosa del filippino Brillante Mendoza e con i due riconoscimenti ricevuti dal sottile The Salesman [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
dell’iraniano Asghar Farhadi: premio all’interpretazione maschile per Shahab Hosseni e premio della sceneggiatura per il regista. 

Infine, il futuro promette bene per la settima arte del Vecchio Continente giacché la Caméra d'Or è stata attribuita all’abbagliante Divines [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Houda Benyamina
scheda film
]
della francese Houda Benyamina (presentato alla Quinzaine des Réalisateurs) e la Palma d'Oro del cortometraggio a Timecode dello spagnolo Juanjo Giménez.

Il palmarès:

Palma d'Oro
I, Daniel Blake [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
- Ken Loach

Grand Prix
Juste la fin du monde [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
- Xavier Dolan

Premio della regia
Cristian Mungiu - Graduation [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
Q&A: Cristian Mungiu
scheda film
]
, Olivier Assayas - Personal Shopper [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Artemio Benki
intervista: Olivier Assayas
scheda film
]

Premio dell'interpretazione femminile
Jaclyn Jose - Ma' Rosa

Premio dell'interpretazione maschile
Shahab Hosseini - The Salesman [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]

Premio della miglior sceneggiatura
Asghar Farhadi - The Salesman

Premio della giuria
American Honey [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
Q&A: Andrea Arnold
scheda film
]
- Andrea Arnold

Caméra d'Or
Divines [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Houda Benyamina
scheda film
]
- Houda Benyamina

Palma d'Oro del cortometraggio
Timecode - Juanjo Giménez
Menzione speciale
A moça que dançou com o diabo - João Paulo Miranda Maria

(Tradotto dall'inglese)

courgette oscar shortlist
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss

suspi_2016_web300x250