Rester vertical (2016)
6.9 on the Richter Scale (2016)
Callback (2016)
Sámi Blood (2016)
Grave (2016)
Belle Dormant (2016)
Lady Macbeth (2016)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

FESTIVAL Francia

email print share on facebook share on twitter share on google+

Soluzioni sostenibili in mostra ai Deauville Green Awards

di 

- La quinta edizione dell'evento ha presentato un gran numero di film stimolanti sulle eco-innovazioni

Soluzioni sostenibili in mostra ai Deauville Green Awards
Joanna Gallardo, Manuel Morales, Aline Martinais e Jonathan Darona

Più di 160 registi, ambientalisti, consulenti energetici, politici ed esperti di sviluppo sostenibile hanno partecipato alla quinta edizione dei Deauville Green Awards del 15 e 16 giugno. Il festival ha presentato 320 film di sensibilizzazione e divulgazione, comunicazione aziendale e informazione istituzionale, nonché documentari e programmi televisivi, in 14 categorie che si occupano di temi quali la sostenibilità e le eco-innovazioni.

"Deauville è il luogo in cui si discutono le soluzioni sostenibili e l'ecologia", ha dichiarato Georges Pessis, presidente dei Deauville Green Awards. "I film che proiettiamo sono il risultato delle azioni che vengono intraprese".

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Tra i vincitori dei Deauville Awards troviamo Biocoop - La Campagne Eco Responsable di Jason Freites, che ha ricevuto il Premio Ecoprod. "La produzione è stata molto sostenibile", ha riferito Joanna Gallardo, consulente Ecoprod. Le misure sostenibili prevedevano l'uso di un generatore alimentato a pedali, l'approvvigionamento di prodotti alimentari locali, l'utilizzo della luce solare e del trasporto in treno, così come la creazione di un alloggio in un hotel certificato eco-sostenibile.

Il Grand Prix per il Miglior Documentario è andato a Red Dirt Road di Rodney Rascona, che narra della vita di una giovane donna in Cambogia. "Condivido questo premio con tutti i registi e i clienti che hanno contribuito a realizzare questo film", ha detto il regista britannico. "Dobbiamo creare storie che abbiano una visione e portino ad una migliore comprensione dei problemi in altre parti del mondo".

"Il nostro festival stesso è responsabile nei confronti dell'ambiente", ha concluso Pessis e il vice-presidente dei Deauville Green Awards Francois Morgant. "Alla fine del festival, facciamo sempre un calcolo del carbonio e lavoriamo su soluzioni per abbattere le emissioni di carbonio del nostro evento".

(Tradotto dall'inglese)

courgette oscar shortlist
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss

suspi_2016_web300x250