Beauty and the Dogs (2017)
On Body and Soul (2017)
Handia (2017)
Valley of Shadows (2017)
Laissez bronzer les cadavres (2017)
I Am Not a Witch (2017)
The Square (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

INDUSTRIA Francia

email print share on facebook share on twitter share on google+

Uno sguardo al video on demand su abbonamento in Francia

di 

- Nonostante la pirateria, il mercato francese dello SVoD è cresciuto sensibilmente nel 2015, sotto l’impulso di Netflix e CanalPlay

Uno sguardo al video on demand su abbonamento in Francia

Mentre i professionisti dell’industria cinematografica francese riprendono oggi le discussioni (ferme da anni) su un’eventuale evoluzione della cronologia dei media (la distribuzione nel tempo delle opere sui diversi supporti a partire dall’uscita in sala: attualmente 4 mesi dopo per il VoD pay-per-view e il DVD, 10 mesi per le pay-tv, 22 mesi per i canali in chiaro coproduttori o 30 mesi se hanno semplicemente acquistato il film, e infine 36 mesi per il VoD su abbonamento), il CNC ha pubblicato una sintesi illuminante dello stato del mercato in Francia del video on demand per abbonamento (SVoD).

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Dai dati raccolti da GfK e NPA Consulting & Research, il mercato 2015 dello SVoD è stimato a
 82,5 M€, in crescita del 182,3% rispetto al 2014. Un’espansione da relativizzare, pertanto, se si confrontano le cifre francesi con quelle della Germania ad esempio, dove lo SVoD rappresentava l’anno scorso 228 M€ (e dove la pirateria, endemica in Francia, è arginata da un sistema di sanzioni efficace e dissuasivo). Si noti anche che la quota di SVoD nel totale del VoD (pay-per-view + abbonamento) in Francia è cresciuta al 26% nel 2015.

Animato da Netflix, CanalPlay e l’arrivo recente di Zive, il mercato francese ha accresciuto il suo volume di titoli disponibili in SVoD: 6 965 programmi nel 2015 (di cui 4 432 film, 500 serie tv, 521 serie per giovani, ecc.). CanalPlay e Netflix sono di gran lunga le due piattaforme che propongono il maggior numero di programmi: 
2703 la prima, 2315 la seconda. Inoltre, Netflix sarebbe diventata la prima piattaforma SVoD in Francia visto che il 25,8 % degli spettatori che hanno visionato almeno un programma in VoD l’anno scorso l’avrebbero fatto tramite il loro abbonamento Netflix, contro il 18,5 % via CanalPlay.

Sui 3130 film disponibili che hanno beneficiato di un’uscita nelle sale francesi, 1279 sono film francesi, 1280 film americani, 428 film europei non francesi e 143 del resto del mondo. Ma il 65,8 % dei film disponibili hanno più di 10 anni.

Si segnala inoltre un miglioramento della disponibilità dei film. Nel 2015, 1 765 opere 
(56,9%) erano accessibili su una sola piattaforma, 529 su due, 472 su tre e 364 su quattro o più.

Sulle 10 piattaforme esaminate nella sintesi, 8 propongono film cinematografici con in testa Netflix (1 199 film di cui il 53,7 % di titoli americani), CanalPlay (1174) e Filmo TV (1 005).

Il 9,2 % degli internauti francesi interpellati ha dichiarato di aver consumato almeno una volta un programma in SVoD nel 2015 e il 26,7 % dei consumatori di VoD (pay-per-view o su abbonamento) ha visionato l’anno scorso almeno un programma tramite un servizio di SVoD (contro il 18,9 % nel 2014 e il 18,6 % nel 2013).

(Tradotto dal francese)

Warsaw
EPI Distribution
LIM
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss