A Ciambra (2017)
Happy End (2017)
The Killing of a Sacred Deer (2017)
120 battements par minute (2017)
The Square (2017)
Le Redoutable (2017)
Jupiter's Moon (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

FEST ESPINHO Industria

email print share on facebook share on twitter share on google+

Il Pitching Forum del FEST prende il via oggi

di 

- Un totale di 26 progetti sarà presentato in quattro sezioni: lungometraggi, cortometraggi, documentari e programmi televisivi

Il Pitching Forum del FEST prende il via oggi
Il regista Armando del Rio, che presenterà il suo progetto Karma

Quattordici progetti di lungometraggi, sei cortometraggi, quattro documentari e due programmi televisivi saranno presentati oggi e domani al Pitching Forum, che si terrà nell'ambito del 12° FEST – New Directors / New Films Festival.

L'evento di Espinho offre ai partecipanti cinque minuti per introdurre i loro progetti a una giuria di esperti locali e internazionali, che quest'anno comprende Carlos Ruiz, David Turner, Gareth Wiley, Gonçalo Galvao Teles, Isabel Lima, Luís Ismael, Manuel Clato, Marc Agues, Margarida Madeira, Maria Joao Mayer, Pablo Morgavi e Tim Corrie. I pitch sono seguiti da un feedback pubblico e da incontri individuali.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Diversi progetti europei si metteranno in gioco, tra cui Adventures of a Mathematician di Lena Vurma e Thor Klein, co-produzione polacco-tedesca basata sulla vita del matematico polacco Stanislaw Ulam; Erik the Cat, progetto d'animazione norvegese che sarà diretto da Bjoen Ekeberg; Non Smoking, che sarà l'opera prima della regista rumena Diana Plopeanu; Death in Corfu del regista greco Dimitris Argyriou, basato sul romanzo di Ronnith Neumann; Karma, che sarà diretto da Armando del Rio, incentrato sulla mezza età; Strawberry Jam, progetto di Petar Mitric sullo sfondo della guerra in Jugoslavia; The Old Man and the Sky del regista di origine austriaca Dieter Primig; Epic, una storia slovacca di Zuzana Chadimova; Through the Woods, nuova reinterpretazione della storia di Antigone, che sarà presentata dal regista polacco Bartosz Warwas; ed Eleonora, dramma storico romantico dell'ungherese Andrea Osvart. Altri progetti non europei comprendono Sarula, Her Horse and the Shadows, che sarà girato in Mongolia dal regista cinese Yao Lu; The Other War, progetto ambientato in Colombia di Francesco Carrasco; Lillehammer di Yaniv Berman e Tony Copti, film israelo-palestinese sulla caccia ad Ali Hassan Salameh da parte di un agente del Mossad; e Radha della regista indiana Sandhya Daisy Sundaram.

I corti selezionati sono Anu di Laura Milheiro, Luis Porto e Jaime Monsanto; A Little Soul di Julia Alcaniz; Birthday di Gabriele Urbonaite; Douro’s Soul di Susana Grilo; Paulina, the Old Man and the Turtle di Martin Oliveros Heinze e Eneko Sanz; e Selvagem di Victoria Visco Mendonça, Martin Gondre e Charles Bin.

La line-up dei documentari include Burnt by the Moon di Dace Puce, Studio Harmattan di Stefanos Pavlakis, Wonders of the Spiritual World di Ursula Romero e Francesco Carrasco, e Godless – The Truth Beyond Belief di Micael Langer

Infine, nella sezione Programmi TV, Stefanos Pavlakis presenterà Play Is My Passion mentre Irene Chica Perez The Wind-Ups

Le sessioni di pitching si svolgeranno in parallelo con il Training Ground, altro evento dedicato al settore e agli studenti del FEST, che riunisce diversi professionisti del cinema per una serie di workshop e master class. Oltre 400 persone si sono iscritte quest'anno.

(Tradotto dall'inglese)

Cannes NEXT
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss

Swiss Films Cannes