Rester vertical (2016)
6.9 on the Richter Scale (2016)
Callback (2016)
Sámi Blood (2016)
Grave (2016)
Belle Dormant (2016)
Lady Macbeth (2016)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

FESTIVAL Spagna

email print share on facebook share on twitter share on google+

L'Europa brilla al 31° Cinema Jove di Valencia

di 

- Il Festival Internazionale del Cinema di Valencia, chiusosi venerdì scorso, ha assegnato il suo massimo riconoscimento al film georgiano Anna’s Life, diretto da Nino Basilia

L'Europa brilla al 31° Cinema Jove di Valencia
Anna’s Life di Nino Basilia

Il premio Luna di Valencia al miglior lungometraggio – dotato di 30.000 € per aiutarne la distribuzione – della 31a edizione del Festival Internazionale del Cinema di Valencia Cinema Jove (dal 17 al 24 giugno) è andato al titolo georgiano Anna's Life [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Nino Basilia
scheda film
]
(Anas Tshovreba), diretto da Nino Basilia. Il film racconta, “senza vanità narrativa e con una vasta gamma di emozioni, meravigliosamente coordinate”, secondo la giuria, l’odissea di una madre (single) di un bimbo autistico che, dopo aver venduto la sua casa, affida il denaro a un uomo che le promette un visto per emigrare in America, dove spera di migliorare la sua vita.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Humidity [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Nikola Ljuca
scheda film
]
, coproduzione tra Grecia, Olanda e Serbia, ha ottenuto una Menzione Speciale per la splendida regia di Nikola Ljuca e la sua capacità di mettere a nudo l’emozione maschile e portarla alla sua massima e inquietante vulnerabilità, secondo la giuria composta da Cristina Perales, William Miller e Frank Freys.

Nella sezione corti, il premio Luna di Valencia è andato ex aequo a My silicone love di Sophie Dros (Olanda) e a Edmon di Nina Gantz (Regno Unito), con una menzione speciale per il tedesco Symbolic Threats, diretto da Mischa Leinkauf, Lutz Henk e Matthias Wermk. Timecode, piccolo gioiello di Juanjo Giménez che ha conquistato la Palma d’Oro del miglior corto all’ultimo Festival di Cannes (leggi la news), ha ricevuto il premio Movistar +, mentre l’emozionante documentario madrileno 23 de mayo di David Martín de los Santos ha ottenuto il premio Pecera Estudio; la catalana Clara Roquet ha ricevuto il Premio Proyecto Corto Movistar + Pecera Estudio per Les bones nenes, che girerà a breve e sarà presentato a Cinema Jove il prossimo anno.

I nuovi premi Luna alla miglior Webserie e regia di Webserie sono gli unici ad essere volati fuori dal Vecchio Continente: li hanno ottenuti meritatamente gli argentini Fernando Milsztajn e Tian Cartier per Un año sin nosotros

Palmarès completo di Cinema Jove 2016:

Premio Luna di Valencia al Miglior Lungometraggio
Anna's Life [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Nino Basilia
scheda film
]
 (Anas Tshovreba)
– Nino Basilia

Menzione Speciale
Humidity [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Nikola Ljuca
scheda film
]
– Nikola Ljuca

Premio Luna di Valencia al Miglior Cortometraggio (ex aequo)
My silicone love – Sophie Dros
Edmond – Nina Gantz

Menzione Speciale
Symbolic Threats – Mischa Leinkauf, Lutz Henk e Matthias Wermke

Premio Movistar +
Timecode – Juanjo Gíménez

Premio Pecera Estudio
23 de Mayo – David Martín de los Santos

Premio Proyecto Corto Movistar + Pecera Estudio
Les bones nenes – Clara Roquet

Premio CIMA al miglior film (lungometraggio o cortometraggio) diretto da donne
Delivery – Leslie Belot, Thibaut Scalesse, Sophie Blayrat, Huang Kai e Torres Kai

Premio WELAB al Cortometraggio della Sezione Panorama Valenciano con la Miglior Fotografia
Graffiti – Lluis Quilez Sala

Luna alla Miglior Webserie
Un año sin nosotros – Fernando Milsztajn e Tian Cartier

Luna alla Miglior Regia di Webserie
Un año sin nosotros – Fernando Milsztajn e Tian Cartier

Luna Premio del Pubblico
Ma Femme est Pasteure – Víctor Costa

Menzioni Speciali:

Premio Speciale della Giuria LAWebfest
Cabanyal Z – Joan Alamar

Premio Speciale della Giuria Marseille Web Fest
Cabanyal Z – Joan Alamar

Menzione Speciale Miglior Attore
Dan Brietman – Mundillo

Menzione Speciale Miglior Attrice
Gillian Mc Gregor – Nikola Tesla and the End of the World

Menzione Speciale Miglior Cast
Footballer Wants a Wife – Jovita O'Shaughnessy

Menzione Speciale Miglior Montaggio
Osmosis – Louis Chiche

Menzione Speciale Miglior Fotografia
Beard Club – Sébastien Nadaud e Pablo Pinasco

(Tradotto dallo spagnolo)

courgette oscar shortlist
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss

suspi_2016_web300x250