Sieranevada (2016)
Tom of Finland (2017)
Barrage (2017)
Verano 1993 (2017)
The Nile Hilton Incident (2017)
Lady Macbeth (2016)
Riparare i viventi (2016)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

PRODUZIONE Francia

email print share on facebook share on twitter share on google+

Arizona verso Karlovy Vary con Zoology

di 

- L’attivissima società parigina ha coprodotto e distribuirà in Francia il film del russo Ivan I. Tverdovsky, in lizza per il Globo di Cristallo

Arizona verso Karlovy Vary con Zoology
Zoology di Ivan I Tverdovsky

Direzione 51° Festival di Karlovy Vary (dal 1° al 9 luglio 2016) per la società parigina Arizona (diretta da Guillaume de Seille e Rémi Roy) che punterà in competizione sulla sua coproduzione Zoology [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Ivan I. Tverdovsky
scheda film
]
di Ivan I. Tverdovski. Tra i 12 aspiranti al Globo di Cristallo, il secondo lungometraggio del cineasta dopo l’apprezzato Corrections Class [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Ivan I. Tverdovsky
scheda film
]
(distribuito in Francia l’autunno scorso da Arizona) avrà la sua prima internazionale domenica 3 luglio nella più bella vetrina dell’evento ceco dopo aver ricevuto due riconoscimenti quindici giorni fa al festival Kinotavr di Sotchi (premio della miglior attrice per Natalia Pavlenkova e premio della critica). Prodotto dai russi di New People Film Company con Arizona e con i berlinesi di MovieBrats PicturesZoology è venduto nel mondo dai polacchi di New Europe Film Sales. L'intreccio, le cui prime immagini sono state mostrate al work-in-progress del Festival del Cinema Europeo di Les Arcs, è incentrato su una donna che lavora come impiegata nell’amministrazione di uno zoo e che conduce una vita ordinaria fino al giorno in cui non le spunta dal corpo una coda d’animale, un fenomeno inspiegabile che sconvolgerà la sua vita... Arizona distribuirà il film in Francia a inizio 2017.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

A Karlovy Vary, Arizona sarà anche presente al Work-in-Progress (fuori concorso) dove saranno proiettati sei minuti esclusivi di Khibula di George Ovashvili, attualmente a fine montaggio a Seul e coprodotto dalla struttura francese con la Georgia (Alamdary Film) e la Germania (42film). Racconto delle disavventure di un presidente in fuga con alcuni uomini in una regione montagnosa e braccato dai suoi "nemici", il film è il terzo lungometraggio del cineasta georgiano, dopo The Other Bank (premiato nel 2009 a Paris Cinéma, Erevan, Copenhagen, Kiev, Friburgo, Wiesbaden e Granada) e Corn Island [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: George Ovashvili
scheda film
]
(Globo di Cristallo del Miglior film a Karlovy Vary nel 2014). Le vendite internazionali sono affidate ai tedeschi di Pluto.

Altre tre coproduzioni Arizona sono in fase avanzata. Il duo Nana Ekvtimishvili - Simon Gross (rivelatosi con In Bloom [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Nana Ekvtimishvili e Simon…
festival scope
scheda film
]
) ha terminato da poco a Tbilisi le riprese della sua seconda opera: My Happy Family [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Nana Ekvtimishvili, Simon …
scheda film
]
 (coprodotto dalla Francia con la Georgia e la Germania). E a Parigi è in corso la post-produzione di Ali, la chèvre & Ibrahim (Ali, The Goat and Ibrahim) di Shérif El Bendary (coprodotto con l’Egitto e che ha ottenuto tre premi al Work-in-ProgressFinal Cut a Venezia) e di Sideway (Yol kenari) del turco Tayfun Pirselimoglu (in competizione a Locarno nel 2010 con Hair, premio della sceneggiatura a Roma nel 2013 con I Am Not Him [+leggi anche:
recensione
trailer
festival scope
scheda film
]
).

Nel planning delle prossime uscite francesi guidate da Arizona Distribution figurano altre tre coproduzioni della struttura parigina. Il 6 luglio arriva nelle sale l’ottima opera prima ceca I, Olga Hepnarova [+leggi anche:
recensione
trailer
making of
film focus
intervista: Tomáš Weinreb, Petr Kazda
scheda film
]
 di Tomas Weinreb e Petr Kazda (che ha aperto il Panorama della Berlinale 2016 - un film prodotto dalla Repubblica Ceca con la Polonia, la Slovacchia e la Francia). Seguiranno Aquí no ha pasado nada [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
del cileno Alejandro Fernández Almendras (scoperto in concorso al Festival di Sundance)il 21 settembre, e il documentario L'ultima spiaggia [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Thanos Anastopoulos
scheda film
]
del duo Thanos Anastopoulos e Davide Del Degan (presentato a Cannes, in proiezione speciale della selezione ufficiale - una coproduzione tra Italia, Grecia e Francia) il 23 novembre.

(Tradotto dal francese)

Emilia Romagna_site IT
Film Business Course
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss