The Party (2017)
The Square (2017)
Beauty and the Dogs (2017)
Laissez bronzer les cadavres (2017)
The Basics of Killing (2017)
Loving Vincent (2016)
Nico, 1988 (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

BOX OFFICE Francia

email print share on facebook share on twitter share on google+

Europei di calcio e cinema non vanno bene insieme

di 

- Solo le commedie Retour chez ma mère e Bienvenue à Marly-Gomont ottengono qualche risultato nelle sale francese

Europei di calcio e cinema non vanno bene insieme
Retour chez ma mère di Eric Lavaine

Simboleggiato dalla flessione del 15% rispetto al 2015 registrata domenica scorsa dal primo giorno della Festa del Cinema (tutte le proiezioni a 4 euro dal 26 al 29 giugno in tutto il Paese), l'impatto negativo degli Europei di calcio (in corso in Francia) sulla frequentazione delle sale trova la sua conferma, con le entrate complessive calate di oltre il 30% rispetto allo stesso periodo 2015 e pochi film che riescono veramente a imporsi sul mercato.

Due commedie nazionali fanno tuttavia eccezione, specialmente Retour chez ma mère [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Eric Lavaine con 1,56 milioni di entrate totalizzate in 26 giorni. Ancora in seconda posizione nella classifica settimanale alla sua quarta settimana di programmazione (Pathé Distribution in 636 copie) dopo aver occupato il primo posto per tre settimane, il film interpretato da Alexandra Lamy, Josiane Balasko e Mathilde Seigner racconta il ritorno forzato di una quarantenne a casa della madre. Prodotto da Same Player e Pathé (che lo vende nel mondo) e coprodotto fra gli altri dai belgi di Scope Pictures, il lungometraggio uscirà l’11 agosto in Germania (con il titolo Willkommen im Hotel Mama - distribuzione: Alamode) e il 25 agosto in Italia con il titolo Torno da mia madre - distribuzione: Officine Ubu).

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

La seconda commedia francese che spicca in termini di entrate è Bienvenue à Marly-Gomont [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Julien Rambaldi che ha attirato 443 000 spettatori in 21 giorni (Mars Distribution in 473 copie). Con il belga Marc Zinga e Aïssa Maïga nei ruoli prinicpali, il film si immerge nel 1975, quando Seyolo Zantoko, medico fresco di laurea originario di Kinshasa, coglie l’occasione di un posto da medico di campagna in un piccolo villaggio francese. Ma arrivati a Marly-Gomont, Seyolo e la sua famiglia rimangono delusi: gli abitanti hanno paura, non hanno mai visto dei neri in vita loro. Seyolo è tuttavia deciso a vincere la sua scommessa e farà di tutto per conquistare la fiducia degli abitanti del villaggio... Prodotto da E.D.I Films (Pauline Duhault), Moana Films (Marc Missonnier) e Curiosa Films (Olivier Delbosc), il lungometraggio è venduto nel mondo da Other Angle Pictures.

Da notare al box-office anche la bella carriera di Julieta [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
Q&A: Pedro Almodóvar
scheda film
]
dello spagnolo Pedro Almodóvar che ha totalizzato 655 000 entrate in 32 giorni (Pathé Distribution in 516 copie nella quinta settimana), ossia più spettatori che nel proprio paese (33 000 entrate in Spagna). Risultati che confermano l’influenza positiva di un passaggio in concorso a Cannes, così come per Ma Loute [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
Q&A: Bruno Dumont
scheda film
]
di Bruno Dumont (545 000 entrate in sei settimane - Memento Films Distribution), di Elle [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
dell’olandese Paul Verhoeven (477 000 entrate in quattro settimane - SBS Distribution) e in misura nettamente inferiore di The Neon Demon [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
Q&A: Nicolas Winding Refn
scheda film
]
del danese Nicolas Winding Refn (103 000 entrate in due settimane - distribuzione Le Pacte [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
Q&A: Nicolas Winding Refn
scheda film
]
con The Jokers).

(Tradotto dal francese)

EPI Distribution
LIM
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss