Miséricorde (2016)
6.9 on the Richter Scale (2016)
Belle Dormant (2016)
Callback (2016)
Sámi Blood (2016)
Grave (2016)
Lady Macbeth (2016)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

FESTIVAL Russia

email print share on facebook share on twitter share on google+

Il 38º Festival Internazionale del Cinema di Mosca volge al termine

di 

- Tra i film premiati figurano The Dancing Shoes del bulgaro Radoslav Spassov e altre coproduzioni europee

Il 38º Festival Internazionale del Cinema di Mosca volge al termine
The Singing Shoes di Radoslav Spassov

Il 38º Festival Internazionale del Cinema di Mosca si è chiuso con la cerimonia di consegna dei premi, celebratasi ieri al cinema Rossiya. Quest’anno la mostra ha proiettato 180 film durante otto giorni; tra questi, 13 lungometraggi, 8 documentari e 14 corti concorrevano al premio San Giorgio nelle rispettive categorie.

Il primo premio, il Giorgio d’Oro al miglior film, è andato a The Daughter del regista iraniano Reza Mirkarimi. L’attore principale del film, Farhad Aslani, ha vinto il Giorgio d’Argento. La quindicenne Therese Malvar si è aggiudicata il premio della miglior attrice per la sua interpretazione nel film filippino Haze di Ralston Jover.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Varie produzioni e coproduzioni europee hanno conquistato un riconoscimento del festival. Il premio speciale della giuria è stato attribuito alla produzione bulgara The Singing Shoes di Radoslav Spassov, mentre la cineasta danese Puk Grasten ha vinto il premio alla miglior regia per la sua coproduzione danese-americana 37 [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
. Il vincitore del premio al miglior documentario, Mrs. B, A North Korean Woman [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
del sudcoreano Jero Yun, è una coproduzione francese. La coproduzione serbo-croata Train Driver’s Diary [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Milos Radović
scheda film
]
diMiloš Radovic si è invece guadagnata il premio del pubblico.  

La mostra ha nominato miglior cortometraggio la coproduzione americano-canadese Selfied, diretta da Nicole Brending, e assegnato a Sergey Solovyov, Carlos Saura e Stephen Frears, registi rispettivamente da Russia, Spagna e Regno Unito, premi speciali per i loro contributi al cinema mondiale. Inoltre, l’attrice russa Marina Neyolova ha ricevuto il premio speciale per i suoi risultati nell’interpretazione e la sua devozione ai principi di K. Stanislavsky.

Palmarés completo: 

Giorgio d’Oro al miglior film
The Daughter – Reza Mirkarimi

Giorgio d’Argento, premio speciale della giuria
The Singing Shoes– Radoslav Spassov

Giorgio d’Argento al miglior regista
Puk Grasten – 37 [+leggi anche:
trailer
scheda film
]

Giorgio d’Argento al miglior attore
Farhad Aslani – The Daughter

Giorgio d’Argento alla miglior attrice
Therese Malvar – Haze

Giorgio d’Argento al miglior documentario
Mrs. B, A North Korean Woman [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
– Jero Yun

Miglior cortometraggio
Selfied – Nicole Brending

Premi speciali per il gran contributo al cinema mondiale
Sergey Solovyov, Carlos Saura e Stephen Frears

Premio speciale per i grandi risultati nell’interpretazione e devozione ai principi della scuola di K. Stanislavsky
Marina Neyolova

(Tradotto dall'inglese)

courgette oscar shortlist
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss

suspi_2016_web300x250