Glory (2016)
The Party (2017)
Que Dios nos perdone (2016)
L'altro volto della speranza (2017)
Quello che so di lei (2017)
Una vita (2016)
Out (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

KARLOVY VARY 2016 East of the West

email print share on facebook share on twitter share on google+

Kills on Wheels: Tarantino in sedia a rotelle

di 

- KARLOVY VARY 2016: Il nuovo film di Attila Till, energico e colmo di humor nero, vanta alcune splendide interpretazioni e una serie di ottimi momenti

Kills on Wheels: Tarantino in sedia a rotelle

Kills on Wheels [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Attila Till è in qualche modo una rivisitazione del titolo belga del 2004 Aaltra, in quanto rifiuta di percorrere la strada "seria e impegnata" che molti film che riguardano i disabili tendono a scegliere. Mescolando un certo numero di generi, è un film straordinariamente energico.

La storia narra di due adolescenti disabili che incontrano per caso Rupaszov, ex pompiere sulla sedia a rotelle. Si scopre poi che l'uomo è un sicario della mafia, e ben presto fanno amicizia diventando un improbabile gruppo di assassini. Ma quando il capo di Rupaszov decide di non volere questi intrusi, succede qualcosa che cambierà la vita di tutti.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Dopo aver passato del tempo a lavorare con persone disabili, sembra chiaro che Till abbia la passione di cambiare la narrazione che gran parte del cinema mainstream di solito adotta per i disabili. Non ci sono vere vittime qui (beh, forse quelli che vengono freddati in un certo numero di modi variegati e raccapriccianti), ma piuttosto esseri umani veri che bevono, fumano e desiderano qualcosa di più dalla vita. Tuttavia, il film è difficilmente moralista e non è affatto un esercizio di realismo: si tratta verosimilmente di un thriller Tarantinesco. Ci sono una serie di sequenze ben eseguite piene di humor nero (tra cui una che mostra i problemi di sfuggire a una scena del crimine se invalidi). A tratti sembra un po' eccessivo e sciocco, ma la narrazione si occupa abilmente di questi eccessi alla fine del film.

Le interpretazioni dei protagonisti (due dei quali sono non professionisti) sono potenti e danno vitalità ai personaggi. Anche la regia è curata, con le suddette scene che ben si amalgamano a un mondo autunnale di crimine e rimpianto. Il mix di commedia, dramma e azione è particolarmente ben bilanciato.

La prima mondiale del film ha aperto la sezione East of the West di Karlovy Vary 2016, e dovrebbe essere gradito nel circuito dei festival. Con le sue sfumature di thriller e film d'azione, dovrebbe anche trovarsi bene nei festival di genere.

(Tradotto dall'inglese)

Leggi anche

Emilia Romagna_site IT
Odessa site
Film Business Course
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss