Quello che so di lei (2017)
Bigfoot Junior (2017)
The Party (2017)
Western (2017)
Que Dios nos perdone (2016)
L'altro volto della speranza (2017)
Out (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

KARLOVY VARY 2016 Concorso

email print share on facebook share on twitter share on google+

Waves: la bellezza della fuga

di 

- KARLOVY VARY 2016: L'avvincente e compiuta opera prima di Grzegorz Zariczny infonde una certa freschezza a una storia un po' stereotipata

Waves: la bellezza della fuga
Anna Kąsek e Katarzyna Kopeć in Waves

Grzegorz Zariczny si è imposto all'attenzione internazionale con il suo cortometraggio documentario meravigliosamente dettagliato The Whistle, che ha vinto il Gran Premio della Giuria al Sundance Film Festival 2013. Anche se il background di Zariczny è il documentario, il suo primo lungometraggio, Waves [+leggi anche:
trailer
film focus
intervista: Grzegorz Zariczny
scheda film
]
- che avrà la sua prima mondiale nella competizione del Karlovy Vary International Film Festival - è apparentemente un film di finzione, anche se con una forte dose di realismo.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Waves è incentrato su due ragazze diciassettenni, Ania e Kasia, che studiano per diventare parrucchiere in una piccola città polacca. Entrambe hanno a che fare con la rottura dei rapporti con i genitori e presto cominciano a legarsi. Ma la madre di Ania salta fuori dopo essere scomparsa per un anno e mezzo, e presto tutto ciò per cui Ania e Kasia avevano lavorato sembra molto più distante.

Lo spirito di Mike Leigh aleggia sul film di Zariczny, con l'uso di attori non professionisti (Anna Kąsek e Katarzyna Kopeć, che consegnano interpretazioni notevoli) e una struttura assai influenzata dall'improvvisazione. Il risultato è un film estremamente grezzo e autentico su due ragazze deluse dai genitori e desiderose di sfuggire alle loro vite squallide. Sebbene questa storia sia una sorta di luogo comune entro i confini del genere, le interpretazioni e l'attenta regia di Zariczny permeano il tutto di una certa freschezza. Il film è stato girato a settembre, quando la luce estiva si trasforma in foschia autunnale e - sebbene la situazione delle ragazze sia spesso cupa - presenta un tempo e un luogo che possiedono la speranza di un cambiamento.

L'ironia della professione scelta delle ragazze non è perduta: per fuggire, devono diventare le migliori parrucchiere possibili. Devono inoltre aiutare le persone a sfuggire al grigiore delle loro vite aggiungendo bellezza e speranza al loro mondo.

Waves è un lavoro interessante e compiuto, ed è indicativo del fatto che Zariczny sarà un talento da tenere d'occhio nei prossimi anni.

(Tradotto dall'inglese)

Leggi anche

Film Business Course
WBImages Locarno
Emilia Romagna_site IT
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss