The Nile Hilton Incident (2017)
The Party (2017)
Que Dios nos perdone (2016)
L'altro volto della speranza (2017)
Verano 1993 (2017)
Tom of Finland (2017)
Barrage (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

LOCARNO 2016 Francia

email print share on facebook share on twitter share on google+

Axelle Ropert e Julien Samani in lizza per il Pardo d’Oro

di 

- La prunelle de mes yeux e Jeunesse parteciperanno alla competizione internazionale, insieme a quattro coproduzioni minoritarie francesi

Axelle Ropert e Julien Samani in lizza per il Pardo d’Oro
La prunelle de mes yeux di Axelle Ropert

Sui 17 lungometraggi in corsa per il Pardo d’Oro del 69mo Festival di Locarno (dal 3 al 13 agosto 2016) spiccano due produzioni maggioritarie francesi e quattro minoritarie. Sarà in lizza La prunelle de mes yeux [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
(leggi l'articolo), terzo lungometraggio di Axelle Ropert dopo La famille Wolberg [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
 (Quinzaine des réalisateurs 2009) e Tirez la langue, mademoiselle [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
(2013). Nel cast figurano Mélanie Bernier, Bastien Bouillon, Antonin Fresson, Chloé Astor, Swann Arlaud e Serge Bozon. Scritta dalla regista, la sceneggiatura è centrata su una ragazza e un ragazzo. Lei ama la musica, anche lui(ma non la stessa). Si odiano, si incrociano continuamente. E soprattutto: lei è cieca, lui ci vede perfettamente. Un giorno, per provocazione, si finge cieco anche lui. Quello che doveva essere solo un brutto scherzo va avanti, arriva l’amore, la situazione si complica, e l’inganno diventa esplosivo. Prodotto da David Thion per Les Films Pelléas,La prunelle de mes yeux ha beneficiato di un budget di 1,86 M€ che include una coproduzione diArte France Cinéma, un pre-acquisto di Ciné+, e il sostegno della Sofica Cinémage e la regione Ile-de-France. Diaphana distribuirà il film in Francia il 21 dicembre e le vendite internazionali sono affidate a Les Films du Losange.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Il secondo cineasta francese in corsa per il Pardo d’Oro 2016 è Julien Samani che presenterà in Svizzera il suo primo lungometraggio: Jeunesse [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
(news). Adattamento dell’omonimo racconto di Joseph Conrad, il film è interpretato da Kevin Azaïs (César e Lumière 2015 della miglior promessa per The Fighters - Addestramento di vita [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Thomas Cailley
scheda film
]
), Samir Guesmi (attualmente nelle sale in L'effet aquatique [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
) e Jean-François Stévenin. Scritta dal regista con Camille Fontaine, la sceneggiatura è centrata su Zico, che ha sete di altrove. Si imbarca su un cargo a Le Havre. Presto, le tensioni con il resto dell’equipaggio e le avarie continue rovinano i suoi sogni d’avventura. Si innesca quindi una lotta con gli elementi e le prove che questi uomini devono affrontare. Prodotto da Paulo Branco per Alfama (che distribuirà il film in Francia il 7 settembre e che guida le vendite internazionali), Jeunesse ha beneficiato di un budget di 1,76 M€ che include una coproduzione dei portoghesi di Leopardo Filmes, un pre-acquisto di Ciné+ e un anticipo sugli incassi del CNC.

Quattro coproduzioni minoritarie saranno anche in programma, in particolare The Ornithologist [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: João Pedro Rodrigues
scheda film
]
del portoghese Joao Pedro Rodrigues (articolo), coprodotto al 32% dalla Francia con il Portogallo e il Brasile, via House on Fire in produzione, Le Fresnoy in coproduzione, e con il sostegno dell’aiuto ai cinema del mondo del CNC e del fondo per lo sviluppo delle coproduzioni franco-portoghesi.

Si segnala inoltre Godless [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Ralitza Petrova
scheda film
]
 di Ralitza Petrova (articolo - coprodotto da Alcatraz Films con la Bulgaria e la Danimarca), By the Time It Gets Dark [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Anocha Suwichakornpong (coprodotto da Survivance con la Thailandia, i Paesi Bassi e il Qatar) e Bangkok Nites [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Katsuya Tomita (coprodotto da Les Films de l’Étranger con il Giappone, la Thailandia e il Laos).

Altri tre aspiranti al Pardo d’Oro 2016 sono venduti nel mondo da società francesi: la coproduzione bulgaro-greca Glory [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Petar Valchanov
intervista: Petar Valchanov, Kristina …
scheda film
]
 del duo Kristina Grozeva - Petar Valchanov da Wide, il lungo tedesco-svizzero Marija [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Michael Koch
scheda film
]
 di Michael Koch da Luxbox, e Brooks, Meadows and Lovely Faces dell’egiziano Yousry Nasrallah da Pyramide International. Infine, da notare che Correspondências della portoghese Rita Azevedo Gomes è interpretato dalla francese Eva Truffaut, e che l’attrice franco-americana Kate Moran farà parte della giuria della competizione internazionale presieduta dal cineasta messicano Arturo Ripstein.

(Tradotto dal francese)

Emilia Romagna_site IT
Odessa site
Film Business Course
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss