Nocturama (2016)
Paris La Blanche (2016)
Félicité (2017)
Waldstille (2016)
The Other Side of Hope (2017)
Noces (2016)
La vendetta di un uomo tranquillo (2016)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

PRODUZIONE Francia

email print share on facebook share on twitter share on google+

Riprese ad agosto per 120 battements par minute

di 

- Il nuovo film di Robin Campillo avrà per protagonisti Nahuel Perez Biscayart e Adèle Haenel. Una produzione Les Films de Pierre venduta da Films Distribution

Riprese ad agosto per 120 battements par minute
Il regista Robin Campillo

Cominceranno il 16 agosto le riprese del terzo lungometraggio da regista di Robin Campillo: 120 battements par minute. Montatore di tutti i film di Laurent Cantet, Robin Campillo ha anche co-firmato la sceneggiatura della Palma d’Oro La classe [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Carole Scotta
intervista: Laurent Cantet
scheda film
]
(che gli è valso il César 2009 del miglior adattamento), di Verso il Sud [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Laurent Cantet
intervista: Robin Campillo
intervista: Simon Arnal-Szlovak
scheda film
]
, di A tempo pieno e di Foxfire - Ragazze cattive [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Laurent Cantet
scheda film
]
dello stesso Cantet, e recentemente quella di Planetarium [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Rebecca Zlotowski
scheda film
]
di Rebecca Zlotowski. Il suo primo lungometraggio da regista, Les revenants, presentato a Venezia nel 2004 in Orizzonti, ha ispirato la serie tv omonima. Presentato nella stessa sezione della Mostra 2013, il suo secondo lungo da regista, Eastern Boys [+leggi anche:
trailer
intervista: Robin Campillo
festival scope
scheda film
]
, si è aggiudicato il premio del miglior film e ha poi ottenuto tre nomination ai César 2015 (in particolare nelle categorie miglior film e miglior regista).

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Nel cast di 120 battements par minute figurano l’argentino Nahuel Perez Biscayart (scoperto in Francia in Au fonds des bois [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, apprezzato in Grand Central [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Rebecca Zlotowski
scheda film
]
, miglior attore a Karlovy Vary nel 2014 per Je suis à toi [+leggi anche:
recensione
trailer
making of
intervista: David Lambert
scheda film
]
, e che vedremo l’anno prossimo in Si tu voyais son coeur e Au revoir là-haut), l’astro nascente Adèle Haenel (César 2015 della miglior attrice per The Fighters - Addestramento di vita [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Thomas Cailley
scheda film
]
, César 2014 del miglior ruolo secondario per Suzanne [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Katell Quillévéré
festival scope
scheda film
]
, vista quest’anno in Les ogres [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
e a Cannes in La fille inconnue [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
Q&A: Jean-Pierre e Luc Dardenne
scheda film
]
, e prossimamente in Orpheline [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
), Arnaud Valois (scoperto in Selon Charlie [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
e visto in La fille du RER [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
) e Antoine Reinartz (Quand je ne dors pas [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
).

Scritta da Robin Campillo con la collaborazione di Philippe Mangeot, la sceneggiatura è un autoritratto intimo del gruppo attivista Act Up all’inizio degli anni ‘90, prima della triterapia.

Prodotto da Hugues Charbonneau e Marie-Ange Luciani per Les Films de Pierre, 120 battements par minute è coprodotto da Page 114 (la società di Jacques Audiard), France 3 Cinéma, Memento Films Production e FD Productions. Pre-acquistato da Canal+ e Ciné+, il lungometraggio è anche sostenuto dall’anticipo sugli incassi del CNC, la regione Centre e la Sofica Cofinova. Le riprese si svolgeranno per nove settimane fino al 14 ottobre a Orléans e a Parigi, con Jeanne Lapoirie alla direzione della fotografia. La distribuzione in Francia sarà affidata a Memento Films e le vendite internazionali sono guidate da Films Distribution.

Les Films de Pierre ha al suo attivo Eastern Boys, L'armée du salut [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Abdellah Taïa (Settimana della Critica a Venezia nel 2013), J'aime regarder les filles [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Fred Louf (presentato a Toronto, nella sezione Discovery, nel 2011), L'illusion comique di Mathieu Amalric (2010) e il documentario Yves Saint Laurent-Pierre Bergé, l'amour fou [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Pierre Thoretton (Special Presentation a Toronto nel 2010).

(Tradotto dal francese)

Bridging the Dragon
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss

CASI HECHO Home