Dopo l'amore (2016)
Belle Dormant (2016)
Miséricorde (2016)
La comune (2016)
Sámi Blood (2016)
Grave (2016)
Lady Macbeth (2016)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

PRODUZIONE Francia

email print share on facebook share on twitter share on google+

Fine riprese nordiche per Happy End di Michael Haneke

di 

- Il cineasta, due volte Palma d’Oro, termina la parte nordica delle riprese del suo nuovo film con Isabelle Huppert e Jean-Louis Trintignant

Fine riprese nordiche per Happy End di Michael Haneke
Il regista Michael Haneke

Se dovessimo pronosticare un film che potrebbe facilmente ottenere l’accesso alla competizione ufficiale del 70° Festival di Cannes (dal 17 al 28 maggio 2017), Happy End dell’austriaco Michael Haneke sarebbe sicuramente il primo. Il cineasta terminerà questa settimana la parte nordica (cominciata il 27 giugno e che si è svolta a Douai, Calais e Dunkerque) delle riprese del suo 12° lungometraggio che prevede anche delle riprese a fine agosto nel Var. Nel cast figurano il veterano Jean-Louis Trintignant (César 2013 del miglior attore per Amour [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Michael Haneke
scheda film
]
), Isabelle Huppert (premio dell’interpretazione a Cannes nel 1978 e nel 2001, nominata 13 volte al César della miglior attrice, Coppa Volpi a Venezia nel 1988 e nel 1995, vista quest’anno in L'avenir [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
Q&A: Mia Hansen-Løve
scheda film
]
e Elle [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
) e Mathieu Kassovitz (nominato al César 2003 del miglior attore per Amen, apprezzato di recente in Vie sauvage [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
).

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Scritta dal regista, la sceneggiatura di Happy End è centrata sulla vita di una famiglia borghese del Nord della Francia a confronto con un certo numero di difficoltà e che non presta grande attenzione alle miserie dei migranti accampati a pochi chilometri da casa sua.

Palma d'Oro nel 2009 e nel 2012 con Il nastro bianco [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Michael Haneke
scheda film
]
e Amour (anche Oscar 2013 del miglior film in lingua straniera, tra tanti altri riconoscimenti), Michael Haneke si è aggiudicato sulla Croisette pure il Premio della regia nel 2005 con Niente da nascondere [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Margaret Menegoz
intervista: Michael Haneke
scheda film
]
e il Grand Prix nel 2001 con La pianista (che aveva conquistato anche i due premi dell’interpretazione femminile e maschile). Il cineasta ha inoltre partecipato alla competizione cannense nel 1997 con Funny Games e nel 2000 con Codice sconosciuto, e presentato fuori concorso Il tempo dei lupi nel 2003, dopo essere stato tre volte in vetrina alla Quinzaine des réalisateurs (con Il settimo continente nel 1989, Benny's Video nel 1992 e 71 frammenti di una cronologia del caso nel 1997).

Prodotto da Margaret Menegoz per la società parigina Les Films du Losange, Happy End è coprodotto da France 3 Cinéma, dai tedeschi di X Filme Creative Pool e dagli austriaci di Wega Film. Pre-acquistato da Canal+, il lungometraggio beneficia anche del sostegno del fondo Eurimages, dell’anticipo sugli incassi del CNC, di Pictanovo e del mini-trattato di coproduzione franco-tedesco. La distribuzione in Francia e le vendite internazionali sono guidate da Les Films du Losange, e più di una trentina di territori hanno già pre-acquistato Happy End.

(Tradotto dal francese)

courgette oscar shortlist
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss

suspi_2016_web300x250