On Body and Soul (2017)
Laissez bronzer les cadavres (2017)
Beauty and the Dogs (2017)
The Square (2017)
Handia (2017)
Valley of Shadows (2017)
Spoor (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

PRODUZIONE Francia

email print share on facebook share on twitter share on google+

Fine riprese nordiche per Happy End di Michael Haneke

di 

- Il cineasta, due volte Palma d’Oro, termina la parte nordica delle riprese del suo nuovo film con Isabelle Huppert e Jean-Louis Trintignant

Fine riprese nordiche per Happy End di Michael Haneke
Il regista Michael Haneke

Se dovessimo pronosticare un film che potrebbe facilmente ottenere l’accesso alla competizione ufficiale del 70° Festival di Cannes (dal 17 al 28 maggio 2017), Happy End [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
Q&A: Michael Haneke
scheda film
]
dell’austriaco Michael Haneke sarebbe sicuramente il primo. Il cineasta terminerà questa settimana la parte nordica (cominciata il 27 giugno e che si è svolta a Douai, Calais e Dunkerque) delle riprese del suo 12° lungometraggio che prevede anche delle riprese a fine agosto nel Var. Nel cast figurano il veterano Jean-Louis Trintignant (César 2013 del miglior attore per Amour [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Michael Haneke
scheda film
]
), Isabelle Huppert (premio dell’interpretazione a Cannes nel 1978 e nel 2001, nominata 13 volte al César della miglior attrice, Coppa Volpi a Venezia nel 1988 e nel 1995, vista quest’anno in L'avenir [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
Q&A: Mia Hansen-Løve
scheda film
]
e Elle [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
) e Mathieu Kassovitz (nominato al César 2003 del miglior attore per Amen, apprezzato di recente in Vie sauvage [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
).

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Scritta dal regista, la sceneggiatura di Happy End è centrata sulla vita di una famiglia borghese del Nord della Francia a confronto con un certo numero di difficoltà e che non presta grande attenzione alle miserie dei migranti accampati a pochi chilometri da casa sua.

Palma d'Oro nel 2009 e nel 2012 con Il nastro bianco [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Michael Haneke
scheda film
]
e Amour (anche Oscar 2013 del miglior film in lingua straniera, tra tanti altri riconoscimenti), Michael Haneke si è aggiudicato sulla Croisette pure il Premio della regia nel 2005 con Niente da nascondere [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Margaret Menegoz
intervista: Michael Haneke
scheda film
]
e il Grand Prix nel 2001 con La pianista (che aveva conquistato anche i due premi dell’interpretazione femminile e maschile). Il cineasta ha inoltre partecipato alla competizione cannense nel 1997 con Funny Games e nel 2000 con Codice sconosciuto, e presentato fuori concorso Il tempo dei lupi nel 2003, dopo essere stato tre volte in vetrina alla Quinzaine des réalisateurs (con Il settimo continente nel 1989, Benny's Video nel 1992 e 71 frammenti di una cronologia del caso nel 1997).

Prodotto da Margaret Menegoz per la società parigina Les Films du Losange, Happy End è coprodotto da France 3 Cinéma, dai tedeschi di X Filme Creative Pool e dagli austriaci di Wega Film. Pre-acquistato da Canal+, il lungometraggio beneficia anche del sostegno del fondo Eurimages, dell’anticipo sugli incassi del CNC, di Pictanovo e del mini-trattato di coproduzione franco-tedesco. La distribuzione in Francia e le vendite internazionali sono guidate da Les Films du Losange, e più di una trentina di territori hanno già pre-acquistato Happy End.

(Tradotto dal francese)

WTW Documentaries
EPI Distribution
LIM
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss