Glory (2016)
Park (2016)
Waves (2016)
Un padre, una figlia (2016)
María (y los demás) (2016)
United States of Love (2016)
Personal Shopper (2016)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

OSCAR 2017 Germania

email print share on facebook share on twitter share on google+

Toni Erdmann rappresenta la Germania agli Oscar

di 

- Il favorito dei critici di Cannes e del FIPRESCI, nonché finalista al Premio LUX del Parlamento Europeo, è stato incluso nella categoria Miglior Film Straniero

Toni Erdmann rappresenta la Germania agli Oscar
Sandra Hüller e Peter Simonischek in Toni Erdmann

Il favorito dei critici di Cannes e del FIPRESCI Toni Erdmann [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
Q&A: Maren Ade
scheda film
]
, di Maren Ade, finalista al Premio LUX del Parlamento Europeo, rappresenterà la Germania agli Oscar, nella categoria Miglior Film Straniero. La decisione è stata presa da una giuria indipendente nominata da German Films che comprende i rappresentanti di otto diverse associazioni e istituzioni del cinema tedesco.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)Cine Iberoamericano Int

La giuria ha giustificato tale decisione come segue: "Toni Erdmann si è distinto tra gli otto film presentati per la sua decisa firma artistica. Si tratta di una manifestazione cinematografica di carattere audace e stilisticamente forte in contatto con il polso dei nostri tempi." La Ade ha espresso la sua gioia per la decisione della giuria con un tocco di umorismo: "Sono molto felice che la giuria abbia incluso Toni Erdmann nella corsa agli Oscar e ansiosa di vedere come si comporta Toni a Los Angeles."

Toni Erdmann, prodotto da Komplizen Film in co-produzione con coop99 Filmproduktion (Austria), knm (Monaco), e Missing Link Films (con il sostegno della FFA, del DFFF, di diversi fondi regionali tedeschi, dell'Austrian Film Institute e della FISA, di Eurimages, e di MEDIA), narra la storia di Winfried (Peter Simonischek), insegnante di musica, e di sua figlia Ines (Sandra Hüller), donna in carriera che gira il mondo ottimizzando società. Quando la sua visita a sorpresa in Romania sembra lasciare sua figlia più infastidita che sorpresa, Winfried opera una metamorfosi radicale diventando Toni Erdmann, il suo alter ego invadente e vivace. A poco a poco, Ines entra nel gioco, e padre e figlia fanno una scoperta sorprendente: più si scontrano, più si avvicinano.

Toni Erdmann è stato presentato in anteprima mondiale in concorso a Cannes, dove ha ottenuto il plauso euforico del pubblico, della stampa e del settore, e ha vinto il Premio FIPRESCI. Quest'autunno, il film della Ade andrà a Toronto, San Sebastian e New York. Alla cerimonia di apertura serale del festival spagnolo, a Toni Erdmann sarà assegnato il FIPRESCI Grand Prix 2016 al Miglior Film dell'Anno. Il film è inoltre tra i tre finalisti del Premio LUX del Parlamento Europeo.

L'agente di vendite internazionali The Match Factory ha già venduto il film a 100 territori in tutto il mondo. L'uscita in Francia della scorsa settimana ha avuto grande successo (Haut et Court, già 105.000 presenze) e la Sony Pictures Classics ha in programma di farlo uscire negli Stati Uniti alla fine di dicembre. In Germania, Toni Erdmann è uscito tramite NFP Marketing & Distribution il 14 luglio, e ha già superato le 450.000 presenze.

(Tradotto dall'inglese)

Seneca's Day Lithuania
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss

Home Sweet Home