American Honey (2016)
Il più grande sogno (2016)
King of the Belgians (2016)
The Ornithologist (2016)
La mia vita di zucchina (2016)
Toni Erdmann (2016)
La ragazza senza nome (2016)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

VENEZIA 2016 Fuori Concorso

email print share on facebook share on twitter share on google+

Tommaso è ossessionato dalle donne

di 

- VENEZIA 2016: L'attore-regista Kim Rossi Stuart torna con una seconda opera a dieci anni esatti dall'ottimo esordio con Anche Libero va bene

Tommaso è ossessionato dalle donne
Cristiana Capotondi e Kim Rossi Stuart in Tommaso

Per parlare di Tommaso [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Kim Rossi Stuart, fuori concorso alla Mostra del Cinema di Venezia e nelle sale italiane dall'8 dicembre con 01, conviene partire dal poster. Si tratta di una riproduzione modificata del celebre "What's On a Man's Mind" (cosa c'è nella mente di un uomo), che faceva dell'ironia sulle teorie freudiane: in un gioco optical, nel profilo dell'uomo ritratto si può intravedere una donna nuda.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)Cine Iberoamericano Int

E' l'ossessione di cui è vittima il protagonista del film dell'attore-regista, che torna con una seconda opera a dieci anni esatti dall'ottimo esordio con Anche Libero va bene, con cui Tommaso condivide il cordone ombelicale. Il bambino del film precedente è ora un attore piuttosto affermato la cui relazione con Chiara (Jasmine Trinca) è in crisi. I rimandi autobiografici sono piuttosto evidenti quanto logici per un autore che ama mettersi a nudo e fare film urgenti e "senza rete" come questo. Alla stampa Kim ha detto di aver passato tanti anni a cercare rapporti sentimentali soddisfacenti "ma alla fine mi sono arreso", anche se pensare per dieci anni questo film paradossalmente gli ha dato quella "consapevolezza che ha finito per migliorarli".

Tommaso dunque si fa lasciare da una esasperata Chiara e decide di dare sfogo alla sua passione per le donne. Al suo analista transazionale berniano (Renato Scarpa) confida urlando che vorrebbe prenderle tutte, "per strada come un animale". Ma da buon nevrotico con tendenze maniacali rovina qualsiasi approccio. In ogni ragazza vede un difetto fisico che lo ossessiona. Insomma è l'uomo che non amava le donne (per parafrasare Truffaut) perché le voleva perfette. Il suo rapporto con la madre (Dagmar Lassander), che lo ha abbandonato da bambino per fare l'attrice, è a dir poco burrascoso, da manuale di psicologia. Tommaso ci prova allora con Federica (Cristiana Capotondi) e dopo qualche tempo di felice relazione, finisce anche con lei. Finché incontra l'impetuosa Sonia (Camilla Diana) che ribalterà i ruoli.

Come se la vicenda non fosse già abbastanza freudiana, il protagonista vorrebbe girare un film tutto suo in cui mettere in scena situazioni oniriche e i suoi traumi infantili. Viene il sospetto che Tommaso sia un film sul cinema come seduta d'analisi (la teoria psicanalitica e il film sono nati negli stessi anni) con un occhio a Woody Allen e Nanni Moretti.

Prodotto da Palomar e Rai Cinema, il film è venduto all’estero da True Colours.

Leggi anche

Home Sweet Home
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss

Les Arcs