Toni Erdmann (2016)
Il più grande sogno (2016)
King of the Belgians (2016)
The Ornithologist (2016)
La mia vita di zucchina (2016)
Things to Come (2016)
La ragazza senza nome (2016)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

PREMI Belgio

email print share on facebook share on twitter share on google+

Les Ardennes gran vincitore agli Ensors 2016

di 

- Il primo lungometraggio di Robin Pront, con Kevins Janssens, Jeroen Perceval e Veerle Baetens, si è aggiudicato 7 dei 10 premi per i quali era candidato

Les Ardennes gran vincitore agli Ensors 2016
I vincitori degli Ensors 2016

Les Ardennes [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Robin Pront
scheda film
]
si è aggiudicato un numero record di premi agli Ensors 2016. E' stata ricompensata in particolare la qualità delle sue performance attoriali: Kevin Janssens ha ricevuto il Premio del miglior attore, John Armoise quello del miglior attore non protagonista. Questa storia di rivalità tra fratelli, sullo sfondo di un’impossibile redenzione e della fatalità, è anche valso a Robin Pront e al suo co-sceneggiatore, l’attore Jeroen Perceval (che interpreta uno dei fratelli), il Premio della miglior scenggiatura. Les Ardennes è un film noir, molto noir, che comincia nei quartieri popolari di Gand per concludersi nelle fitte foreste ardennesi. La giuria degli Ensors ne ha apprezzato in particolare l’estetica, consacrando Roberechts Heyvaert (Premio della miglior fotografia), Gert Paredis (Premio della miglior direzione artistica) e Catherine Van Bree (Premio dei migliori costumi). Il film, prodotto da Savage Film, aveva attirato circa 150.000 spettatori nelle sale belghe e rappresenterà il Belgio agli Oscar. 

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)Cine Iberoamericano Int

Un premio importante, pertanto, è sfuggito a Les Ardennes: quello del miglior regista, andato al duo composto da Adil El Arbi e Bilall Fallah,ricompensati per Black [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Adil El Arbi e Bilall Fallah
scheda film
]
. Storia d’amore urbana, nera quanto il suo titolo, Black è anche valso a Fallah e El Arbi il Premio del miglior montaggio, sottolineando l’incredibile energia che sprigiona il film. La giovane Martha Canga Antonio, vera rivelazione del film, ha inoltre ottenuto l’Ensor della miglior attrice.

Alla fine, il grande assente del palmarès è Felix Van Groneningen: il suo Belgica [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Artemio Benki, Sylvie Leray
intervista: Felix Van Groeningen
scheda film
]
si è tuttavia visto attribuire, giustamente, il Premio della miglior musica originale, per il gruppo Soulwax. Da notare infine che Les Premiers les Derniers [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Bouli Lanners
scheda film
]
di Bouli Lanners ha vinto il Premio della miglior coproduzione con il Belgio francofono.  

Palmarès 2016

Miglior film
Les Ardennes [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Robin Pront
scheda film
]
– Robin Pront

Miglior regista
Adil El Arbi e Bilall Fallah – Black [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Adil El Arbi e Bilall Fallah
scheda film
]

Miglior sceneggiatura
Robin Pront e Jeroen Perceval – Les Ardennes

Miglior attore
Kevin Janssens – Les Ardennes

Miglior attrice
Martha Canga Antonio – Black

Miglior attore non protagonista
Jan Armoise – Les Ardennes

Miglior attrice non protagonista
Natalie Broods – Galloping Mind [+leggi anche:
trailer
scheda film
]

Miglior promessa
Tarek Halaby – Problemski Hotel [+leggi anche:
trailer
scheda film
]

Miglior fotografia
Roberechts Heyvaert – Les Ardennes

Miglior montaggio
Adil El Arbi e Bilall Fallah – Black

Miglior direzione artistica
Geert Paredis – Les Ardennes

Miglior musica
Soulwax – Belgica [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Artemio Benki, Sylvie Leray
intervista: Felix Van Groeningen
scheda film
]

Migliori costumi
Catherine Van Bree – Les Ardennes

Miglior documentario
Reach for the Sky – Wooyoung Choi et Steven Dhoet

Miglior cortometraggio
Feel Sad for the Bunny – Kenneth Mercken

Miglior cortometraggio d’animazione
No Offense – Kris Borghs

Miglior film per il pubblico giovane
Helden van de zee – Diederd Esseldeurs

Premio dell’industria
Les Ardennes – Robin Pront

Premio della miglior coproduzione francofona
Les Premiers les Derniers [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Bouli Lanners
scheda film
]
– Bouli Lanners

(Tradotto dal francese)

Home Sweet Home
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss

Les Arcs