American Honey (2016)
Un padre, una figlia (2016)
Il più grande sogno (2016)
King of the Belgians (2016)
La mia vita di zucchina (2016)
The Ornithologist (2016)
La ragazza senza nome (2016)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

INDUSTRIA Francia

email print share on facebook share on twitter share on google+

L'ARP annuncia il programma dei 26mi Incontri di Digione

di 

- Riforma dell'accordo, questioni economiche per il cinema sui nuovi supporti, posizione della cultura nell'agenda europea...

L'ARP annuncia il programma dei 26mi Incontri di Digione

Attualmente co-presieduta da Julie Bertuccelli e Michel Hazanavicius, L'ARP (società civile degli Autori-Registi-Produttori), organizzazione professionale molto influente nel panorama della settima arte in Francia, prepara la 26ma edizione dei suoi tradizionali Incontri Cinematografici che si terranno a Digione dal 20 al 22 ottobre 2016 e saranno presieduti dalla regista Emmanuelle Bercot.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)Cine Iberoamericano Int

Tra i dibattiti, che analizzano sempre con grande acutezza e anticipo le tendenze che interessano l'industria cinematografica, troviamo la riforma in gestazione dell'accordo a seguito delle proposte della relazione di Alain Sussfeld (scaricabile in francese qui), la questione della realtà virtuale, un dibattito dal titolo "Come evitare la Culturexit?" (ovvero, l'attuale ruolo del cinema in Europa, i mezzi utilizzati e le misure del Vecchio Continente in difesa della diversità, i cambiamenti nei cavi di Bruxelles, etc.) o una discussione intorno all'argomento "Cinema ed emittenti: verso un nuovo e-deal?" (che verterà soprattutto sull'arrivo di nuovi protagonisti, come SFR che ha annunciato la sua volontà di produrre film, e sulla necessità di integrarli nel circolo virtuoso e ben organizzato del finanziamento delle opere in Francia; ma anche un'esplorazione delle strategie di diffusione multi-supporto dei canali televisivi tradizionali e il loro impatto sull'economia del settore, etc.).

Oltre alle conferenze, tra i 700 professionisti attesi a Digione, spiccano diversi registi che presenteranno i loro film in anteprima, tra cui La fille de Brest [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Emmanuelle Bercot, Réparer les vivants [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Katell Quillévéré
scheda film
]
di Katell Quillévéré, Dernières nouvelles du cosmos di Julie Bertuccelli, Primaire [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Hélène Angel, La mécanique de l'ombre [+leggi anche:
recensione
scheda film
]
di Thomas Kruithof, L'histoire de l'amour [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Radu Mihaileanu e Sélection officielle di Jacques Richard. Degni di nota anche Amor di Raphaël Rebibo, Le cri des fourmis di Liliane de Kermadec, Le Byrd de Richmond (Collection Cinémas mythiques) di Jean Achache, Ma vie de courgette [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Claude Barras
scheda film
]
di Claude Barras, Louise en hiver [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Jean-François Laguionie o ancora il mediometraggio Ivan Tsarévitch et la princesse changeante di Michel Ocelot.

(Tradotto dal francese)

Home Sweet Home
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss

Les Arcs