La ragazza senza nome (2016)
Un padre, una figlia (2016)
María (y los demás) (2016)
United States of Love (2016)
Waves (2016)
Il più grande sogno (2016)
American Honey (2016)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

FESTIVAL Regno Unito

email print share on facebook share on twitter share on google+

Problemski Hotel aprirà il Raindance Film Festival

di 

- Il film del regista belga Manu Riche aprirà la 24° edizione del festival, mentre Des Nouvelles de la Planète Mars del francese Dominik Moll lo chiuderà

Problemski Hotel aprirà il Raindance Film Festival
Problemski Hotel di Manu Riche

Problemski Hotel [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Manu Riche (Belgio) aprirà il 24° Raindance Film Festival (21 settembre-2 ottobre), mentre Des nouvelles de la Planète Mars [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Dominik Moll (Francia) lo chiuderà. La sezione Women in Film presenterà i migliori esempi di opere di registe, tra cui A Brilliant Genocide di Ebony Butler (Australia/Nuova Zelanda/USA/Uganda/Regno Unito), e Fractured Land di Damian Gillis e Fiona Rayher (Canada/New Zealand/USA). La sezione LGBT+ comprenderà Growing Up Coy di Eric Juhola (USA), Thirsty di Margo Pelletier (USA), e Guru, A Hijra Story di Laurie Colson e Axelle Le Dauphin (Belgio).

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)Cine Iberoamericano Int

Quest'anno, il forum di co-produzione annuale si concentrerà sul rapporto tra il Regno Unito e le industrie cinematografiche ibero-americane, in collaborazione con il Guadalajara International Film Festival.

I titoli in competizione sono i seguenti Jules and Dolores di Caito Ortiz (Brasile), A Double Life di Yoshiyuki Kishi (Giappone), Train Driver’s Diary [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Milos Radović
scheda film
]
di Milos Radovic (Serbia/Croazia), Hortensia di Diego Lublinsky, Álvaro Urtizberea (Argentina), Between Us di Rafael Palacio Illingworth (USA), After Adderall di Stephen Elliott (USA), The Shepherd [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Jonathan Cenzual Burley (Spagna/Regno Unito), Panamerican Machinery [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Joaquin Del Paso (Messico/Polonia), Hotel Dallas [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Livia Ungur, Sherng-Lee Huang (Romania/USA) e The Violin Player di Bauddhayan Mukherji (India).

I titoli in lizza per il Miglior Film Britannico sono Long Forgotten Fields di Jon StanfordFor Grace di Sebastian Armesto, Gozo di Miranda Bowen (Regno Unito/Malta), AmStarDam di The Lennox Brothers e Five Days on Lesvos di Richard Wyllie. Nel concorso di documentari troviamo Growing Up Coy di Eric Juhola (USA), A Plastic Ocean di Craig Leeson (Regno Unito/Hong Kong/USA), A Brilliant Genocide di Ebony Butler (Australia/Nuova Zelanda/USA/Uganda/Regno Unito), Off the Rails di Adam Irving (USA/Canada) e Death by a Thousand Cuts di Juan Mejia Botero, Jake Kheel (USA/Repubblica Dominicana). Infine, i titoli nel concorso di opere prime sono Dusky Paradise di Gregory Kirchhoff (Germania), Her Composition di Stephan Littger (USA/Germania), Kamper [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Lukasz Grzegorzek (Polonia), The Farm di Angel Manuel Soto (Porto Rico) e The Habit of Beauty [+leggi anche:
trailer
intervista: Mirko Pincelli
scheda film
]
di Mirko Pincelli (Regno Unito/Italia).

(Tradotto dall'inglese)

Seneca's Day Lithuania
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss

Home Sweet Home