Glory (2016)
Waves (2016)
María (y los demás) (2016)
Un padre, una figlia (2016)
United States of Love (2016)
Personal Shopper (2016)
Zoology (2016)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

FESTIVAL Grecia

email print share on facebook share on twitter share on google+

Hedi conquista Atene

di 

- La co-produzione franco-belga ambientata in Tunisia di Mohamed Ben Attia ha vinto l'Athena d'Oro, mentre Operation Avalanche ha vinto i premi alla regia

Hedi conquista Atene
Hedi di Mohamed Ben Attia

Durante una cerimonia di chiusura modesta come di solito sono quelle dell'Athens International Film Festival, il dramma ambientato in Tunisia di Mohamed Ben Attia, Hedi [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
, ha aggiunto l'Athena d'Oro al suo Premio alla Miglior Opera Prima della Berlinale e all'Orso d'Argento al Miglior Attore sabato sera. L'Athena d'Oro è accompagnato inoltre da un premio di €1.500.

Storia di un giovane uomo che si fa strada attraverso le convenzioni sociali in Tunisia e che lotta con i tentativi della madre di dominare la sua vita, l'opera prima di Mohamed Ben Attia ha per protagonista Majd Mastoura nei panni del protagonista del titolo, il cui mondo viene messo sottosopra quando incontra Rym (Rym Ben Messaud), un uomo che gli mostra che la vera vita sta al di là delle convenzioni. Il film è una co-produzione tunisina, francese e belga.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)Cine Iberoamericano Int

Operation Avalanche di Matt Johnson (USA), che racconta la storia di quattro agenti della CIA inviati a infiltrarsi nella NASA, ma, durante la missione, si imbattono nell'avvincente cospirazione del falso allunaggio, ha vinto il Premio alla Miglior Regia, guadagnando così la sua prima vittoria a un festival internazionale.

Presieduta dal programmatore del BFI Nicola Gallani, la Giuria Internazionale di cinque membri dell'AIFF ha inoltre conferito il ​​Premio alla Miglior Sceneggiatura al fantasioso horror di Babak Anvari Under the Shadow [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
(Regno Unito/Giordania/Qatar/Iran), ambientato durante i bombardamenti di Teheran del 1988, in cui una famiglia è perseguitata da una forza malvagia non identificata. Inoltre, sia il Premio del Pubblico che la Menzione Speciale della Giuria, sono andati al film d'animazione muto di Michael Dudok de Wit La Tartaruga Rossa [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
(Giappone/Francia/Belgio), che segue le principali fasi della vita di un naufrago su un'isola tropicale.

I Premi alle Migliori Rivelazioni Greche sono stati assegnati in precedenza al festival, con Blind Sun [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Joyce Nashawati (Grecia/Francia), premiato col FIPRESCI al Thessaloniki International Film Festival, che le è valso il Premio alla Miglior Regista Emergente, e la protagonista di Suntan [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Argyris Papadimitropoulos
scheda film
]
Elli Triggou che ha vinto come Miglior Attrice Emergente, mentre il premio al Miglior Attore Emergente è stato attribuito ex aequo a Yiannis Niaros per Mythopathy e ad Alexandros Vardaxoglou per il concorrente di Venezia, Interruption [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Yorgos Zois
scheda film
]
.

Di seguito la lista completa dei premiati all'AIFF:

Competizione Internazionale

Athena d'Oro al Miglior Film
Hedi [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
– Mohammed Ben Attia

Premio Città di Atene alla Miglior Regia
Matt Johnson – Operation Avalanche

Premio alla Miglior Sceneggiatura
Babak Anvari – Under the Shadow [+leggi anche:
trailer
scheda film
]

Menzione Speciale
La Tartaruga Rossa [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
Michael Dudok de Wit

Premio del Pubblico
La Tartaruga Rossa – Michael Dudok de Wit

Premio Miglior Rivelazione – Regista
Joyce Nashawati – Blind Sun [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]

Premio Miglior Rivelazione – Attrice
Elli Triggou – Suntan [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Argyris Papadimitropoulos
scheda film
]

Premio Miglior Rivelazione – Attore
Yiannis Niaros – Mythopathy
Alexandros Vardaxoglou – Interruption [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Yorgos Zois
scheda film
]

Premio Miglior Film per un film nella sezione Musica & Film
Eat That Question – Frank Zappa in his Own Words [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
– Thorsten Schutte

Premi Competizione Cortometraggi

Miglior Film
Limbo – Konstantina Kotzamani

Secondo Miglior Film
Fox – Jacqueline Lentzou

Miglior Regia
Konstantina Kotzamani – Limbo

Miglior Sceneggiatura
Alexandros Skouras – Cube

Miglior Fotografia
Yorgos Karvelas – Limbo

Miglior Attore
Nikos Zeginoglou – Fox

Miglior Attrice
Elena Topalidou – Hela Ar I Lund

Premio Speciale della Giuria
Aurelia – Christos Bourandas e Kreon Krionas

(Tradotto dall'inglese)

Seneca's Day Lithuania
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss

Home Sweet Home