La ragazza senza nome (2016)
Un padre, una figlia (2016)
María (y los demás) (2016)
United States of Love (2016)
Waves (2016)
Il più grande sogno (2016)
American Honey (2016)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

FESTIVAL Francia

email print share on facebook share on twitter share on google+

Maren Ade guida il cinema tedesco a Parigi

di 

- Si apre mercoledì 5 ottobre il 21° Festival del cinema tedesco organizzato da German Films nella capitale francese

Maren Ade guida il cinema tedesco a Parigi
The Forest for the Trees di Maren Ade

Presentato a Locarno sulla Piazza Grande, Paula [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Christian Schwochow (che sarà lanciato in Germania il 15 dicembre da Pandora e in Francia il 1° febbraio 2017 da Happiness Distribution) aprirà domani, all’Arlequin, il 21° Festival del cinema tedesco organizzato a Parigi fino all’11 ottobre da German Films.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)Cine Iberoamericano Int

Dopo aver celebrato gli attori l’anno scorso, il festival ha scelto di puntare i suoi riflettori sui produttori con la società monachese Komplizen Film che sarà rappresentata da Maren Ade (la cui altra attività di regista le è valsa gli onori con Toni Erdmann [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
Q&A: Maren Ade
scheda film
]
, rivelazione della competizione cannense, candidato tedesco al prossimo Oscar del miglior film in lingua straniera, e che ha totalizzato 320 000 entrate in Francia in sei settimane grazie a Haut et Court Distribution) e Janine Jackowski. Saranno proiettate quattro produzioni della società: i primi due lungometraggi di Maren Ade stessa (Everyone Else [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Maren Ade
scheda film
]
e The Forest for the Trees), Sleeping Sickness [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Ulrich Kohler
scheda film
]
di Ulrich Köhler e Hedi Schneider is Stuck [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Sonja Heiss
scheda film
]
di Sonja Heiss.

Oltre al film d’apertura, altri nove lungometraggi figurano nel programma della sezione "Cinema di oggi" che li presenterà in anteprima francese alla presenza delle loro registe e registi. Tra questi spiccano tre titoli scoperti a Berlino: il concorrente 24 Weeks [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
Q&A: Anne Zohra Berrached
scheda film
]
di Anne Zohra Berrached, Fukushima, mon amour [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Doris Dörrie (CICAE Art Cinema Award del Panorama - esce in Francia il 1° febbraio 2017 via Bodega Films) e Il diario di Anna Frank [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Hans Steinbichler. Sono in menù anche Tschick [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Fatih Akin (1,88 M€ di incasso nei suoi primi 11 giorni di programmazione in Germania), Wild [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Nicolette Krebitz (svelato in competizione al Sundance), Brother and Sister [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Jan Krüger (scoperto al festival austriaco Crossing Europe), il thriller The Dark Side of the Moon [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Stephan Rick (con interpreti Moritz Bleibtreu e Nora Von Waldstätten), Lou Andreas-Salomé [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Cordula Kablitz-Post (premio della miglior opera prima o seconda al festival di Emden Nordeney) e il documentario Democracy [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: David Bernet
scheda film
]
di David Bernet (esce in Francia il 16 novembre via Image'Est).

Il cartellone è completato da una selezione dei migliori cortometraggi 2016 delle scuole di cinema (Next Generation) e dei vincitori dei migliori corti di meno di cinque minuti (Short Tiger Award). E il festival si chiuderà in bellezza con la versione restaurata in digitale di Le tre luci di Fritz Lang.

(Tradotto dal francese)

Seneca's Day Lithuania
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss

Home Sweet Home