Glory (2016)
Waves (2016)
María (y los demás) (2016)
Un padre, una figlia (2016)
United States of Love (2016)
Personal Shopper (2016)
Zoology (2016)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

FIFF 2016 Palmarès

email print share on facebook share on twitter share on google+

Orpheline gran vincitore del 31° FIFF

di 

- Il film di Arnaud des Pallières si è aggiudicato il Baiardo d’oro, il Baiardo dell’interpretazione femminile per il suo quartetto di attrici e il Premio BeTV del lungometraggio

Orpheline gran vincitore del 31° FIFF
Il regista Arnaud des Pallières (al centro) riceve il Baiardo d'oro (© FIFF)

Il film francese Orpheline [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Arnaud des Pallières (Michael Kohlhaas [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Arnaud des Pallières
festival scope
scheda film
]
, Parc
 [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
) ha conquistato la giuria presieduta dal cineasta Bouli Lanners, che gli ha assegnato il Baiardo d’Oro del 31° Festival Internazionale del Cinema Francofono di Namur, ed è valso ad Adèle Exarchopoulos, Adèle Haenel, Solène Rigot e Vega Cuzytek il Baiardo della Miglior attrice. Il film si è visto attribuire anche il Premio BeTV del lungometraggio. Nel palmarès ritroviamo, come spesso a Namur, un film rumeno, Illegitimate [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Adrian Sitaru
scheda film
]
di Adrian Sitaru, che si è aggiudicato il Baiardo della Miglior sceneggiatura e il Baiardo del Miglior attore per Adrian Titieni.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)Cine Iberoamericano Int

Il Premio speciale della giuria è andato al documentario Une jeune fille de 90 ans [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
diretto da Valeria Bruni Tedeschi e Yann Coridian, che ha saputo conquistare anche il pubblico che gli ha attribuito il suo Premio del documentario. La giuria ha particolarmente apprezzato Ma vie de Courgette [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Claude Barras
scheda film
]
di Claude Barras, e ha ricompensato il lavoro di David Toutebois, capo operatore, attribuendogli il Baiardo della Miglior fotografia. Ha infine apprezzato Le Voyage au Groenland [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, il film di Sébastien Betbeder, attribuendogli una menzione speciale.

La Giuria giovane Cantillon, che valutava le opere prime di finzione, ha ricompensato il film libanese Tramontane [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
del regista d’origine armena Vatche Boulghourjian, assegnandogli il suo Premio Scoperta, e ha consacrato il film franco-cambogiano Diamond Island [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Davy Chou. La Giuria Junior è rimasta particolarmente affascinata dall’energia adolescente di 1:54 del regista quebecchese Yan England.

Da notare inoltre i Premi Off, attribuiti dai partner del festival, tra cui il Premio UPCB/UCC della critica cinematografica assegnato all’opera prima belga Even Lovers Get the Blues [+leggi anche:
recensione
scheda film
]
di Laurent Micheli, e il Premio Cinevox assegnato al film belga Noces [+leggi anche:
recensione
scheda film
]
di Stephan Streker. Infine, il Premio del Pubblico del miglior lungometraggio è stato assegnato a Il a déjà tes yeux, la nuova commedia di Lucien Jean-Baptiste.

Il palmarès dei lungometraggi:

Baiardo d’oro del Miglior film
Orpheline [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
- Arnaud Des Pallières (Francia)

Premio speciale della giuria
Une jeune fille de 90 ans [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
- Valeria Tedeschi, Yann Coridian (Francia)

Baiardo della Miglior sceneggiatura
Alina Grigore & Adrian Sitaru - Illegitimate [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Adrian Sitaru
scheda film
]
(Romania/Polonia/Francia)

Baiardo della Miglior fotografia
David Toutevoix - Ma vie de Courgette [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Claude Barras
scheda film
]
(Svizzera/Francia)

Baiardo della Miglior attrice
Adèle Haenel, Adèle Exarchopoulos, Véga Cuzytek, Solène Rigot - Orpheline

Baiardo del Miglior attore
Adrian Titieni - Illegitimate

Menzione speciale
Le Voyage au Groenland [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
- Sébastien Betbeder (Francia)

Baiardo della Miglior opera prima di finzione
Diamond Island [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
- Davy Chou (Cambogia/Francia/Germania/Thailandia/Qatar)

Premio Scoperta
Tramontane [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
- Vatche Boulghourjian (Libano/Francia/Qatar/Emirati Arabi Uniti)

Premio del Pubblico lungometraggio di finzione - Città di Namur
Il a déjà tes yeux - Lucien Jean-Baptiste (Francia/Belgio)

Premio del Pubblico documentario - Provincia di Namur
Une jeune fille de 90 ans - Valeria Bruni Tedeschi & Yann Coridian

Premio Giuria Junior
1:54 - Yan England (Québec)

Premio Cinevox - Lungometraggio belga
Noces [+leggi anche:
recensione
scheda film
]
- Stephan Streker (Belgique/France/Luxembourg/Pakistan)

Premio della Critica - Lungometraggio belga
Even Lovers Get the Blues [+leggi anche:
recensione
scheda film
]
- Laurent Micheli (Belgio)

Premio Be TV - Lungometraggio
Orpheline - Arnaud Des Pallières

(Tradotto dal francese)

Seneca's Day Lithuania
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss

Home Sweet Home