Toni Erdmann (2016)
Il più grande sogno (2016)
King of the Belgians (2016)
The Ornithologist (2016)
La mia vita di zucchina (2016)
Things to Come (2016)
La ragazza senza nome (2016)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

OSCARS 2017 Grecia

email print share on facebook share on twitter share on google+

Chevalier rappresenta la Grecia nella corsa agli Oscar

di 

- Il film vincitore a Londra di Athina Rachel Tsangari è stato scelto come rappresentante del Paese dopo una battaglia serrata testa a testa con il favorito del pubblico Worlds Apart

Chevalier rappresenta la Grecia nella corsa agli Oscar
Chevalier di Athina Rachel Tsangari

Dopo aver trionfato nella competizione del London Film Festival lo scorso ottobre, aver vinto i primi premi al Sarajevo International Film Festival, essersi aggiudicato il Premio del Pubblico al Thessaloniki International Film Festival e aver ottenuto il Premio alla Miglior Sceneggiatura della Hellenic Film Academy, la dark comedy di Athina Rachel Tsangari, Chevalier [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
, ha messo gli occhi sull'Oscar, essendo stata selezionata per rappresentare la Grecia nella categoria Miglior Film Straniero.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)Cine Iberoamericano Int

Incentrato su un gruppo di uomini bloccato su uno yacht di lusso dopo una gita del fine settimana, il film della Tsangari, seguito dell'acclamato caposaldo della Weird Wave, Attenberg [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Athina Rachel Tsangari
scheda film
]
, mescola commedia dark e critica sociale tagliente. Co-scritta da Efthymis Filippou, la sceneggiatura getta i suoi eroi in una spirale sempre più cupa di competizione sleale, mentre gli uomini, annoiati a morte, inventano un gioco di confronti continui, al fine di determinare "il migliore in tutto".

Con la popolarissima popstar locale Sakis Rouvas nel suo secondo lungometraggio, al fianco di un cast stellare che comprende Makis Papadimitriou (Suntan [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Argyris Papadimitropoulos
scheda film
]
), Vangelis Mourikis (Stratos [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Yannis Economides
scheda film
]
) e Panos Koronis (Before Midnight [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
), la scelta di Chevalier per gli Oscar non è stata cosa da poco, poiché il film si è trovato testa a testa con il campione di incassi Worlds Apart [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Christoforos Papakaliatis.

Già previsto nelle sale del Nord America dopo il suo enorme successo al Los Angeles Greek Film Festival, il film preferito dal pubblico di Papakaliatis ha perso la qualificazione agli Oscar per un solo voto al comitato speciale, istituito dal Ministero della Cultura Greca, al fine di determinare il rappresentante agli Oscar del Paese.

Il duello serrato dei due film ha portato il Ministro della Cultura Aristide Baltas a congratularsi con entrambi i contendenti e dichiarare che "una tale competizione rispecchia le vette a cui il cinema greco è giunto, dimostrate anche dal successo dei film greci ai festival internazionali di tutto il mondo".

Dal numero record di 86 pellicole presentate per il Premio al Miglior Film Straniero di quest'anno, nove finalisti resteranno nella rosa dei candidati a dicembre, e gli ultimi cinque candidati saranno annunciati il 24 gennaio 2017. Il vincitore sarà incoronato alla cerimonia degli Oscar il 26 febbraio 2017.

(Tradotto dall'inglese)

Home Sweet Home
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss

Les Arcs