La ragazza senza nome (2016)
Il più grande sogno (2016)
King of the Belgians (2016)
Un padre, una figlia (2016)
La mia vita di zucchina (2016)
The Ornithologist (2016)
Things to Come (2016)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

PRODUZIONE Francia

email print share on facebook share on twitter share on google+

Vincent Cassel è Gauguin a Tahiti

di 

- L'attore incarna il celebre pittore nel film in fase di riprese di Edouard Deluc, prodotto da Move Movie, coprodotto da StudioCanal e Cohen Media Group

Vincent Cassel è Gauguin a Tahiti
L'attore Vincent Cassel, a Cannes 2016

Ultima tranche di riprese a Tahiti per Gauguin, secondo lungometraggio di Edouard Deluc, un cineasta francese che ama viaggiare lontano, dopo l’apprezzato Mariage à Mendoza [+leggi anche:
trailer
film focus
intervista: Edouard Deluc
festival scope
scheda film
]
nel 2013. Cominciate il 12 settembre in Polinesia, le riprese termineranno il 28 ottobre dopo un’ultima settimana di lavorazione a Parigi. Protagonista nel ruolo del celebre pittore post impressionista brilla Vincent Cassel (César 2009 del miglior attore per Nemico pubblico n°1 - L’ora della fuga [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
e Nemico pubblico n°1 - L’istinto di morte [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, nominato nel 1996, 2002 e 2016 per L’odio, Sulle mie labbra [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
e Mon roi [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
; visto fra gli altri in Il cigno nero, Les promesses de l'ombre e di recente in Juste la fin du monde [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
). Al suo fianco nel cast figurano diversi tahitiani, ma anche Malik Zidi (nominato quattro volte al César della miglior promessa tra il 2001 e il 2007, in particolare per Gouttes d'eau sur pierres brûlantes; ammirato quest’anno in Made in France [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
e nelle sale a febbraio prossimo in Le Secret de la chambre noire [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
).

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)Cine Iberoamericano Int

Scritta da Edouard Deluc, Thomas Lilti (nominato al César e al Lumière 2015 della miglior sceneggiatura per Hippocrate [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Thomas Lilti
scheda film
]
) e Etienne Comar (nominato al César 2011 della miglior sceneggiatura per Uomini di Dio [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Xavier Beauvois
scheda film
]
), con la collaborazione di Sarah Kaminsky, la sceneggiatura comincia nel 1890. Per rompere con la civiltà occidentale, Paul Gauguin si esilia in Polinesia dove incontra Tehura, di cui si innamorerà perdutamente e che gli ispirerà molti dei suoi dipinti maggiori. Una ricerca di assoluto e di libertà…

Prodotto da Bruno Levy per Move Movie, Gauguin beneficia di coproduzioni di StudioCanal (che distribuirà il film in Francia e lo vende nel mondo) e degli americani di Cohen Media Group (che guideranno l’uscita negli Stati Uniti), oltre ai pre-acquisti di Canal+ e Ciné+.

Ricordiamo che Move Movie ha al suo attivo Suzanne [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Katell Quillévéré
festival scope
scheda film
]
di Katell Quillévéré, Persécution [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Patrice Chéreau, tre film di Anne Le Ny (Les Invités de mon père [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, Cornouaille [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
e On a failli être amies [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
) e i quattro lungometraggi da regista di Mélanie Laurent: Les Adoptés [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, Respire [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, il documentario Demain [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
(1,08 milioni di entrate in Francia nel 2016) e Plonger che è attualmente in post-produzione (con Maria Valverde e Gilles Lellouche nel cast - leggi l'articolo).

(Tradotto dal francese)

CNC conférence 6 decembre
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss

Les Arcs