La ragazza senza nome (2016)
Un padre, una figlia (2016)
María (y los demás) (2016)
United States of Love (2016)
Waves (2016)
Il più grande sogno (2016)
American Honey (2016)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

VARSAVIA 2016 Proiezioni Speciali

email print share on facebook share on twitter share on google+

Moon Dogs: sulla strada per l'età adulta

di 

- Il primo lungometraggio di Philip John è un road movie per il grande pubblico sull'abbandono delle illusioni adolescenziali

Moon Dogs: sulla strada per l'età adulta
Christy O'Donnell e Jack Parry-Jones in Moon Dogs

Il primo lungometraggio dello sceneggiatore-regista e musicista punk di origine gallese Philip John, Moon Dogs [+leggi anche:
trailer
intervista: Philip John
scheda film
]
, è stato proiettato al Festival di Varsavia dopo l'anteprima mondiale ad Edimburgo. Co-scritto da Derek Boyle e Raymond Friel, è un coinvolgente e frizzante road movie con tanto umorismo e un'avvincente colonna sonora.

Michael (Jack Parry-Jones) e Thor (Christy O'Donnell) sono fratellastri che vivono nelle isole Shetland, insieme con i rispettivi genitori. Michael è un bravo ragazzo con tipiche idee romantiche adolescenziali sbagliate, mentre Thor è un aspirante Trent Reznor, che suona la fisarmonica (il cui apprendimento gli è stato probabilmente imposto da piccolo dal padre severo) e cerca di produrre un suo genere di musica elettronica. I due si piacciono molto meno di quanto si piacciano i loro genitori, e sono in costante conflitto.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)Cine Iberoamericano Int

Quando la ragazza di Michael va a studiare a Glasgow, il ragazzo si ingelosisce subito e decide di andare a prenderla. Thor lo segue, e durante il viaggio, sono protagonisti di una serie di eventi, spesso divertenti e talvolta del tutto ridicoli, finché danno un passaggio a una ragazza bella e selvaggia di nome Caitlin (Tara Lee), alla ricerca di una band con cui cantare al festival Celtic Connections.

Il trio viaggia in barca, camion, autobus, e anche su una moto con sidecar, raggiungendo finalmente Glasgow, ognuno per conto proprio. Questo perché Caitlin cerca di insegnare ai ragazzi che l'attrazione e il romanticismo non devono essere motivo di gelosia e possessività.

Moon Dogs ha tutte le qualità per avere successo ai festival e nei cinema d'essai, con i suoi pregevoli attori (la Lee ha più esperienza, avendo recitato nel dramma americano Miracles from Heaven quest'anno, mentre per Parry-Jones e O'Donnell è un debutto nel lungometraggio), la narrazione per lo più scorrevole, gli impressionanti effetti visivi con grande attenzione ai paesaggi scozzesi, e le superbe, anche se un po' abusate, musiche di Anton Newcombie dei The Brian Jonestown Massacre.

Moon Dogs è una co-produzione tra l'irlandese Ripple World Pictures e la britannica Up Helly Aa Films.

(Tradotto dall'inglese)

Leggi anche

Seneca's Day Lithuania
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss

Home Sweet Home