La ragazza senza nome (2016)
Un padre, una figlia (2016)
María (y los demás) (2016)
United States of Love (2016)
Waves (2016)
Il più grande sogno (2016)
American Honey (2016)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

LONDRA 2016 Premi

email print share on facebook share on twitter share on google+

Certain Women e Grave trionfano a Londra

di 

- Starless Dreams vince il premio al documentario

Certain Women e Grave trionfano a Londra
Julia Ducournau con il suo Premio Sutherland per la Miglior Opera Prima per Grave (© John Phillips / BFI LFF)

Certain Women di Kelly Reichardt (USA) ha vinto come Miglior Film nella Competizione Ufficiale del 60° Festival di Londra (5-16 ottobre). La giuria ha dichiarato: "In un anno vivace per il cinema, la pregevole fattura e la serena modestia di questo film hanno determinato la nostra scelta del Miglior Film. Una storia umana e toccante che calibra con sorprendente vulnerabilità e delicatezza l'isolamento, le frustrazioni e la solitudine di alcune vite non vissute in un tranquillo angolo dell'America rurale".

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)Cine Iberoamericano Int

Grave [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Julia Ducournau
scheda film
]
 di Julia Ducournau (Francia/Belgio) ha vinto il Premio Sutherland per la Miglior Opera Prima. La presidente della giuria Sarah Gavron, ha detto: "È un film che ci ha sconvolto e sorpreso in egual misura. Abbiamo ammirato il modo in cui la regista ha fatto qualcosa di completamente inaspettato per il genere. Abbiamo apprezzato l'audacia della narrazione e l'allegria con cui si svolgono gli eventi. Abbiamo apprezzato l'originalità inquietante della location, l'umorismo assai nero, la bella colonna sonora e il linguaggio visivo davvero singolare. E la recitazione coraggiosa e carismatica delle donne al centro di un film che è allo stesso tempo unico e inquietante e lascerà letteralmente senza fiato il pubblico".

La giuria ha inoltre assegnato una menzione speciale a Divines [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Houda Benyamina
scheda film
]
di Houda Benyamina (Francia) per l'interpretazione di Oulaya Amamra e per l'energia e l'autenticità del film. 

Il Grierson Award per il Miglior Documentario è andato a Starless Dreams di Mehrdad Oskouei (Iran). La presidente della giuria Louise Osmond ha detto: "Starless Dreams è la storia di alcune giovani donne in un centro di detenzione minorile in Iran. Con questa descrizione ci si immagina un film cupo che esplora un mondo tetro di giovani vite spezzate. Questo film era l'esatto opposto. Ci ha portato in un mondo di cui nessuno di noi sapeva nulla - i bambini di strada, i ladri e i figli di tossicodipendenti iraniani - e ci ha mostrato un posto pieno di umorismo, vita e spirito. Splendidamente strutturato con grande caratterizzazione e un forte senso del luogo, il regista Mehrdad Oskouei ha catturato le paure e l'amicizia di questi adolescenti con molta umanità. L'ironia profondamente toccante del film è che è proprio in questo centro di detenzione, insieme ad altre come loro, che queste ragazze finalmente trovano il senso della famiglia e della casa; temiamo per loro specialmente nel giorno in cui tornano dalle loro famiglie. È un film che resta con te per molto tempo".

Quest'anno il BFI Fellowship è stato conferito al video artista vincitore del premio Turner, nonché regista premio Oscar Steve McQueen, dal suo frequente collaboratore Michael Fassbender.

La lista dei vincitori:

Miglior Film della Competizione Ufficiale
Certain Women - Kelly Reichardt (USA)

Premio Sutherland alla Miglior Opera Prima
Grave [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Julia Ducournau
scheda film
]
 - Julia Ducournau (Francia/Belgio)

Menzione Speciale
Divines [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Houda Benyamina
scheda film
]
- Houda Benyamina (Francia)

Premio Grierson al Miglior Documentario
Starless Dreams - Mehrdad Oskouei (Iran)

Miglior Cortometraggio
9 Days: From My Window In Aleppo - Issa Touma, Thomas Vroege e Floor van de Muelen (Paesi Bassi/Siria)

BFI Fellowship
Steve McQueen

(Tradotto dall'inglese)

Seneca's Day Lithuania
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss

Les Arcs