Toni Erdmann (2016)
Il più grande sogno (2016)
King of the Belgians (2016)
The Ornithologist (2016)
La mia vita di zucchina (2016)
Things to Come (2016)
La ragazza senza nome (2016)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

FESTIVAL Francia

email print share on facebook share on twitter share on google+

La Roche-sur-Yon incorona Problemski Hôtel

di 

- Gran Premio per il belga Manu Riche e premio speciale per Une vie di Stéphane Brizé. Where is Rocky II? premiato nella sezione Nouvelles Vagues

La Roche-sur-Yon incorona Problemski Hôtel
Problemski Hôtel di Manu Riche

Vittoria belga al 7° Festival Internazionale del Film di La Roche-sur-Yon: il Gran Premio della giuria internazionale (presieduta da Muriel Merlin - 3B Productions) è stato assegnato a Problemski Hôtel [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Manu Riche. Interpretato da Tarek Halaby (miglior promessa agli Ensors del cinema fiammingo), Evgenia Brendes e Gökhan Girginol, il film che è un adattamento del romanzo omonimo di Dimitri Verhulst (autore di La Merditude des choses [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Felix van Groeningen
scheda film
]
), racconta le disavventure di migranti nati in zone di guerra e proiettati nell’assurdità kafkiana della no man's land dei centri d’accoglienza. Prodotto da Emmy Oost per Cassette for Timescapes, Problemski Hôtel è stato coprodotto da Thank You & Good Night Productions e dagli olandesi di Volya Films, con il sostegno fra gli altri del Flanders Audiovisual Fund, del Netherlands Film Fund e del Centre du Cinéma et de l’Audiovisuel de la Fédération Wallonie-Bruxelles.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)Cine Iberoamericano Int

Il Premio speciale della giuria internazionale è andato a Une vie [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
Q&A: Stéphane Brizé
scheda film
]
di Stéphane Brizé, scoperto e apprezzato in competizione a Venezia (esce in Francia il 23 novembre con Diaphana).

La sezione competitiva Nouvelles Vagues ha attribuito il suo premio ex-aequo a Kate Plays Christine dell’americano Robert Greene e a Where is Rocky II?, primo film diretto dall’artista francese Pierre Bismuth (Oscar 2005 della miglior sceneggiatura originale per Se mi lasci ti cancello con Charlie Kaufman e Michel Gondry). Mischiando documentario e finzione per raccontare le ricerche di una misteriosa opera scomparsa del celebre artista Ed Ruscha, questo lungometraggio è stato prodotto da The Ink Connection (Francia) con Vandertastic (Germania), Frakas Productions (Belgio) e gli italiani di In Between Art Film e Vivo Film.

Si segnala infine il Premio della sezione Traiettorie attribuito al documentario Brothers [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
del norvegese Aslaug Holm e il premio del pubblico per Manchester by the Sea dell’americano Kenneth Lonergan, con il secondo posto a Lo chiamavano Jeeg Robot [+leggi anche:
trailer
making of
film focus
intervista: Gabriele Mainetti
scheda film
]
dell’italiano Gabriele Mainetti (esce in Francia nel primo trimestre 2017 via Nour Films) e il terzo ad Aloys [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Tobias Nölle
scheda film
]
dello svizzero Tobias Nölle.

Palmarès 2016:

Gran Premio della giuria internazionale

Problemski Hôtel [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
- Manu Riche (Belgio/Paesi Bassi)

Premio speciale della giuria internazionale

Une vie [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
Q&A: Stéphane Brizé
scheda film
]
- Stéphane Brizé (Francia/Belgio)

Premio della Giuria Nouvelles Vagues
Where is Rocky II? - Pierre Bismuth (Francia/Germania/Belgio/Italia)
Kate plays Christine - Robert Greene (Stati Uniti)

Premio del Pubblico
Manchester by the Sea- Kenneth Lonergan (Stati Uniti)
2° posto:
Lo chiamavano Jeeg Robot [+leggi anche:
trailer
making of
film focus
intervista: Gabriele Mainetti
scheda film
]
- Gabriele Mainetti (Italia)
3
° posto: Aloys [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Tobias Nölle
scheda film
]
- Tobias Nölle (Svizzera/Francia)

Premio Traiettorie
Brothers [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
- Aslaug Holm (Norvegia)
Menzione Speciale
Girl Asleep - Rosemary Myers (Australia)

(Tradotto dal francese)

CNC conférence 6 decembre
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss

Les Arcs