American Honey (2016)
Un padre, una figlia (2016)
Il più grande sogno (2016)
King of the Belgians (2016)
La mia vita di zucchina (2016)
The Ornithologist (2016)
La ragazza senza nome (2016)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

FESTIVAL Spagna

email print share on facebook share on twitter share on google+

Abycine diventa grande

di 

- Il 18° Festival del cinema di Albacete festeggia la sua maggiore età con la celebrazione del primo Mercato dell’Audiovisivo Indipendente Abycine Lanza

Abycine diventa grande
La reconquista di Jonás Trueba

Questo venerdì, 21 ottobre, comincia l’edizione numero 18 di Abycine Festival del Cinema di Albacete, diretto da José Manuel Zamora, le cui attività e proiezioni si terranno fino al 30. Quest’anno si celebra, da domani (giovedì) fino a domenica, il primo Abycine Lanza, un mercato di cinema indipendente che attirerà professionisti da tutto il mondo per conoscere progetti d’autore internazionali. Lo stesso Jonás Trueba sosterrà con la sua presenza questa iniziativa (il regista terrà un workshop creativo) e mostrerà la sua ultima meraviglia: La reconquista [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Jonás Trueba
scheda film
]
.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)Cine Iberoamericano Int

Dei 25 progetti di lungometraggio selezionati (tra un centinaio di iscritti) per questo mercato, spiccano Verano 1993 di Carla Simón (leggi la news); Apuntes para una película de atracos di León Siminiani (prodotto da Avalon P.C.); Contrapunto, diretto e prodotto da Pedro Aguilera; El año del descubrimiento di Luis López Carrasco (Lacima Producciones); Jolene (Hielo y fuego) di Adán Aliaga (Jaibo Films, S.L.:); La vida y nada más di Antonio Méndez Esparza (Aquí y Allí Films); e Musa di Enrique Rivero (Zeitun Films).

Tra le proiezioni di Abycine si distinguono Las furias [+leggi anche:
recensione
scheda film
]
, debutto del drammaturgo Miguel del Arco, un intenso dramma su una famiglia disfunzionale come tante (leggi la news); l’attraente La próxima piel [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Isa Campo, Isaki Lacuesta
scheda film
]
del duo Isa Campo-Isaki Lacuesta; quella perla intitolata Neruda [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Pablo Larraín; il brutale Pozoamargo [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Enrique Rivero
scheda film
]
di Enrique Rivero; Los del túnel, commedia corale diretta da Pepón Montero che ha nel suo cast la vincitrice dell’ultimo Goya Natalia de Molina, lo showman Arturo Valls e Manolo Solo (al quale continuano ad arrivare apprezzamenti per il suo breve ma incisivo intervento in Tarde para la ira [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Raúl Arévalo
scheda film
]
, proiettato anch’esso in questa manifestazione); Bittersweet Days, commedia romantica sull’identità e gli affetti diretta da Marga Melià; e La pols, adattamento dell’opera teatrale omonima di Llàtzer García.

Un omaggio al cineasta locale José María Berzosa, con buona parte della sua ampia filmografia, concerti pop-rock e la sezione di cortometraggi completeranno il calendario di questo festival, che si chiude con El tiempo de los monstruos [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
e un premio speciale a una delle sue interpreti: Candela Peña.

(Tradotto dallo spagnolo)

Home Sweet Home
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss

Les Arcs